Ecco il "software per la mente" al Museo di Storia Naturale

Mediagallery

Mercoledì 18 settembre, dalle ore 17 alle ore 19, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma 234), un interessante incontro nell’ambito del Settembre Pedagogico del Comune di Livorno dal titolo “Software per la mente – media tecnologici e metodologie innovative per la continuità e l’inclusione”. Sarà presentato l’esito di un progetto di formazione finanziato dalla Regione Toscana, rivolto alla scuola primaria e secondaria di primo grado, attraverso il quale è stato verificato che con l’uso di strumenti informatici nella scuola -quali lavagne interattive e tablet- è possibile una metodologia più avanzata e in modo particolare inclusiva soprattutto per gli alunni, per esempio, che hanno dei percorsi differenziati.

Dopo i saluti dell’assessore allo Sviluppo alla Persona del Comune di Livorno, Carla Roncaglia e di Luigi Sebastiani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale del Comune di Livorno interverranno Manuela Mariani (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “G. Micali), Teresa Monacci (dirigente scolastico del Circolo Didattico “B. Brin), Tiziano Rosselli (insegnante dell’Istituto Comprensivo Micali) e Giuliana Ficini (dirigente scolastico Circolo “E. De Amicis”)

Il progetto di cui è capofila l’Istituto Comprensivo G. Micali, è realizzato in rete con le Direzioni Didattiche “Brin”, “De Amicis” e l’Istituto Comprensivo “Minerva Benedettini” di Stagno.

Per info: www.comune.livorno.it

 

Riproduzione riservata ©