Parte la stagione di Musica Classica al Nuovo Teatro delle Commedie

Mediagallery

LIVORNO – L’inaugurazione della stagione concertistica 2013/2014 a cura dell’Associazione Culturale Mercury e del Nuovo Teatro delle Commedie è affidata ai due celebri solisti Domenico Pierini, violino e Ilio Barontini, pianoforte. In programma le Sonate per violino e pianoforte di Brahms: l’op.78 in sol magg., l’op.100 in la magg. e l’op.108 in re minore.La prima, detta anche “Regensonate” (Sonata della pioggia) perché utilizza un frammento del tema del “Regenlied” basato su un testo del poeta Klaus Groth, la seconda, nota come Thuner-Sonate perché scritta sul lago di Thun, la terza, composta anch’essa su quel lago e dedicata a Hans von Bulow, che contiene uno stupendo Adagio.Il violino e il pianoforte collaborano per tutta la durata delle tre sonate senza lanciarsi in virtuosismi solistici ma creando un’atmosfera di pura sinergia strumentale che vive in funzione di questa musica.

Domenico Pierini, attualmente primo violino del Maggio Musicale Fiorentino e direttore de I cameristi del Maggio, ha iniziato la carriera concertistica nel 1987 come spalla al primo violino dell’orchestra del Gran Teatro la Fenice di Venezia.Nel 1988 viene invitato nell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino da Zubin Metha che l’anno successivo lo sceglie come primo violino.Durante la sua carriera ha collaborato con artisti di fama e prestigio internazionale tra cui Zubin Metha, Riccardo Muti, Claudio Abbado, da queste collaborazioni nasce l’interesse verso la direzione d’orchestra che affronta sotto la guida di Giuseppe Sinopoli e Zubin Metha.Durante l’Expo 2010 ha diretto l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino presso il Grand Theatre di Shangai, in qualità di rappresentante ed ambasciatore ufficiale della cultura italiana.Ha inciso per le più importanti case discografiche.

Ilio Barontini ha iniziato la sua attività concertistica nel 1972, sia come solista sia in duo con prestigiosi strumentisti. Parallelamente all’attività concertistica avvia anche quella didattica, insegnando presso l’Istituto Musicale “P. Mascagni” di Livorno.Precedentemente era stato Maetro sostituto presso il Teatro Comunale di Firenze, con la direzione artistica di Riccardo Muti.Ha suonato nei più importanti teatri italiani, dal Petruzzelli di Bari al Teatro Verdi di Trieste, ed internazionali, Spagna, Portogallo, Germania, Canada e molti altri paesi.Sensibile nella promozione di iniziative volte alla formazione di giovani strumentisti, dagli anni ’80 ha tenuto seminari e concerti su compositori come Bartok, Bach, Handel, e Scarlatti.Con il pianista Antonio Bacchelli ha curato negli anni 70-80 la direzione artistica delle stagioni “Autunno Musicale Livornese” presso il Teatro Goldoni di Livorno, lavorando con interpreti prestigiosi tra cui Bruno Canino, Salvatore di Gesualdo e Marlena Kessick.E’ autore di due Suites da concerto dedicate ai Beatles.

Tutti i concerti della stagione saranno preceduti da una presentazione critica di Albarosa Lenzi Barontini. Per informazioni e prenotazioni 328.8521372 oppure scrivere all’indirizzo e-mail assocultmercury@gmail.com

È ancora attiva la campagna abbonamenti, previsti per le rassegne di Teatro d’Autore e Civile, Teatro ragazzi, Concerti Jazz, Musica Classica e Teatro Popolare. Gli abbonati CTT avranno uno sconto sul costo del biglietto e sugli abbonamenti delle rassegne in cartellone. I ragazzi dai 15 ai 18 anni potranno entrare gratuitamente agli appuntamenti di Teatro d’Autore e Civile e ai concerti di Musica, previa prenotazione e disponibilità del teatro.
Per maggiori informazioni www.pilarternera.it o mail info@pilarternera.it

 

 

Riproduzione riservata ©