Montenero, don Luca lascia. Torna l’ex parroco

Mediagallery

di Roberto Olivato

Alcuni abitanti di Montenero hanno notato nei pressi del Santuario don Andrea Rossi, il loro ex parroco sino al 2008. Don Andrea lasciò Livorno per andare a Pordenone al posto di don Alessandro Paradisi, che venne trasferito a Montenero con l’incarico di superiore della comunità dei monaci benedettini.
Sull’inaspettato arrivo di don Andrea che è conciso con la repentina partenza di don Luca (leggi qui l’articolo), alcuni parrocchiani hanno cominciato a costruire fantasiose ipotesi, gridando ad una sorta di misterioso complotto. Una cosa è certa, Pordenone a don Andrea andava stretta perché in questi anni, stando alla stampa locale, si era fatto conoscere per il suo carattere non certo remissivo di fronte agli abusi, arrivando a scontrarsi con gli animalisti in difesa del circo Orfei, animalisti che per protesta affissero uno striscione sulla porta del Santuario, o quando invitò il comune di Pordenone a piantare dei fiori anche nell’aiuola posta davanti alla sua chiesa e non solo ai giardinetti. Ma senz’altro il vero motivo sarà un altro, certo è che i quotidiani locali hanno riportato queste notizie: “Se n’è andato senza salutare i suoi parrocchiani, senza annunciare che sarebbe stato trasferito al Santuario di Montenero. Don Andrea ha scelto anche questa volta di stupire i fedeli della Madonna delle Grazie ed una decina di giorni fa ha preso i bagagli e ha detto addio” .
Da queste notizie sembrerebbe che a Montenero don Andrea Rossi ci sia venuto di sua spontanea volontà, scompaginando i programmi dei monaci Benedettini e forse anche quelli della diocesi di Concordia-Pordenone, che ha immediatamente richiesto il “rimpiazzo” del parroco.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Cannon

    Ben tornato Andrea!

  2. # BUBI

    Don Andrea…simpatico come Totò’.

  3. # trudy

    A me quel don Andrea non è mai piaciuto…

  4. # Roger

    Grande Don Andrea, ben tornato

  5. # Aug

    Ciao Andrea ne sono strafelice!!!