Palazzo della Gherardesca: nasce un nuovo polo di formazione artistica

Mediagallery

Inizieranno a partire dai primi di ottobre le attività formative organizzate all’interno del complesso della Gherardesca, tra gli spazi del Ntc e gli Asili Notturni. Una proposta interessante ed articolata pensata per le diverse fasce d’età e le diverse esigenze, a partire dalle attività dell’Accademia dei Piccoli, con corsi di teatro, circo acrobatico, arti creative, giococanto e giocodanza rivolti ai bambini dai 4 ai 13 anni, tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19.

Rivolta agli adolescenti e agli adulti è invece l’Accademia Nuovo Teatro delle Commedie, il martedì e giovedì alle ore 18. Una scuola di teatro biennale il cui scopo è offrire una formazione volta a costruire una preparazione generale adeguata per affacciarsi al mondo dello spettacolo, con gli insegnanti Francesco Cortoni, Alessia Cespuglio e Silvia Lemmi.

Sul teatro verte anche il Laboratorio Aperto e Gratuito, realizzato con il contributo della Fondazione Livorno che si svolgerà il martedì dalle 21 alle 23 che partirà il 22 ottobre. Si tratta di un percorso teatrale finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo, offrirà i principi base del linguaggio recitativo per potersi misurare con il palcoscenico, guidato dagli operatori del Nuovo Teatro delle Commedie.

Ci saranno anche due laboratori organizzati dalla compagnia Effetto Collaterale. Il primo sarà sui Percorsi Femminili esplorerà e attraverserà la visione al femminile della realtà e si terrà il lunedì alle ore 21. L’altro percorso è un laboratorio di Memoria/Città/Generazioni, un viaggio aperto a tutti, fatto di ricordi e vissuti personali intorno alla storia dei bombardamenti sulla città avvenuti il 28 maggio 1943. Un percorso che partirà dalla scrittura in forma di diario fino ad approdare sul palcoscenico, e si terrà tutte le domeniche mattina alle ore 11 presso il teatro. Sabato e domenica pomeriggio invece ci sarà “5 Passi verso la scena per tutti” laboratorio di approfondimento sulle arti sceniche a cura di Emanuele Gamba, mentre per quanto riguarda la musica torna l’appuntamento con il Jazz Lab di Andrea Pellegrini, che si svolgerà il lunedì mattina, pomeriggio e sera.

Ad animare invece a fianco delle attività strettamente artistiche e culturali che si terranno tra gli Asili Notturni e il Ntc un eterogenea proposta rivolta al tempo libero e mirata a migliorare e accrescere il benessere della persona, a partire dal Teatro-Counseling, laboratorio esperienziale sul tema dell’identità e la relazione, rivolto alle coppie e single con Silvia Lemmi e Alessandra Lang.

Ci sarà il Training Autogeno in collaborazione con lo studio di Psicologia Clinica Ada Doria,un percorso rivolto al benessere e all’acquisizione di consapevolezza emotiva. Inoltre come lo scorso anno ci saranno il corso di Yoga con Valeria Paoli e di Creative Mindfullnes un laboratorio di meditazione in cui scienza e culture millenarie si incontrano con Simone Bossoli. Ci sarà poi spazio per la danza con il laboratorio a cura di Danzalt, un’esperienza che vuole mettere insieme il lavoro sul movimento e sulla danza con la pratica della Psicoterapia della Gestalt, con il Tango Argentino e con il nuovo laboratorio di American Tribal Dance. Per finire con il laboratorio di fotografia digitale di Chiara Nicolosi.

 

 

Riproduzione riservata ©