Effetto Venezia. Stasera serata Avis con Giovanardi e i Sinfonico Honolulu

Mediagallery

Spettacolo musicale di Mauro Ermanno Giovanardi e Sinfonico Honolulu piazza del Luogo Pio, ore 22.05), Rigoletto in prova (piazza XX Settembre ore 21) Rapsodia Mascagnana (via Forte del San Pietro, ore 21.35), spettacolo concerto Dadanteaddeandré (Teatro San Marco ore 21.45) e poi teatro con I fossi d’Inferno (Fossi Medicei ore 21), Le Stanze Italiane (Fortezza Nuova ore 21 e 22.30) e Pinocchio Bum Bum! (piazza dei Domenicani, ore 21.15) con la compagnia dei detenuti della Casa Circondariale di Livorno. Si profila una serata densa di appuntamenti quella di domani sera, venerdì 2 agosto, ottava serata di Effetto Venezia dedicata alla “Bella Italia”.

Qui di seguito il programma della serata

CONCERTO SERATA AVIS

PIAZZA DEL LUOGO PIO

Palco Modigliani

ore 22,05

MAURO ERMANNO GIOVANARDI & SINFONICO HONOLULU

“Maledetto colui che è solo”

brani di Celentano, Ciampi, Giovanardi, De André, Buscaglione

Giovanardi e la Sinfonico Honolulu si incontrano lungo un viaggio musicale dai sapori esotici ma con lo sguardo rivolto alla contemporaneità, che culmina nel disco “Maledetto colui che è solo”, che contiene sia brani inediti firmati da Mauro Ermanno Giovanardi che sue canzoni rivisitate, sia grandi classici di De André, Buscaglione, Ciampi, Celentano e altri autori che incursioni in territori musicali mai esplorati, il tutto rivestito dal magico suono dell’ukulele.

«L’amore a prima vista è un sentimento di passione romantica – racconta Mauro Ermanno Giovanardi – che si sviluppa fra perfetti estranei al loro primo incontro. L’espressione può essere usata con diverse sfumature di significato: attrazione, infatuazione, innamoramento. Questo è quello che mi è successo quando ho incontrato il suggestivo universo musicale del Sinfonico Honolulu. Livornesi sanguigni, ottimi musicisti e curiosi sperimentatori”. Il Sinfonico Honolulu è riconosciuta come la prima e la maggiore ukulele orchestra italiana, nota per aver rivisitato i grandi successi icona del pop e del rock internazionale insieme ai migliori brani della canzone d’autore italiana. Giovanardi e la Sinfonico Honolulu si incontrano lungo un viaggio musicale dai sapori esotici ma con lo sguardo rivolto alla contemporaneità, che culmina nel disco “Maledetto colui che è solo”, che contiene sia brani inediti firmati da Mauro Ermanno Giovanardi che sue canzoni rivisitate, sia grandi classici di De André, Buscaglione, Ciampi, Celentano e altri autori che incursioni in territori musicali mai esplorati, il tutto rivestito dal magico suono dell’ukulele. Il Sinfonico Honolulu è una formazione eclettica e multiforme per storia ed approccio allo strumento, con la consueta attitudine e piglio rock’n’roll che la rendono unica e riconoscibile. La band ha partecipato alla diciottesima edizione del Premio Ciampi 2012 col brano “Livorno” finito nella compilation “Cosa resta di Piero Ciampi” (Arroyo 2012) e nella compilation in free download su Xl di Repubblica edita da Gibilterra con la rivisitazione del brano “Please, Please, Please, Let Me Get What I Want” degli Smiths. Il Sinfonico Honolulu è composto da: Luca “Steve Sperguenzie” Vinciguerra (voce), Luca Carotenuto (ukulele e voce), Daniele Catalucci (basso acustico), Filippo Cevenini (ukulele), Francesco Damiani (ukulele), Giovanni Guarneri (ukulele e cori), Luca Guidi (ukulele), Gianluca Milanese (ukulele), Alessandro Rossini (ukulele e cori).

PIAZZA DEL LUOGO PIO

Palco Modigliani

ore 21,05

PINOCCHIO BUM BUM

Liberamente ispirato alla fiaba Pinocchio

con la compagnia dei detenuti della Casa Circondariale di Livorno

Ideazione e messa in scena: Alessio Traversi

Un progetto di ARCI Solidarietà Livorno, in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Livorno, con il contributo della Regione Toscana – Progetto “Teatro in carcere” e del Comune di Livorno

Un progetto di ARCI Solidarietà Livorno, in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Livorno, con il contributo della Regione Toscana – Progetto “Teatro in carcere” e del Comune di Livorno

con: Karim Abdelkabir, Chokri Amri, Sami Amri, Karim Ben Salem, Nicola Capasso, Raffaele Corsetti, Mauro D’Ambrosio, Megri Fethi, Lido Frangini, Renzo Lemmi, Pietro Palmisani

e con la partecipazione di Giovanna Gorelli e Francesca Ricci

organizzazione interna: Mara Bosi

organizzazione generale: Francesca Ricci

con la collaborazione di Paola Lorenzi e Giovanna Gorelli

costumi della Fondazione Teatro Goldoni

PIAZZA XX SETTEMBRE

Palco Pietro Mascagni

ore 21,30

PROVA ANTEPIANO RIGOLETTO

PROVE APERTE DI RIGOLETTO

PIAZZA DOMENICANI

Area Picchi

ore 21,45

LE FREAK SHOW

con Ludovico Cervigni

Le freak Show è uno spettacolo “one man show”, è interattivo e coinvolgente, nasce dalla combinazione di più discipline, e da più elementi contestuali, che si uniscono alla teatralità del personaggio e ad una accurata scelta musicale.

VIA DEL FORTE SAN PIETRO – AUSTRAL VIAGGI

Sala Galliano Masini

ore 21,35

RAPSODIA MASCAGNANA

Massimo Signorini (fisarmonica), Giorgio Terreni (pianoforte)

Nell’anno del 150° della nascita del compositore livornese un omaggio alle più belle pagine sinfoniche con trascrizioni orginali per duo.

FOSSI MEDICEI

Fossi Scarronzoni

ore 21,00

I FOSSI D’INFERNO

Interpretazione e regia di Gianluigi Tosto

Spettacolo con giro in battello a pagamento (euro 15,00)

In occasione di Effetto Venezia, i Fossi del famoso quartiere di Livorno, dopo essere stati lo scenario del viaggio di Ulisse nel 2012, prestano i loro meandri e i loro scalandroni per la narrazione del viaggio di Dante Alighieri nei Gironi infernali della Commedia.

Ogni scalandrone sarà luogo di appuntamento, per gli spettatori trasportati dalla barca di Caronte, con uno dei famosi personaggi dell’Inferno dantesco: gli Ignavi e le anime dei trapassati del Terzo Canto, Francesca da Rimini, Ulisse, il Conte Ugolino, fino all’incontro con Lucifero, “lo imperador del doloroso regno”, per poi tornare infine a “riveder le stelle”.

Durante gli spostamenti con la barca, i commenti e le osservazioni di grandi scrittori di tutto il mondo e di tutti i tempi, saranno la nostra guida all’interno della selva dantesca, e contribuiranno a illuminare i versi più conosciuti di Dante di una luce inedita, permettendoci in alcuni casi di avvicinare le pagine della più grande opera poetica dell’Occidente con un sorriso o con una leggerezza che ne faciliti l’ascolto.

Partenza: Porta dell’Inferno e Caronte (Scali del Monte Pio)

Primo scalo: Paolo e Francesca (Scali del Ponte di Marmo)

Secondo scalo: Ugolino (Scali della Fortezza Nuova)

Terzo scalo e arrivo: Ulisse e Lucifero (Scali Finocchietti)

EX TEATRO SAN MARCO

ore 21,45

DADDANTEADDEANDRE’

“le più belle poesie d’amore italiane”

con Alessia Cespuglio, Emanuele Gamba, Antonio Ghezzani,

Valeria Paoli

Ideazione e regia Emanuele Gamba

Le voci di trenta fra i più grandi protagonisti della poesia italiana, dal 1200 ad oggi, si incontrano per portare in scena fra parole e musica tutto il fascino e la forza di versi ed emozioni senza tempo. Questa la sfida di “Da Dante a De Andrè”, lo spettacolo-concerto che fonde in un’unica partitura, musica dal vivo, canto e parole dando corso a un vero e proprio viaggio nella grande letteratura.

FORTEZZA NUOVA

Palco Ernesto Rossi

ore 21,45 – 22,30

CINQUE NUOVE “STANZE ITALIANE”

regia di Emanuele Barresi

Ingresso su prenotazione euro 5,00

Le Stanze, divenute ormai dal 2010 uno degli appuntamenti più attesi di Effetto Venezia, sono ospitate quest’anno nella appena ristrutturata Sala degli Archi della splendida Fortezza Nuova.

Le “Stanze”, direte dall’attore regista Emanuele Barresi e nate da un’idea di Paolo Virzì, sono strutturate in cinque momenti teatrali della durata di dieci minuti ciascuno.

Gli spettatori (gruppi di 50 per due spettacoli), guidati dal Cicerone Barresi assisteranno alle performances di attori professionisti e gruppi teatrali labronici.

Quest’anno soggetto delle rappresentazioni saranno Cesare e Lucrezia Borgia, un reduce dalla guerra coloniale, il cantautore Piero Ciampi, ed un famosissimo personaggio del passato a sorpresa, interpretato proprio da Barresi, che esporrà considerazioni molto attuali.

PIAZZA DEL MUNICIPIO

Palco Leonardo Bartelloni

ore 23,45

GRILLI PARLANTI…

con Claudio Marmugi

EFFETTO SOLIDARIETA’

SCALI FINOCCHIETTI

Palco Vittorio Cioni

ore 22,00

Disoriente

In concerto

 

FFETTO IN-CHIOSTRO

Palco Giovanni Marradi

Chiostro della circoscrizione 2

ore 21,30

GIO’ BATTA PELLETIER. UN LORENESE A LIVORNO

Presentazione del volume di Clara Errico e Michele Montanelli

A cura di Associazione Il Pentagono

Palco Beppe Orlandi

Largo Strozzi

ore 21,45

Effetto Venezia …..altro che barzellette

Riproduzione riservata ©