Il Dalai Lama a Livorno per un convegno. I dettagli

Mediagallery

Il Dalai Lama sarà in Italia il prossimo giugno: il 13 visitera’ il Lama Tzong Khapa, l’istituto buddhista di Pomaia (Pisa) poi partecipera’ nei due giorni successivi alla convention che si svolgera’ al Modigliani Forum di Livorno incentrata sullo sviluppo della saggezza compassionevole.
Lo rende noto lo stesso istituto buddhista. ”L’invito raccolto dal Dalai Lama – si legge in una nota – si inserisce nel contesto del programma globale dell’istituto Lama Tzong Khapa e della fondazione per la preservazione della Tradizione Mahayana (FPMT-Italia) per il 2014 che, attraverso insegnamenti, seminari, e convegni, sara’ incentrato sullo sviluppo della saggezza compassionevole. All’interno di questo programma la presenza del Dalai Lama rappresenta certamente il culmine degli eventi”.
Nel corso della sua visita privata a Pomai, la piu’ alta autorita’ religiosa buddhista benedira’ il terreno dell’ associazione Sangha onlus dove potrebbe nascere il primo monastero buddhista della tradizione tibetana in Italia. Il 14 giugno, invece, il Dalai Lama, prosegue la nota, ”dedichera’ la giornata al commento di un testo di Nagarjuna, il piu’ importante filosofo buddhista vissuto nel primo secolo dopo Cristo, che fornisce in forma laica e poetica una presentazione dell’intera pratica del sentiero buddhista”.
Il giorno seguente avra’ infine una connotazione piu’ religiosa, conclude la nota dell’istituto Lama Tzong Khapa, ”trattandosi di un’iniziazione di Avalokiteshvara, il Buddha della compassione”, e nel pomeriggio al Modigliani Forum di Livorno il Dalai Lama terra’ una conferenza pubblica sull’ importanza dello sviluppo di etica e compassione e della promozione dei valori umani e delle qualita’ interiori, anche come antidoti alla crisi”.

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # polemico (quello vero)

    ci mancava anche luilì…

  2. # Luca

    Vai a vede il Livorno che è meglio…….

  3. # Silvia

    Finalmente una figura importante. Ascoltarlo fa entrare la pace nel cuore. Non sono buddhista ma il Dalai Lama sprigiona gioia e compassione. Non è da tutti poterlo vedere nel suo corpo mortale. Chi ha visitato le reliquie dei buddha la scorsa primavera sa che voglio dire. Andate e fate pace con voi stessi. Namastè.

  4. # dez

    MA IL GRANDE LAMA VA DAL PICCOLO ARROTINO ??????

  5. # ohmamma

    …il livello di certi commenti a fatti culturalmente di rilievo è veramente demoralizzante….

  6. # Samarcanda

    Farà anche entrare la pace nel cuore ma di certo non fa entrare i vaini nel portafoglio. Non so te ma io non campo d’aria.
    E un altra cosa. Ma di cosa campa questo signore? quali sono le sue entrate e da dove gli promanano? Sarà ma a me mi sa di casta.

  7. # mauro

    Rilievo?

  8. # Maoista

    FACEVA BENE MAO

  9. # Silvia

    Casta???? ma hai presente cos’è il buddhismo? E la situazione in Tibet? E la storia del Dalai Lama? Samarcanda, nessuno vive d’aria, ma se l’amore e la compassione entrassero un po’ nei nostri cuori ci sarebbe meno male e più disponibilità per tutti. Basta poco per stare bene. Fai pace con il tuo “io”. Namastè.

  10. # Samarcanda

    non hai risposto alla mia domanda. da dove originano i suoi introiti?

  11. # Vento di Libeccio!

    Anche io non sono buddhista ma, inchinandomi davanti ad una figura carismatica che emana tanta spiritualità, tanta sofferenza interiore, tanto altruismo e che dal quale si sprigiona il vero senso della vita, mi rivolgo a quanti sono i suoi detrattori che con i loro commenti, non denotano certo alti livelli culturali e sensibilità spirituale, dicendo loro:”Come è brutta l’ignoranza!”.

  12. # riccardo

    Oh Samarcanda……ma fai pace col tuo io, diventa vegetariano, omeopatico, ayurvedico e dona tutti i tuoi soldi al Dalai. Vedrai che riceverai l’illuminazione ed avrai la tua risposta. Namastè (per me al sugo, è più buono)

  13. # riccardo

    LOL

  14. # stefano

    Complimenti Maoista hai dimostrato quello che vali, forse se tu avesssi analizzato la storia del Tibet ti saresti accorto che il tuo idolo ha invaso la terra del popolo più pacifico del mondo ammazzando e internando la gente nei gulag, distruggendo una storia millenaria, bella forza.

  15. # riccardo 1955

    Prescindendo da tutto mi viene spontaneo un solo commento ai commenti riguardanti questo avvenimento (e mi scuso per la ripetizione)
    : per l’ennesima volta non manca l’occasione per dimostrare al mondo che a Livorno ” C’E TANTA IGNORANZA”.

  16. # Sarah

    Grazie!!! Namaste’ !!!

  17. # Sarina

    Sono Buddhista da tanti anni ma è la prima volta che vivo tutto ciò nella mia amata Livorno……che strano però il fastidio che da tanta ignoranza !! Dobbiamo sempre conoscere prima di giudicare!!!!!!
    NAMASTE’

I commenti sono chiusi.