La Penitenziaria di Livorno da Papa Francesco

Mediagallery

di Roberto Olivato

Sono rientrati mercoledì sera dopo aver presenziato all’udienza generale di Papa Francesco, gli agenti della Polizia Penitenziaria di Livorno e loro famigliari che, accompagnati da padre Michele Siggillino Cappellano del carcere delle Sughere. Programmata da alcune settimane, la partecipazione all’udienza in Vaticano prevedeva la partenza alle quattro di mattina per giungere in tempo a San Pietro, ma il super mattiniero orario ha portato alcuni agenti, residenti fuori Livorno, a rinunciare al viaggio. A parte una leggera pioggia durata fortunatamente poco tempo, la giornata dei pellegrini in uniforme è stata più che positiva, come ricorda il Cappellano “ questa è stata la seconda volta che abbiamo presenziato all’udienza pontificia del mercoledì, la prima fu nel 2005 con Papa Benedetto XVI ed anche oggi come allora, rientriamo a Livorno con tanta serenità nel cuore. Un’esperienza che senz’altro ripeteremo”.

 Foto concesse dalle agenti
PATRIZIA AURELI
E FRANCESCA PIRAS
 

Riproduzione riservata ©