Curiosità. Scatta il rosso all’incrocio…ed arriva il giocoliere

Mediagallery

LIVORNO  – Un intermezzo assai insolito al semaforo all’incrocio del cimitero della Misericordia. Un giocoliere (Luca, originario della Sardegna), armato di clave e munito di bombetta rossa offre trenta secondi di show agli automobilisti in fila.
Al termine del suo breve spettacolo ecco che passa in rassegna i finistrini delle auto in attesa del verde per racimolare qualche spicciolo di felicità.
Luca è un artista di strada che iniseme ad altri suoi compagni di avventura gira l’Italia facendo diventare il marciapiede il suo palcoscenico.
Cliccate nel link in basso in pagina per guardare il video

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # leo

    almeno si sono levati di torno chi vuole pulirti il vetro e se non vuoi te lo sporcano a posta questo ragazzo almeno non rompe e ti fa diciamo divertire

  2. # Il Moralizzatore

    Visto l’articolo ricco di particolari, mi chiedo se il ragazzo è munito di regolare licenza di artista di strada o se esercita in maniera abusiva.

  3. # sbirulino

    Speriamo che resistano al posto dei “poveri zingarelli” e che i Livornesi si dimostrino generosi, potrebbe essere un modo per consentire anche ai nostri disoccupati di racimolare i soldi per un piatto di minestra , in modo altrettanto civile, anche con altre abilità artistiche

  4. # silvia

    Sennò cosa fai, gli mandi la finanza?

  5. # paolino

    Meglio dare i soldi a lui che ad altri perlomeno si guadagna qualcosa da mangiare onestamente e sfoggiando quell’arte che diciamoci la verita’ non alla portata di tutti.
    Spero che rimanga soprattutto in questi giorni che portano alle feste natalizie, sei il benvenuto.

  6. # pisam3rda

    Tra il rosso e il verde si puo’ sfida’ uno a pinge ponge ???

  7. # Gianluca

    Al semaforo tra cimiteri e nazario sauro già si vedevano anni fa. Molto pericolosi visto che distraevano le auto in marcia sulle altre corsie.

    Illegale poi sfruttare la carreggiata per esibirsi..ma sembra irrilevante per l’autore dell’articolo.

  8. # Capitan harlok

    Se ti scappa il birillo sul cofano ti ripagano si si…

  9. # Platone

    Commovente l’articolo. “Racimolare qualche spicciolo di felicità” è anche chiamato accattonaggio, che è vietato. Chi non ha mezzi economici necessario al proprio sostentamento puo rivolgersi agli opportuni centri di accoglienza.
    Sara o no un mio diritto aspettare il verde senza che nessuno mi rompa? E questo articolo dovrebbe ricordare che tale attività è vietata dalla legge.

  10. # John Q

    Ma basta state sempre a brontola’

  11. # faby

    nei paese sviluppati e’ un forte segnale di disagio sociale,economico e di disoccupazione in crescita.in messico ci sono da anni. e questo ci dovrebbe far pensare.onore all’artista di strada.

  12. # BENITO

    … Pensate se malauguratamente durante l’esibizione la clava si schianta su un parabrezza! Altro che “artista di strada”…. Lo considero piuttosto un potenziale pericolo per l’ordinaria circolazione..E mi meraviglio che le forze dell’ordine non intervengano per allontanarlo! Certi atteggiamenti pure voi giornalisti dovreste scoraggiarli, di certo non pubblicizzarli.

  13. # LIVORNO

    si vabbè non ve ne va bene una…… a volte fatevela una risata , fa bene!!!!!!

  14. # Valentina

    Caro Benito, come mai ti scandalizzi e sei tanto impaurito da un artista di strada che sicuramente tra qualche giorno toglierà le tende? Magari preferisci quei simpaticoni che ti bussano al finestrino insistentemente e che se gli rispondi di no ti lasciano le rigate sul parabrezza con i loro arnesi? Loro si che son ganzi e non sono un pericolo per la circolazione….

  15. # Il Moralizzatore

    L’artista di strada è una professione legalmente riconosciuta, svolta in spazi assegnati, con regolare permesso, e si paga una “tassa” per svolgerla.. Se questo ragazzo è abusivo, non è giusto verso i migliai di artisti di strada regolari, che pagano le tasse. Verso queste persone non mi sembra giusto, se sempre il ragazzo è abusivo, fare un articolo di elogio, perchè altrimenti oltre il danno anche la beffa.

  16. # antonio

    mamma mia quanti repressi… ma le vostre donne a casa vi sopportano? fate più sesso e rilassatevi, così vivete e lasciate vivere

  17. # Giulia

    Ha ragione il “moralizzatore” , non è per esser sempre polemici, ci sono delle regole, E come diceva Bud Spencer nel film “lo chiavano trinita” per quanto può esser strano le leggi vanno rispettate, …e poi si sa che la liberta’ personale finisce dove incomincia quella dell’altro, c’è da dire però che a me è capitato due volte di vederlo, e mi ha davvero strappato un sorriso in una giornata grigia , e debbo dire che quello che mi ha divertito più di tutti è vedere le varie espressioni dei vecchietti in macchina e in scooter confusi e increduli..

  18. # BENITO

    Cara Valentina, sinceramente disdegno sia i simpaticoni che vogliono lavarti il vetro che chi fà esibizioni da circo in mezzo di strada. Sono fin troppi i pericoli annessi alla circolazione, ci mancano solo gli ostacoli umani.

  19. # silvia

    Dove voi che l’ abbiano le donne dei rompi…. come loro?

  20. # Gilberto

    inanzi ciao a tutti !!!! 😉
    …mammamia leggo come sempre commenti “xenofobi” e di lamentele, sempre pronti a crocifiggere il prossimo ed a fare i moralisti … parlate di tasse, di leggi e regolarità, sputereste su Cespuglio (Luca) , ma state zitti & buoni nei confronti di politici mafiosi & corrotti … inoltre i veri disaggi nelle strade son altri, non questo ragazzo che dona un momento di felicità a chi passa, se invece v’infastidisce, pensate bene al fatto che forse la causa del vostro malumore non è Cespuglio, ma qualcos’altro 😉

I commenti sono chiusi.