Baldassarri racconta Ilio Barontini

Mediagallery

Il giorno 27 luglio alle ore 21,30,al chiostro della Circ. 2, sugli Scali Finocchietti, verrà presentato il libro di Fabio Baldassarri, ex Presidente della Provincia di Livorno, sulla figura di Ilio Barontini, il mitico Comandante “Dario”, che le persecuzioni fasciste costrinsero all’esilio in Francia e poi in URSS, combattente in Etiopia e in Spagna, partigiano attivo in Emilia Romagna, poi ritornato a Livorno, segretario del PCI fino alla morte in un tragico incidente.
Il libro verrà presentato dal Presidente dell’Anpi Gino Niccolai, insieme all’autore.
Mauro Nocchi, che ha conosciuto personalmente Ilio Barontini quando, giovanissimo cominciò a frequentare la Federazione del PCI, porterà una testimonianza diretta dei suoi incontri con questo straordinario personaggio.
L’ “Atelier del teatro”, diretto da Giancarlo Sacripanti, leggerà brani dal diario della figlia più piccola di Ilio, Era Barontini, che ci restituirà l’aspetto privato e la tenerezza familiare di un uomo di cui di solito viene apprezzato solo il ruolo politico.
Di lui, Giuseppe Di Vittorio dice :” Quando la vita e le lotte di Ilio Barontini saranno conosciute a pieno, egli apparirà a tutti nella sua veste di eroe leggendario “.
Purtroppo come sottolinea il periodico nazionale dell’Anpi “ Patria Indipendente”, recensendo il libro di Baldassarri, questa profezia non si è avverata.
Barontini è poco conosciuto al grande pubblico, compreso quello democratico e di sinistra.
Il bel volume di Fabio Baldassarri è un tributo per onorare sia pur parzialmente questo debito.

Riproduzione riservata ©