Ntc, domenica Pacitto sul palco

Mediagallery

Continuano al Nuovo Teatro delle Commedie gli appuntamenti della rassegna di Teatro Popolare domenica 16 febbraio alle ore 17 con Fulvio Pacitto in “Livorno ride e canta”.
L’artista labronico racconta la sua e la nostra Livorno con stornelli, romanze, parodie e comiche creazioni. Per far conoscere lo scanzonato ma sempre corretto spirito labronico.
Fulvio Pacitto, classe 1949, livornese doc, è l’ultimo maestro d’ascia della città di Livorno. Fin da piccolo respira aria di mare, e comincia da subito a costruire barche. Dopo un apprendistato diventa Maestro d’Ascia e ad oggi rimane l’unico in città a saper usare accetta e ribollo. Oltre al mare altra sua passione è la poesia e le tradizioni popolari, che canta e racconta nei suoi stornelli. Famosa è la sua risposta in versi rivolta a Silvio Berlusconi che aveva denigrato i livornesi in uno dei suoi interventi pubblici. Pacitto fa da portavoce alla cultura labronica e non è raro vederlo nella sua barca insieme ai turisti che naviga nei Fossi Medicei mentre recita loro le sue poesie, oppure mentre con il suo cavallo percorre le strade della città in carrozza gridando a gran voce stornelli e versi.
Il suo vernacolo, corretto e mai volgare, è espressione di una cultura popolare, schietta e autentica. Sul palco del Nuovo Teatro delle Commedie saliranno con lui Marco Rofi, Paola Pacelli, Valdo Mori e Giovanni Franco.

Ingresso 10 euro.

Per maggiori informazioni www.pilarternera.it o info@pilarternera.it.

Riproduzione riservata ©