Goldoni. Conclusa l’alternanza scuola-lavoro

Mediagallery

Saranno presentati sabato 7 giugno alle ore 11.30 all’interno della Goldonetta i percorsi ed i risultati ottenuti dagli studenti del Liceo Musicale Isis Niccolini Palli al termine dello svolgimento delle attività di Alternanza Scuola-Lavoro che li hanno visti impegnati dal mese di marzo al Teatro Goldoni: un’opzione formativa voluta e stipulata con apposita convenzione dalla Fondazione Teatro Goldoni con il Liceo Musicale per agevolare l’orientamento degli studenti circa le future scelte professionali, attraverso le verifiche dei propri interessi ed attitudini. Ne è nato così un progetto specifico per un’integrazione tra sistema scolastico e lavorativo nel segno del Teatro e delle complesse ma affascinanti tecniche delle arti del palcoscenico, affrontate dai giovani in una serie di incontri ed approfondimenti con specialisti del settore e culminati nelle prove aperte dell’opera Lirica “Tosca” di Giacomo Puccini prodotta dalla Fondazione Goldoni. Un importante bagaglio di esperienze e stimoli che sono ora documentate in un originale video e supporti fotografici che saranno illustrati alla Goldonetta dal Direttore Generale della Fondazione Goldoni Marco Bertini, dalla prof.ssa Nedi Orlandini, Dirigente Scolastico dell’Isis  Niccolini Palli e dal prof. Daniele Salvini docente del Liceo e consulente musicale della Fondazione Goldoni, insieme ai ragazzi stessi ed alle loro famiglie.
“E’ stata data agli studenti una bella opportunità per arricchire il loro bagaglio formativo – scrive il Dirigente scolastico Nedi Orlandini – Determinante è stata la piena disponibilità offerta da parte di tutto il personale del Teatro Goldoni ai nostri ragazzi, permettendo loro di svolgere un percorso che ha arricchito ciascuno non solo in merito alle conoscenze e competenze specifiche, ma anche sul piano delle relazioni interpersonali”. “Ancora una volta i giovani e la Fondazione Goldoni insieme per il futuro del Teatro nella nostra città: un’altra scommessa vinta” – aggiunge nel merito il Direttore Generale Marco Bertini.
La partecipazione all’iniziativa è libera.

 

Riproduzione riservata ©