Vigili del fuoco, esercitazione acrobatica per Telethon

BNL, pompieri e Scuola Borsi uniti per Telethon

Mediagallery

di Arabel Padovan

“Oggi la banca BNL non è banca BNL, ma è la banca di Telethon. I livornesi hanno risposto con generosità: sono stati raccolti circa 32.000 euro nelle tre agenzie livornesi”. Ha esordito così il Direttore della BNL di via Cairoli, Alberto Arria, prima di presentare i ragazzi dell’Orchestra della scuola Borsi, partner in solidarietà, con la loro esibizione, insieme alla Banca e ai Vigili del Fuoco, per aiutare la ricerca contro le malattie genetiche. C’era anche la maglia numero “10” del capitano del Livorno Luci, messa in palio in una lotteria, per chiunque avesse versato più di 50 euro per la ricerca. I ragazzi delle Borsi si sono esibiti per circa un ora con il loro repertorio musicale.
“Mi piaceva l’idea di coinvolgere gli alunni in questa iniziativa – ha spiegato ad alcuni genitori la Prof.ssa Volpi delle scuole Borsi – perché è importante avere il senso del sociale e fare anche per il sociale”. L’entusiasmo è stato protagonista dell’iniziativa per tutta la manifestazione, fino alla fine dell’esibizione, non solo dentro la banca ma anche fuori, dove i Vigili del Fuoco esponevano l’equipaggiamento e i mezzi in dotazione. Alle 17.20, due operatori appartenenti al nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) sono scesi, con tecniche alpinistiche, dal tetto dell’edificio della BNL per simulare il soccorso in occasione di un incendio, portando con loro la bandiera di Telethon. Giunti a terra sono stati accolti dall’applauso del folto pubblico nel frattempo radunatosi in via Cairoli. “Oggi la banca BNL non è banca BNL, ma è la banca di Telethon” ha esordito così il Direttore della BNL di via Cairoli, Alberto Urrea, prima di presentare i ragazzi dell’Orchestra della scuola Borsi, partner in solidarietà, con la loro esibizione, insieme alla Banca e ai Vigili del Fuoco, per aiutare la ricerca contro le malattie genetiche.
C’era anche la maglia numero “10” del capitano del Livorno Luci, messa in palio in una lotteria, per chiunque avesse versato più di 50 euro per la ricerca. I ragazzi delle Borsi, si sono esibiti per circa un ora con il loro repertorio musicale. “Mi piaceva l’idea di coinvolgere gli alunni in questa iniziativa – ha spiegato ad alcuni genitori la Prof.ssa Volpi delle scuole Borsi – perché è importante avere il senso del sociale e fare anche per il sociale”.
L’entusiasmo è stato protagonista dell’iniziativa per tutta la manifestazione, fino alla fine dell’esibizione, non solo dentro la banca ma anche fuori, dove i Vigili del Fuoco esponevano l’equipaggiamento e i mezzi in dotazione. Alle 17.20, due operatori appartenenti al nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) sono scesi, con tecniche alpinistiche, dal tetto dell’edificio della BNL per simulare il soccorso in occasione di un incendio, portando con loro la bandiera di Telethon. Giunti a terra sono stati accolti dall’applauso del folto pubblico nel frattempo radunatosi in via Cairoli.

 

 

 

Riproduzione riservata ©