Terrazza, fino al 6 “Eden, parole e musica”. Il programma

Tra gli ospiti Simone Lenzi con il suo “Lungomai di Livorno”. e il tango argentino con la Milonga Solidaria

Mediagallery

di GIANNI PICCHI (@giannipicchi)

LIVORNO –  Mario Tredici, l’assessore alle Culture del Comune, ha presentato la terza edizione di “Eden: parole e musica alla Terrazza Mascagni” , al suo fianco Giovanni Battocchi, presidente della circoscrizione 3, e Leda Raspo, in rappresentanza dell’Ufficio Cultura e Spettacoli del Comune. Dal 3 al 6 luglio un calendario di appuntamenti culturali gratuiti che si terranno al Gazebo della Terrazza, in riva al mare, in quello stesso spazio che nell’800 ospitava il famoso parco dei divertimenti, l’ Eden appunto. Si comincerà anche quest’anno al calar del sole con una serie di iniziative che spaziano dalla letteratura, al teatro, alla danza , per terminare in tarda serata (a mezzanotte) con lancio di lanterne cinesi in cielo. Novità di questa edizione uno spazio junior della lettura dedicato ai più piccoli con libri da leggere, sfogliare, ascoltare, disegnare e sognare.

Sfogliando il programma troviamo l’incontro del livornese Simone Lenzi, vincitore del David di Donatello 2013, con il sindaco Alessandro Cosimi. E rimanendo nel campo dei livornesi alla ribalta, incontro con Dalia Colli, anche lei premiata con il David di Donatelli 2013. Il Livorno calcio in serie A, e quindi una serata con Alessandra Bocci, Gino Bacci, Federico Buti, tra l’altro autore del libro ” Amaranto”, e Luca Salvetti. E per gli amanti del jazz, appuntamento per venerdì 5 luglio con i “JazzLab C Collettive. Infine sarà presente un angolo per la danza, con l’Associazione Europea di Danza, e sabato 6 luglio la 9a edizione della Milonga Solidaria. E per non lasciare la festa, sarà presente un Punto di Ristoro. Eden terminerà sabato 6 luglio, dove andrà in … onda la “Notte Blu”, e domenica 7, la Terrazza Mascagni resterà… aperta per ospitare il Palio Marinaro, la gara principe della stagione remiera livornese.
A conclusione Giovanni Battocchi ” … questa manifestazione sarà il preludio di un periodo, dove prevede una serie di avvenimenti su un palcoscenico, come la Terrazza Mascagni, punto di riferimento dei livornesi e turisti. Libri, musica e cultura, spunti, che evidenziano quanto la nostra città abbia un occhio di riguardo per la cultura. Talvolta non evidenziate nella maniera giusta…”.
Inoltre erano presenti Alessia Cespuglio del Nuovo Teatro delle Commedie, e le librerie cittadine, che concorrono alla manifestazione: Belforte, Erasmo, Feltrinelli, e Gulliver.

Il Programma

Mercoledì 3 luglio

Ore 19,30/20,15

– Come spiegare la Grande Crisi ai piu’ piccoli. Letture e storie divertenti a partire dal libro ” Richy Pick e la crisi delle Mele” di Umberto Macchi e Valeria Tognotti ( fascia d’età 6+) Felici Editore.

-Laboratorio per la costruzione di aquiloni a cura del Gruppo “I Gabbiani”

Ore 21, 00

-Incontro con Simone Lenzi, vincitore con il gruppo “Virginiana Miller” del David di Donatello 2013, ed autore di “Il lungomai di Livorno” edizioni Laterza, con Alessandro Cosimi, sindaco di Livorno, Maria Antonietta Schiavina, e Franco Ferrucci.

Ore 22,30 – Concerto di Simone Di Maggio ( chitarra) Tommaso Faglia ( contrabbasso)

Ore 22,40 – Lancio di lanterne cinesi a cura dell’Associazione “i Gabbiani”

Giovedì 4 luglio

Ore 19,30 / 20,15

-laboratorio musicale a partire dal libro “Rotola rotola Spinotto” di Nadia Giugliarelli. Musiche e laboratorio di Giulio Collavoli (+3) Felici Editore.

-laboratorio per la costruzione di aquiloni a cura del gruppo “I Gabbiani”

Ore 21,00 – Incontro con Dalia Colli, David di Donatello 2013, Marco Sisi, autore di “Livorno Superstar” edizioni ETS, con Maria Antonietta Schiavina.

Ore 22,00 – Concerto “Flam and Co.” con Andrea Nannetti ( chiatarra ) e Matteo Scarpettini ( percussioni).

Ore 23,45 – Lancio di lanterne volanti a cura dell’Associazione “Le Triglie Volanti”.

Venerdi’ 5 luglio

Ore 19,30/ 20,15 – laboratorio d’arte a partire dal libri ” Kandisky era un pittore” a cura di Giacomo Bracci ( età 5+9 Felici Editore.

Ore 21,00 – Incontro con Alessandra Bocci ( Gazzetta dello Sport) Federico Butiv ( Il Tirreno) Gino Bacci ( giornalista, scrittore ) Luca Salvetti ( Granducato Tv) su ” Livorno in serie A”

Ore 22.,00 – Performance di danza a cura dell’Associazione Europea di Danza, in collaborazione con Istituito Superiore di Studi Musicali ” Pietro Mascagni”.

Ore 22,30 – Concerto JazzLab “C” Collettive, direttore Andrea Pellegrini, con Vanessa Gravante, Elisabetta Francesconi, voci; Mattia Donati, voce e chitarra: Mauro Lamancusa, Davide Manca, trombe: Daniele Dani, trombone: Alessia Anastassopulos, violino; Chiara Martelli, Alessio Lari, Massimo Zocchi, Jaquin Cornejo, sax; Perfrancesco Sornani, Claudio Francini, Girolamo Matronola, Alain Cremona, Chitarre; Alessandro Maestrini, Roberto Capenti, Francesco Carone, tastiere; Massimo Orofino, basso elettrico; Webe Filiberto, Enrico Caroti Ghelli, Batterie. Musica di Mattia Donati, John Coltrane, Marco Del Giudice, Mile Davis, ed altri.

Ore 24,00 – Lancio di lanterne cinesi

Sabato 6 luglio

A partire dalle ore 19, 00 fino alle ore 02,00: 9° Edizione della Milonga Solidaria a cura dell’Associazione Ixnous

Tutti i giorni:

-Spazio Bambini dalle ore 21,00 alle ore 24,00 a cura della Coop. Marte

-Punto Ristoro a cura di Surefer Joe

-Mostra/mercato di libri a cura delle Librerie Belforte, Erasmo, Feltrinelli, Gulluiver.

In collaborazione con. Arci, Ars Nova, Coop. Marte, Pilar Ternera.

E con il sostegno di: Biscottini, Ditta Di Gabbia & Figli.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # ALfio

    Bella iniziativa, complimenti all’assessore!
    solo che ai livornesi ni piace ir cacciucco unto che galleggia, della cultura……e l’ignoranza impera per tutta la città, nell’aria si sente solo puzzo di pesce fritto!
    Un suggerimento: ma il pala Modì quando inizia a funzionare veramente??

  2. # Malizioso Troll

    Alfio, il PalaModì ha già iniziato a funzionare con l’incontro di Emergency… E comunque, se non si fa qualcosa per la cultura, sarà solo e sempre cacciucco (che poi, cosa ci combina il cacciucco col pesce fritto, non l’ho capito)…

  3. # Mario

    qualcuno spieghi all’associazione “il gabbiano” che quella delle lanterne cinesi è una pratica altamente inquinante nonchè pericolosa… perchè non buttarle direttamente in mare? tanto il risultato è quello.. anzi,nella peggiore delle ipotesi,ossia se il vento è di mare,c’è anche il rischio che ricadano nella macchia,in qualche bosco,col rischio di appiccare incendi…. la trovo una cosa tanto suggestiva quanto stupida.

  4. # Alfio

    Guarda che se per te è sufficiente una seppur valida reunion di emergency allora!!! ci devono venire cantanti spettacoli manifestazioni importanti livorno ne ha assolutamente bisogno, basta con cacciuccate e fritti, non dobbiamo per forza spostarci per assistere a qualcosa d’interessante tipo Pistoia Blues LuccaJazz……e forse non hai capito ma anch’io sono favorevole alla cultura!!!!forse non sei così malizioso come ti presenti sei più Trollo!!!

I commenti sono chiusi.