Party Hide & Seek, in scena al Teatro Vertigo

Mediagallery

Party “Hide & Seek” ovvero L’Aurora: un titolo enigmatico ma sicuramente curioso. Dopo aver inscenato Party “Love & Peace” (gennaio 2013), il giovane regista Gianluca Arena si cimenta in una nuova commedia dal sapore e dallo stampo totalmente differenti, senza mai però separare il dramma dalla risata, la tradizione dall’innovazione, il classico dall’anticonvenzionale. Testimonianza di ciò anche il fatto che l’autore trae spunto da Tesmoforiazuse (La festa delle donne o Donne alle tesmoforie), opera di Aristofane, scritta nel 411 a.C., da cui vengono estratte alcune caratteristiche, allontanandosi poi verso i modelli teatrali contemporanei.
Pochi personaggi, in una scenografia semplice, povera, minima, ci accompagnano lungo un’ora e tre quarti di spettacolo. Una commedia buffa, divertente, vivace, ma che punta anche al ragionamento, al pensiero, anzi, al “pensare”, nel tentativo di non lasciarsi divorare passivamente dagli estremismi e dagli stereotipi che mettono gli uomini l’uno contro l’altro. Una commedia che tenta di oltrepassare il concetto di sessismo, di porre al centro dell’attenzione la questione dell’”umano”. Ma è, allo stesso tempo, anche una commedia che “pensa” al teatro, dove una certa meta-teatralità non può quindi essere ignorata e dove personaggi “comici” acquisiscono una complessità assolutamente inaspettata. Nonostante ciò, è comunque centrale la denuncia sociale che nel dramma/commedia avanza attaccando i linguaggi del commercio mediatico che hanno assoggettato le donne per prime, ma anche gli uomini, facendo dimenticare a tutti chi siamo. Dunque una commedia complessa, ricca e schietta, che richiede un pubblico attivo e dove non si riesce a scindere la risata dalla situazione problematica. Una commedia o, come la definisce l’autore, un gioco, che termina in una dolcezza, in una speranza, in quell’aurora-amore che ci tiene uniti, a prescindere dalle caratteristiche di ciascuno di noi. In quell’aurora-amore che, tramite il rapporto col prossimo, rivela, riscalda e ci lascia convivere coi nostri lati deboli, i nostri difetti, le nostre paure, la nostra imperfezione, la nostra umanità nascosta (Hide & Seek, nascondino).

Party “Hide & Seek” ovvero L’Aurora

Testo e regia di Gianluca Arena

Assistente di scena: Elisa Puccini

Sabato 8/03/14 (21.30) – Domenica 9/03/14 (17.30) – Venerdì 14/03/14 (21.30) – Sabato 15/03/14 (21.30)

Teatro Vertigo (Via del Pallone 2, Livorno, Quartiere Venezia)

Personaggi:

Mnesiloco (Luca Carrieri)

Euripide (Luca Baldini)

Cratino (Alessio Pianigiani)

Grigoria (Eva Chiama)

Ariadne (Elisabetta Papallo)

Tarasio (Vincenzo Cestone)

Eufemia (Simona Ceccanti)

Donna1 (Eleonora Baglini)

Donna2 (Federica Lucchesi)

Tecmessa (Laura Persico e Carla Ciocca)

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Gianluca Arena

    Vi aspettiamo!!! Grazie infinite a Quilivorno per la pubblicazione dell’articolo!

I commenti sono chiusi.