NTC: nuova stagione teatrale. Tutti gli spettacoli

“Questo teatro - afferma Serafino Fasulo, assessore alla cultura del Comune di Livorno - si permette una programmazione che non potrebbe essere possibile altrove, ha una proposta ricca che prescinde dagli aspetti economici"

Mediagallery

di Jessica Bueno

Ricca di novità, eventi e di quotidiana fruizione della cultura: questi sono gli ingredienti che costituiranno la nuova stagione del Nuovo Teatro delle Commedie (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare e conservare il cartellone degli eventi in programma da ottobre a dicembre). “Anche i giorni settimanali – spiega Francesco Cortoni, direttore artistico NTC – il teatro sarà aperto, ci saranno corsi di formazione, spettacoli e incontri. Il teatro vive giorno per giorno”. La novità maggiore sarà costituita dal nuovo arredamento del teatro: giungeranno nuove sedie, tavoli e sgabelli per un look più accogliente e conviviale.
“Questo teatro – afferma Serafino Fasulo, assessore alla cultura del Comune di Livorno – si permette una programmazione che non potrebbe essere possibile altrove, ha una proposta ricca che prescinde dagli aspetti economici. Il Comune lo sostiene e intende sottolineare come sia alternativo al teatro Goldoni, il suo ruolo nell’arricchimento della proposta teatrale. Ci auspichiamo che diventi luogo da cui si irradiano energie per coinvolgere teatri pubblici e privati. C’è stata grande capacità di collaborazione con le istituzioni cittadine, come l’istituto Mascagni, ed extracittadine, come la città di Pontedera”.

teatro1“Questa capacità di apertura – continua – è da incoraggiare. Lavoreremo inoltre con un preciso obiettivo: vogliamo arrivare ad inserire un nuovo ingresso che permetta di connettere questo teatro con via Galilei, transitata da migliaia di studenti ogni mattina, in modo che diventi un luogo di aggregazione e condivisione”.

“Il teatro Goldoni – afferma Raffaella Mori – intende sottolineare l’idea di sinergia con le strutture sul territorio che producono e ospitano gli spettacoli: da qui le collaborazioni con NTC e teatri più piccoli, partite dallo scorso anno. Questa operazione livornese porterà a un calendario complessivo di offerte di spettacoli in città. Abbiamo costruito questa rete per inserire proposte non  limitate al solo territorio livornese, ma cercando di includere teatri extraurbani, come quello di Cascina. Auspichiamo di continuare questa progettazione per renderla più forte, mettendo insieme energie ed economie”.

Giovedì 17 settembre avrà luogo un’anteprima della vera serata di inaugurazione, la quale è prevista per il 2 ottobre, col coreografo Virgilio Sieni, il quale presenterà una delle tappe del progetto ‘Cantieri del gesto’. Il 2 ottobre ci sarà una grande festa con musica, teatro e arti visive. Inizierà dalle 19 con un aperitivo accompagnato dal dj-set di Federico Silvi e la performance dell’associazione Morphé. Dalle 22 inizierà lo spettacolo nato dal laboratorio del NTC, “Finalmente stasera si recita come ci pare, un po’ a cazzo”, con la regia di Francesco Cortoni e Alessia Cespugli. La serata sarà animata da intermezzi musicali con Fulvio Pacato e poetici di “Le figlie di Facebook” a cura di Viola Barbara e Francesca Ricci. A conclusione, dj set di Mescla e Marta Vagante.
Da segnalare l’avviata collaborazione con la palestra Akiyama, la quale porterà alla messa in scena di incontri di kickboxing in teatro.
Per quanto riguarda la formazione, ci saranno proposte rivolte a tutte le fasce di pubblico:

-L’Accademia dei piccoli prevede corsi per bimbi dai 4 ai 13 anni.

-Il Laboratorio aperto, rivolto agli adulti;

-Sarà previsto infine un corso di laboratorio scuola per i ragazzi degli istituti superiori, con percorso modulare e tre insegnanti.

I corsi partiranno dai primi di ottobre e si concluderanno a fine stagione con dei saggi.

Riproduzione riservata ©