Turismo culturale a Livorno? Se ne parla al congresso “La Cultura del Territorio”

Mediagallery

Dopo le iniziative di spettacolarizzazione in strada organizzate a fine luglio 2013, usate per lanciare un grido di allarme sulla situazione artistica e culturale che sta vivendo Livorno, per continuare coerentemente il percorso iniziato quest’estate, ARTEesistenza ha deciso di organizzare, con le preziose collaborazioni di AALSciTec, dell’Associazione Teatro della Cipolla e del Cinema 4 Mori, il congresso “La Cultura del Territorio”.   Alla ricerca di una nuova identità Culturale. Rispetto a quest’estate la situazione culturale cittadina sta mutando, sembra uscire da una lunga immobilità, e un po’ ci piace pensare che sia anche merito della tre giorni che abbiamo organizzato a luglio. Molti partiti e movimenti politici si sono interessati al nostro lavoro e ci hanno chiamato ai loro incontri sulla cultura, e noi abbiamo sempre cercato di essere presenti e portare un nostro contributo, senza stare a guardare il loro colore, perché siamo fermamente convinti che l’Arte e la Cultura non appartengano politicamente né alla destra, né al centro né alla sinistra, ma che siano beni comuni che non debbano essere strumentalizzati politicamente.

“In questi mesi abbiamo girato un po’ la Toscana – spiegano gli organizzatori-  partecipando a tavoli sulla cultura, congressi sul turismo, tecnologie e ambiente, conferenze stampa dove si parlava del territorio: ci siamo fatti una Cultura, per quanto generalizzata, per poter offrire degli spunti di riflessione per il nostro congresso. In questo percorso abbiamo incontrato anche l’AALSciTec, con cui abbiamo intrapreso il processo creativo ed organizzativo del congresso, e grazie all’Associazione Teatro della Cipolla e del Cinema 4 Mori siamo riusciti a concludere l’intero iter organizzativo. Lo spirito del Congresso è quello con cui abbiamo girato la Toscana, ovvero di scavalcare i confini del nostro Comune per ospitare e confrontarsi con operatori artistici, culturali e scientifici che lavorano sul territorio che ci circonda, per portare sul tavolo le loro esperienze, creare un confronto con loro, tutto con la speranza di aiutare a svegliarsi una città ormai culturalmente addormentata. L’obiettivo del Congresso è quello di creare un confronto costruttivo, per far nascere delle proposte per sanare il tessuto culturale e riaccendere l’interesse cittadino su eventi culturali e non solo di spettacolarizzazione. Sono stati decisi quattro temi che riteniamo nevralgici, e da cui potrebbero nascere proposte eccellenti:

Il Turismo Culturale

Scoprire quanto Livorno possa offrire culturalmente al turista

Livorno e la Cultura scientifica

Le potenzialità inespresse della città

La Gestione degli spazi per la progettazione Culturale

Una panoramica sulle risorse cittadine e sul loro utilizzo

L’Associzionismo Culturale

Alla ricerca di sinergie fra le Associazioni

Su questi temi daremo parola ai nostri ospiti, ed anche alle realtà cittadine che operano nella divulgazione culturale, e soprattutto nel secondo giorno di lavori ci sarà ampio spazio per le associazioni, ma soprattutto per gli schieramenti e movimenti politici (di qualsiasi colore essi siano) sperando che accolgano l’invito che abbiamo mandato e siano aperti al dialogo con la città e le associazioni.

ARTEesistenza è un movimento apartitico, AALSciTec ne ha condiviso la filosofia, e entrambi riteniamo indispensabile un dialogo tra la politica e la città, cosa che in questi ultimi anni è mancata.

Le sere dei due giorni di lavoro saranno invece dedicati al Cinema.

Grazie all’impegno dell’Associazione Il Teatro della Cipolla, da anni ormai attiva nel campo teatrale e cinematografico cittadino, e la preziosa collaborazione del Cinema 4 Mori, saranno proiettati

Lunedì 9 dicembre (all’interno della rassegna Fronte del Porto)

Risate di Gioia

di Mario Monicelli

Copia del film restaurata digitalmente dalla Cineteca di Torino

Alla serata interverranno Viviana Larice, Franco Bocci, Simonetta del Cittadino

Ingresso 5 € – ridotto Amici del Cinema e tesserati Teatro della Cipolla 4 €

Martedì 10 dicembre (serata speciale della rassegna Fronte del Porto)

Fratelli d’Italia

di Claudio Giovannesi

Serata in omaggio alla memoria di Andrea Spalletti

Ingresso Gratuito

Programma dei due giorni di Congresso

LUNEDI 9 DICEMBRE

ore 15:00 Introduzione al Convegno e presentazione manifesti ARTEesistenza e AALSciTec

ore 15:30 Turismo Culturale

ore 16:30 Livorno e la Cultura scientifica

ore 17:30 Pausa

ore 17:45 Gestione degli spazi per la progettazione Culturale

ore 18:45 Associazionismo Culturale

ore 19:45 Fine lavori

ore 21:30 Omaggio a Monicelli

ore 22:00 Proiezione di “Risate di Gioia”

MARTEDI 10 DICEMBRE

ore 15:00 Introduzione alla giornata

ore 15:15 Dibattito libero delle Associazioni

ore 17:15 Pausa

ore 17:30 Dibattito libero con Partiti politici, Direttori delle strutture e Istituzioni

ore 19:30 Fine lavori

ore 21:30 Proiezione di “Fratelli d’Italia” in ricordo di Andrea Spalletti

 

Riproduzione riservata ©