Alle 21,15 il bomber Protti a bordo del Ca’Moro

L'appuntamento è a bordo del battello ancorato davanti al monumento dei 4 Mori giovedì 22 ottobre alle 21,15: l'ingresso è libero. Si chiude in grande la stagione degli incontri a bordo del social bateau ancorato nella Darsena Vecchia dove lavorano i ragazzi down della cooperativa sociale il Mulino

Mediagallery

Si chiude in grande la stagione degli incontri a bordo del Ca’ Moro, il social bateau ancorato nella Darsena Vecchia dove lavorano i ragazzi down della cooperativa sociale il Mulino. Dopo alcuni tra i personaggi più conosciuti e amati della città, da Marco Voleri a Dario Ballantini, salirà sul peschereccio l’ex capitano amaranto Igor Protti. Nato a Rimini nel 1967 e approdato al Livorno non ancora diciottenne, Protti è diventato negli anni un vero e proprio mito della storia livornese, tessendo con la nostra città un rapporto di stima e amicizia reciproco e profondo. A intervistare Igor Protti saranno il professor Lamberto Giannini e il giornalista di Granducato Tv Luca Salvetti, protagonisti nel maggio scorso dello spettacolo “Amaranto: ciò che non appassisce mai”.
“Poter intervistare nuovamente Igor Protti è un sogno che si avvera- esclama Giannini, da sempre fan sfegatato dell’ex calciatore- questa sarà l’occasione per raccontare non solo il grande rapporto che, da livornesi, ci unisce a lui, ma anche per conoscerne le nuove avventure, non ultima quella che lo vede direttore sportivo del Tuttocuoio”.
L’appuntamento è a bordo del battello ancorato davanti al monumento dei 4 Mori, giovedì 22 ottobre, alle 21,15: l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti, è possibile prenotare la cena telefonando al 391-43.33.025

Riproduzione riservata ©