Nogarin alla staffetta letteraria per Calvino

Mediagallery

Anche il primo cittadino Filippo Nogarin ha partecipato alla “Staffetta Calvino” che si è svolta oggi alla libreria Erasmo di via degli Avvalorati. Si ravvisa da queste iniziative come queste che qualcosa a Livorno si sta muovendo: una maratona di lettura dell’opera “Le città invisibili”, a trent’anni dalla morte di uno dei più amati autori del novecento.
Decine e decine di persone hanno raccolto l’invito della curatrice del reading, la drammaturga Barbara Idda, e si sono offerte di leggere alcune pagine del testo di Italo Calvino. La Idda ha regalato una breve, ma profonda introduzione a Calvino e alla sua opera, dopodiché, dopo aver letto l’introduzione del testo, si sono alternati i presenti. Tra gli intervenuti anche attrici conosciute a Livorno, come Alessia Cespuglio, la regista e drammaturga Francesca Talozzi, l’attrice pisana (sì, anche Pisa!) Cristina Lazzari.
Una folla di lettori dell’opera di Italo Calvino, ma anche semplici curiosi di tutte le età hanno reso omaggio all’autore, seguendo un percorso veramente “a staffetta”, passandosi di mano in mano una copia della prima edizione del libro del 1972.

Riproduzione riservata ©