Una delle date dell’Electro Festival al Teatro delle Commedie

Mediagallery

Venerdì 20 dicembre alle ore 23 prenderà il via al Nuovo Teatro delle Commedie il Little Bit Electro Festival, il festival dedicato alla musica elettronica, danza e teatro della scena livornese e non, organizzato dall’associazione Pilar Ternera. Ad aprire il festival sarà Iosonouncane, alias Jacopo Incani, con il suo Tre Tour, partito a dicembre per sole 6 date in tutta Italia, e il Nuovo Teatro delle Commedie ha la fortuna di essere tra queste.
A differenza del passato, quando Iosonouncane si esibiva in solitaria sul palco, in questo nuovo tour Jacopo sarà accompagnato da Simone Cavina (Junkfood) alle percussioni e Paolo Iocca (Boxeur The Coeur) all’elettronica. Tre saranno quindi i musicisti che smonteranno e ricomporranno il vecchio repertorio, tre saranno le figure che sperimenteranno e creeranno nuovi suoni e nuovi brani per porre le basi per il nuovo Iosonouncane.
Iosonouncane è un mondo sonoro in metamorfosi. Una trasformazione lenta e metodica che dura da più di un anno e mezzo che lo ha visto rileggere radicalmente il proprio far musica, sparendo letteralmente e inaspettatamente dal mondo musicale italiano. Un rito di passaggio personale, artistico e tecnologico all’interno del quale Iosonouncane ha reinterpretato i mondi evocati dal proprio album d’esordio “La macarena su Roma”, ed è partito da questi per approdare altrove. L’obiettivo dell’artista sarà coagulare tutte queste nuove esperienze in un secondo album, e Tre Tour è una tappa obbligata per arrivare all’obiettivo desiderato. Da questo tour di sei concerti emergeranno oggetti sonori interessanti che lanceranno la volata finale. Quello che accadrà sui palchi di queste sei città diventerà parte determinante dell’album, sarà un’occasione unica per tutti di poter partecipare attivamente alla genesi di un disco.
Iosonouncane è un artista sardo nato nel 1983. La sua carriera artistica inizia nel 2000 con gli Adharma. Pubblicano nel 2005 per Jestrai l’EP “Risvegli” ma si sciolgono nel 2008 lasciando inedito l’album “Mano ai Pulsanti”. Nello stesso anno nasce il progetto Iosonouncane, quando, disoccupato da appena un mese, grazie all’assegno dell’Inps compra un campionatore e una loopmachine, senza sapere bene cosa fossero.
A fine maggio 2008 trova lavoro in un callcenter: nello stesso periodo nasce il nome del progetto e tutti i frammenti registrati e gli appunti presi iniziano a prender forma di canzoni. Nel dicembre 2008 rende disponibile tutto questo, tramite il sito di musica Myspace, sotto forma di “Primo Pacchetto Tematico Gratuito”. A fine gennaio 2009 realizza il primo concerto.

 

Riproduzione riservata ©