Premiate le eccellenze della nostra città. Ecco i vincitori degli "Oscar Livornesi"

Mediagallery

LIVORNO – Sono venti i personaggi che domenica 29 settembre sono stati premiati al Nuovo Teatro delle Commedie con il riconoscimento che ogni anno Giulia Eroico e l’associazione culturale “Il Palcoscenico” consegna ai personaggi meritevoli della nostra città premiandoli con gli Oscar Livornesi.  Le statuette sono state assegnate in base alla serietà, all’onestà e alla morale che hanno mostrato i vincitori del premio nelle proprie categorie.

Ecco i vincitori degli Oscar Livornesi

-Giuseppe Mascambruno, ex direttore della Nazione
-Nicolino Ambrosio
-I volontari dell’associazione “Four For Africa”
-Il dottor Massimo Bachini
-La professoressa Laura Bandini
– La soprano Bianca Barsanti
– Il pugile Lenny Bottai
– Il professor Gabriele Cantù
-La giovane ricercatrice livornese negli Usa Caterina Falleni
-Il dentista dottor Fabio Ferretti
-Il dottor Andrea Frajese
– Gli “Angeli della Consolazione”, volontari che intrattengono le persone anziane nelle case di riposo
-La dottoressa Susanna Malfanti
-La dottoressa Francesca Marcucci
-Il dottor Luca Mastrosimone
-Paola Rossi, responsabile dell’ufficio Cultura
-Il dottor Giovanni Silvi
-il dottor Emilio Simeone
– Gabriella Tani, volontaria da 47 anni
– Il dottor Daniele Tornar.  

*foto di Simone Lanari

Riproduzione riservata ©

24 commenti

 
  1. # Silvia

    Mi piacerebbe conoscere i criteri con i quali si attribuiscono questi “Oscar”. Ad esempio, leggo che sono premiati i volontari di Four for Africa. A me risulta che questa associazione sia abbastanza assente sul nostro territorio: ho cercato di coinvolgerla per una iniziativa e non sono mai riuscita a parlare con nessuno. Si premiano i “fantasmi”? Mah…..e pensare che sempre sul nostro territorio esistono realtà di volontariato che lavorano quotidianamente…..

  2. # dario burielli

    Ma i Virginiana Miller vincitori di un David di Donatello non erano degni di questo riconoscimento ?? O forse non sono livornesi ?? O forse non hanno le simpatie musicali di questa associazione ?? Chissà !

  3. # Giuliano

    Vogliamo parlare del premio ad una associazione “fantasma” come quella dei Four for Africa? Da mesi cerco di contattarla per eventuali collaborazioni e non ho ancora avuto riscontri concreti.

  4. # Giovanni

    Ma perché il premio alla responsabile dell’Ufficio Cultura del Comune?!! Mi sembra che siano premi un po’ridicoli e “diplomatici”. L’Assessorato alla Cultura è immobile da anni, non c’è un’iniziativa degna di questo nome da parte loro, se non feste e sagre come quella delle Sorgenti e simili. Dalia Colli e i Virginiana hanno vinto il David di Donatello, ci sono artisti livornesi che compiono capolavori all’estero e fuori da questa città. Già, ma forse sono fuori dai giri istituzionali e dell’Arci…

  5. # critico

    chi veramente opera nel sociale e nella cultura non sono questi.
    Cose fatte alla livornese tutte barzellette

  6. # Marco

    Condivido su tutto tranne sui Virginiana che sono bravi certo, ma non fuori dal sistema. Anzi, il signor Lenzi, loro leader, è diventato ormai una “star system”: scrive sulla “velina” ufficiale della città e compare ormai in ogni iniziativa pubblica. Oltre a pontificare sul suo profilo facebook su ogni cosa….

  7. # Luca

    Cantù si è dimesso da assessore quasi un anno fa. Nel 2013 cosa ha fatto? Per cosa è stato premiato?

  8. # mario

    lenny bottai???………bal?

  9. # pippolivorno

    Grande Lenny!!
    chi ha da ridire sulla sua premiazione non lo conosce nè come atleta nè come persona

  10. # Junior

    I volontari dell’Associazione Cure Palliative? giovani che fanno cultura senza un euro?
    Sarebbe carina come idea gli oscar livornesi, ma come al solito i criteri di attribuzione non sono reali.

  11. # Pone Umberto

    La solita autocelebrazione dei “Soliti Noti”.
    SIETE FAVOLOSI !!!!

  12. # VIVALIVORNO

    grande lenny in tasca a chi ti vuole male
    NEI QUARTIERI DI LENNY NE ANDIAMO FIERI

  13. # Verti Gini

    Mmmm, che cosa leggo. Sento puzza di rosica. E non solo.
    Vabbè Marco, da domani ogni giorno pubblichi qualcosa su questo giornale e compariamo le capacità. Già che ci siamo, una precisazione. Non si è una Star System, ma solo una Star che fa parte dello Star System o vorresti dire che il Lenzi è un intero Sistema di Star?

  14. # precept

    lenny bottai, bal… nel 2013? siete ancora li col cervello? penso che lo abbiano premiato per questioni ovviamente sportive.

  15. # volontaria

    L’Associazione cure Palliative (encomiabile associazione) è già stata più volte premiata nelle precedenti edizioni e, per essa, il suo Presidente Fondatore, i medici (Mazzoni e Malfatti), la psicologa. Sempre nelle precedenti edizioni sono state premiate molte altre Associazioni operanti sul territorio.
    L’associazione Four for Africa ha realizzato, in Senegal, un intero Poliambulatorio inaugurato dal Presidente del Senegal l’anno scorso. L’associazione ha sede stabile in Livorno, vicolo delle Guglie n. 10.
    Credo che, a rotazione, tutte queste importanti associazioni di volontariato che operano sul territorio livornese e che testimoniano la generosità di questo popolo, meritino un piccolo, ma importante, riconoscimento.

  16. # ema

    Ai Gary Baldi Bros nulla??? Mi hanno fatto ritornare a 25 anni fa!!!!

  17. # Four for Africa

    Gentile Silvia,

    sicuramente il criterio con cui vengono aggiudicati questi “Oscar” non è il tuo parere, di fatto molto tendenzioso e arrogante.

    contattare un ente, un’azienda o un’associazione che sia, credo che di questi tempi sia la cosa più semplice del mondo, tra sito, blog, vari social network, etc.

    oppure, cosa invece più vecchia del mondo, è possibile addirittura passare direttamente dalla sede dell’ente che si vuole contattare.

    dopo tutto questo, che senz’altro tu non avrai fatto, si può parlare di Four For Africa come associazione “fantasma”.

    e ti scrivo questo per rispetto di tutti quei volontari di FFA che non solo prestano la propria opera qui sul territorio, ma anche che annualmente vanno in Africa a monitorare lo stato di avanzamento dei loro progetti.

  18. # Four For Africa

    Caro Giuliano,

    abbiamo appena risposto nel merito alla tua “collega” Silvia, poche righe più in alto.

  19. # Davide

    dal momento che interviene dimostrando di conoscere le dinamiche del premio, mi consenta di confermare che sul territorio livornese l’associazione Four For Africa è piuttosto assente. Non ho niente contro questa realtà ma da quasi un anno non sono riuscito mai a coinvolgerla in iniziative che hanno finalità comuni. Mi è sempre stato detto per mancanza di persone e di risorse. Mi pare invece che esistano realtà nello stesso settore che operano ogni giorno, con un impegno diciamo più “solare” e continuativo. Poi uno premia chi vuole, ci mancherebbe, ma sarebbe bene, entrando nel merito, che si conoscesse davvero meglio il territorio. Anche per dare a questi riconoscimenti più credibilità Scusi lo sfogo, ma sono volontario anche io, e tutto l’anno…..

  20. # Silvia

    Non vedo la risposta. Ad ogni modo non ce l’ho con voi, ci mancherebbe. Diciamo che mi piacerebbe conoscere i criteri di questa premiazione. E’ un dato di fatto, purtroppo, che risultate piuttosto irreperibili, negli ultimi tempi. Anche di fronte a richieste di collaborazioni per progetti con finalità molto vicine ai vostri fini istituzionali. Sono rimasta sorpresa del premio, tutto qui. Visto che fra le motivazioni mi pareva di aver capito ci fosse anche la continuità dell’impegno…

  21. # Silvia

    Ebbene sì, per mesi vi sono stata dietro e mi avete chiaramente fatto capire che non avevate tempo e persone per collaborare. Forse ne devo solo dedurre che non eravate interessate al nostro progetto. Però mi pare di non essere l’unica ad aver affrontato questi problemi. Il fatto è che, malgrado vi abbiamo “inseguito” per mesi, non abbiate avuto neppure l’educazione di rifarvi vivi. Eppure siamo anche noi del mondo del volontariato…..

  22. # Four For Africa

    Davide,

    senza girarci intorno, può cortesemente indicare con precisione a quali “iniziative che hanno finalità comuni” si riferisce?

    non ci risulta alcun contatto, almeno nel corso del 2013, con tale ‘Davide’ (volontario di altra associazione) come lei stesso si presenta

  23. # Four For Africa

    non poter partecipare a un’inizitiva (a condizione che noi lo abbiamo fatto veramente verso quella stessa che tu ci avresti proposto) non credo che sia sinonimo di essere “fantasmi”.

    così come non rifarsi vivi, dobbiamo per caso scrivere un’e-mail di salotto e cordiali saluti a tutte le persone che magari ci chiedono anche soltanto un’informazione?

    ma dai, non si dicano sciocchezze.

    piuttosto, visto che ancora non hai scritto con precisione a quale evento ti riferisci, perché non ti rifai viva tu al posto di scrivere commenti anonimi dietro un nickname “Silvia” ?

  24. # Silvia

    lasciamo perdere, davvero. Non credo che ai lettori di QuiLivorno interessi questo confronto Conviene a tutti. Io uso il nome (vero), voi una sigla. In sostanza nessuno si è identificato. Ci rifaremo vivi, tranquilli, non abbiamo nulla da nascondere. Una realtà che viene premiata comunque dovrebbe dimostrare una pratica quotidiana di lavoro e di educazione verso gli altri ben diversa. Ripeto, per mesi vi abbiamo cercato (e ve lo dimostreremo) e non avete certo dimostrato la stessa attenzione e lo stesso tempo che viceversa avete mostrato in questo scambio virtuale. Peccato, ma è una constatazione. Comunque registriamo che esistete, e che non siete solo una sigla. meglio così.

I commenti sono chiusi.