Madame Sitrì, Love&Pride: Alessandro Cecchi Paone

Mediagallery

Venerdì 18 luglio, a partire dalle ore 19.30 – Madame Sitrì, in collaborazione con Libreria Gulliver, Arcigay Livorno Il Faro e Pink Riot Arcigay Pisa, e con il patrocinio del Comune di Livorno, presenta il terzo appuntamento di “Love & Pride” una rassegna di incontri con l’autore a tematica gay.

La svolta gay friendly di Berlusconi e l’iscrizione all’Arcigay della sua fidanzata Francesca Pascale e di Vittorio Feltri, sono soltanto una mossa pubblicitaria per far parlare di sé o è realmente la nuova linea di tutto il partito Forza Italia? Lo chiederemo direttamente ad Alessandro Cecchi Paone, giornalista e conduttore televisivo, gay militante e candidato di Forza Italia alle recenti elezioni europee, questo venerdì in un evento da non perdere, a Livorno, sul tetto dell’ex teatro Lazzeri.
Per l’occasione è stata invitata ufficialmente anche la signora Elisa Amato, consigliera comunale di Forza Italia del Comune di Livorno. Se in consiglio comunale ci saranno da votare proposte a favore dei diritti LGBT lei come si comporterà?
Partecipa al dibattito anche la drag queen Regina Miami.

Alessandro Cecchi Paone nel corso della sua carriera ha pubblicato moltissimi libri. Un paio di anni fa si è interessato di omosessualità nel mondo dello sport con “Il campione innamorato” (Giunti), adesso torna in libreria con “Le ragioni dell’altro” (Piemme Edizioni), un volume in cui si occupa di laicità. Libertà di coscienza, autonomia della ricerca scientifica, etica economica, orientamento sessuale, eutanasia, fecondazione assistita, parità di genere, tutti temi che scaldano il dibattito tra laici e cattolici. Per andare più a fondo a ogni questione e accendere la disputa, ha scritto questo nuovo lavoro a quattro mani con Paolo Gambi, giornalista cattolico, autore di molti testi di analisi religiosa e spirituale. Il libro offre molti spunti di riflessione, in sintonia con il recente invito di papa Francesco, rivolto a credenti e non credenti, di dialogare in modo aperto e senza preconcetti sulle realtà della fede.

Modera Francesco Belais, giornalista e dj – speaker radiofonico, che ha curato la direzione artistica della rassegna.

L’incontro si svolge, a partire dalle ore 19.30, sul tetto dell’ex Teatro Lazzeri di Livorno che adesso ospita la Libreria Gulliver (ex Edison) e, nel loggione, il ristorante bistrot Madame Sitrì, e avrà anche un aspetto conviviale. A margine si svolgerà un aperitivo happy hour con un ricco buffet e sottofondo musicale.  Ingresso libero

Venerdì 18 luglio, alle ore 19.30 presso Madame Sitrì – Libreria Gulliver, v. Del Fante, 5/v. Buontalenti, 28. Livorno. Per info e prenotazioni 0586.894557

Riproduzione riservata ©