“L’ha detto un italiano”, le frasi da non dimenticare tutte in un ebook

Mediagallery

CLICCA E GUARDA IL BOOKTRAILER 

“È solo nell’oscurità più totale che si vedono tutte le stelle di cui è composto il cielo”. Inizia con questo “titolo di coda” il viaggio dentro la raccolta L’ha detto un italiano, fatta di citazioni, aforismi, frammenti di film e di canzoni, di poesie e di libri. Frasi da segnarsi e ricordare. Di quelle sentite al buio di un cinema o allo stereo di una macchina, soli in autostrada. Quelle che popolano i diari e si ritrovano nei cessi degli autogrill. Quelle che si collezionano o si promette di farlo, ma poi – spesso – si dimenticano.
In questo ritratto c’è l’Italia, con tutte le sue contraddizioni, le paure, le macerie. Le sue rinascite. Ci sono i grandi italiani (giornalisti, cantautori, registi e scrittori) che l’hanno raccontata sempre, fedeli compagni anche nei momenti peggiori. Nel costante e serrato dialogo con loro, l’autore mostra la fragilità di questo tempo, ma anche l’appiglio solido al quale aggrapparsi. I suoi “titoli di coda”, personali e spesso profani, sono nuove riflessioni, immagini, provocazioni. Si ride, si piange, ci si misura con un interlocutore immaginario, immersi in un itinerario intimo, dove ognuno ritrova qualcosa: punti di domanda, dubbi, amori andati e venuti, smanie e follie; i rapporti con i propri padri, la difficoltà a gestire chi va e chi resta.
Un ebook da leggere e rileggere, da tenere vicino; sul comodino o nell’iPhone. Con i link video e audio ad arricchire le citazioni e la lettura dei post più belli a cura di Giancarlo Padovan, ex direttore di “Tuttosport” e prima firma del “Corriere della Sera” e di “Repubblica”.

Chi è l’autore. Guido Di Santo, nato a Bologna nel 1985, nel giorno di una bellissima canzone (29 settembre), è un giornalista con più barba che capelli e dalla gastrite cronica. Cresce a Milano, ma dopo l’università diverse città lo adottano: prima Torino e poi Livorno, dove ancora oggi si sente più a casa che a casa sua. Lavora a “Tuttosport”, Mediaset, “Corriere di Livorno”, e per le due agenzie di stampa e siti web “Datasport” e “LoSpettacolo”, dei quali oggi è il responsabile editoriale. Nella sua storia di giornalista, e non solo, è sicuro di dovere moltissimo a due uomini, uniti sempre dalla lettera “G”. Uno, il direttore, che l’ha gettato nelle notti bianche delle redazioni; l’altro, il vero “Signor G”, per avergli insegnato il valore di ogni singolo dubbio.

 Scopri dov’è possibile acquistare l’ebook: http://tinyurl.com/o4ulv5p

 La scheda dell’ebook

Titolo: L’ha detto un italiano

Autore: Guido Di Santo

Collana: tweet 106

Editore: goWare

ISBN: 978-88-6797-149-7

Prezzo: € 2,99

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # lady Hawke

    bravo Guido !!! sarà il primo di altri 10000 successi 🙂 con affetto
    mamma Simo 🙂

I commenti sono chiusi.