L'Svs in piazza per prevenire il rischio sismico

Mediagallery

di Caterina Argiero

Il 28 e il 29 settembre, in P.zza Cavour, saranno presenti i volontari di protezione civile della Svs per sensibilizzare i cittadini per quanto riguarda il comportamento da adottare in caso di rischio sismico. “L’iniziativa Io non rischio – comincia Massimo Gulì, assessore della protezione civile – ha l’obiettivo di sensibilizzare più cittadini possibili a proposito del rischio sismico, e di creare un substrato di conoscenze basilari per far si che tutti sappiano come comportarsi in caso di terremoto”.L’iniziativa è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e in accordo con le Regioni e i Comuni interessati. “In quanto presidente dell’Svs Pubblica assistenza di Livorno – spiega Vincenzo Pastore – affermo che è già da tempo che siamo impegnati nell’ambito della protezione civile, di conseguenza questa attività rientra nella filosofia che da anni ci ispira”. “La protezione civile – continua Pastore – ha una costante attività di rapporti con le scuole per far si che anche i più giovani siano informati a dovere, posso ritenermi pienamente soddisfatto sia per quanto riguarda l’operare dei volontari stessi che per il gran numero di macchinari a nostra disposizione”.

Ma dove possiamo informarci a proposito? “In P.zza Cavour il 28 e il 29 settembre – racconta Simone Scateni, responsabile della protezione civile – dove sarà situata una tenda pneumatica di grandi dimensioni nella quale saranno svolte tre attività: la prima si tratta di un percorso fotografico riguardante vari eventi sismici passati dove sarà possibile prendere vari opuscoli di educazione alla cittadinanza, la seconda attività prevede un maxischermo il quale permetterà di visualizzare filmati anch’essi riguardanti eventi sismici passati e l’immediato soccorso dei nostri volontari, la terza sarà semplicemente un area di informazione, dove si troveranno vari moduli da compilare nel caso si volesse entrare a far parte della protezione civile”. “A proposito di questo – continua Scateni – il 14 ottobre presso la nostra sede Svs di via delle Corallaie (zona Picchianti) inizierà un corso diluito in due o tre appuntamenti settimanali aperto a tutti i cittadini che aspirano a diventare veri e propri volontari di protezione civile”. Sul sito ufficiale della campagna www.iononrischio.it, sarà possibile informarsi sulla situazione sismica locale e cliccando la sezione “Domande e Risposte” vi saranno approfondimenti sul volontariato di protezione civile. Inoltre, gli utenti potranno saricare un pieghevole sulle regole di comportamento da tenere in caso di terremoto.

Per maggiori informazioni sul corso:

www.pubblicaassistenza.it

Per informazioni sulla campagna nazionale:

Dipartimento della Protezione Civile – Ufficio Stampa

tel. 0668202407; 0668202373

Email: ufficio.stampa@protezionecivile.it

Sito ufficiale della campagna: www.iononrischio.it

Per informazioni sulle piazze specifiche:

Svs Pubblica Assistenza Livorno

Tel.:0586-888888

 

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # che dio ci salvi!

    assesore, ma è vero che uno dei punti di ritrovo e di raccoltà in caso di sisma è in piazza della repubblica? ma non è la piazza uno dei ponti più larghi d’europa, per caso avete fissato la diga curvilinea in caso di maremoto?

  2. # faccio tutto io

    COMPLIMENTI INNANZI TUTTO AI VOLONTARI DI OGNI ORDINE E GRADO, ma una domanda all’svs mi viene da farla, motoscafo in mare tutta l’estate, ambulanza per gli animali, convegni e conferenze di sensibilizzazione, tutto giusto e bello, ma in un momento di crisi come questo a voi i VAINI chi vè lì dà??

  3. # forse

    Probabilmente il continuo sostegno dei volontari che nonostante la crisi sostengono comunque una grande associazione come la SVS

I commenti sono chiusi.