Sonia e Lisa diventano suore nel nome di Don Bosco

Mediagallery

di ROBERTO OLIVATO

Dopo l’inaugurazione della mostra dedicata a don Bosco avvenuta sabato scorso, domenica mattina nel corso della S.Messa , sempre nella chiesa del Sacro Cuore, due giovani suore delle Figlie di Maria Ausiliatrice hanno pronunciato la Professione Perpetua nelle mani della visitatrice del Consiglio Generale dell’Istituto ed alla presenza delle Ispettrici Suor Celestina Corna e Suor Maria Mencarini. Le due novizie sono di origini toscane: nata a Pisa, ma vissuta sempre a Livorno Suor Sonia Baronti, nativa di San Giovanni Valdarno Suor Lisa Bianchi. La celebrazione Eucaristica concelebrata da don Gino Berto parroco del Sacro Cuore, da don Romano Vescovi e don Luciano Bortolazzi, è stata presieduta da don Fiorenzo Allamandi, padre spirituale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, a loro si è rivolto nel corso dell’Omelia ricordando ‘’la domanda che Gesù rivolge a Pietro “Mi ami tu?”, ha segnato anche la vita degli apostoli ed ha accompagnato la vita di san Giovanni Bosco, portandolo ad esprimere l’amore di Dio fino a farlo veramente percepire ai giovani di cui si prese cura ‘’. L’odierna Professione di Fede di Suor Sonia e Suor Lisa è la dichiarazione di amore a Gesù col quale sono chiamate a confrontarsi ogni giorno per esprimere in fedeltà la scelta preferenziale del Signore Gesù e dei giovani che saranno loro affidati.

Riproduzione riservata ©