La Madonna dei Popoli è pronta a salutare chi entrerà in porto: sabato l'inaugurazione

Madrina dell’evento sarà Michela Robazza vedova del pilota livornese morto nella tragedia di Genova del maggio scorso

Mediagallery

di ROBERTO OLIVATO

LIVORNO – Presentata dal vescovo Simone Giusti nel corso di una conferenza stampa in Diocesi, quella che sarà la cerimonia di scoprimento e benedizione della statua della Madonna dei Popoli, che avrà luogo sabato 7 alle ore 19, all’imboccatura del porto dal cantiere Azimut verso il Molo Novo.
Madrina dell’evento sarà Michela Robazza vedova del pilota livornese morto nella tragedia di Genova del maggio scorso. La soddisfazione traspariva dagli sguardi dei protagonisti di questa avventura : il comandante della capitaneria ammiraglio Arturo Faraone, l’imprenditore Piero Neri e l’ex pilota del porto Fiorenzo Milanie attuale presidente del Propeller Club. E’ stata proprio da un’idea di Milani  che il vescovo Giusti, dopo un breve sondaggio fece sua, che è partita la progettazione assegnata allo scultore Paolo Grigò.
La statua alta dieci metri rappresenta la Madonna che nel braccio destro stringe il Bambino e con la mano sinistra saluta chi transita all’imboccatura del porto. “La statua è innanzitutto un’opera d’arte – ha precisato il vescovo – e per chi non crede può riconoscere il volto di una dolce giovane madre che saluta ed accoglie.’’ L’aspetto tecnico è stato ricordato dallo scultore Grigò. “La statua si compone di 150 pezzi ed ha richiesto un lungo lavoro usando l’RB 20 un’argilla refrattaria – specifica l’artista – che, per la sua particolare elasticità mi ha permesso d’intervenire anche negli ultimi attimi ad istallazione avvenuta”.
L’ammiraglio Faraone ha sottolineato il ruolo svolto dalla capitaneria in collaborazione col vescovado, nella scelta del punto più idoneo dove posizionare l’opera che egli ritiene “un simbolo di protezione non solo per i credenti od i portuali, ma per tutti i naviganti”. Piero Neri, che ha messo a disposizione uomini e mezzi per l’istallazione della statua, ricordando con alcuni aneddoti la devozione del nonno verso la Madonna, ha esternato la propria soddisfazione per il compimento dell’impegnativo progetto.

Un particolare invito a presenziare alla cerimonia è stato rivolto da Milani a tutti i possessori di barche. A fine conferenza è stato fatto notare al vescovo che alcuni esponenti musulmani, presenti a Livorno, hanno già richiesto di poter anch’essi erigere dei loro simboli in porto. “Non spetta a me decidere e non vedo nulla di male, come avvenne anche in occasione dell’apertura della moschea. Dobbiamo però intenderci sulla reciprocità dei doveri e dei diritti. Nel mondo vi sono oltre centocinquantamila cristiani incarcerati per motivi religiosi. Il caso di Asia Bibi madre di cinque bambini, incarcerata in Pakistan da quattro anni solo perché cristiana, è emblematico. Tutti hanno diritto a praticare la propria religione, però questi diritti non possono essere a senso unico”!

Riproduzione riservata ©

34 commenti

 
  1. # Cristiano

    Meglio 10 madonne che un minareto.

  2. # giovanni

    Che bella iniziativa. Speriamo non sia rovinata dalle polemiche sulle differenze religiose.

  3. # mau

    Non ci vedo niente di male per esempio a Tokyo esiste un Gundam robots statua in acciaio in zona porto. Siamo moderni

  4. # carla

    Caro Vescovo,
    Santa Trinita con le sponde rugginose e disastrate guarderà con invidia alla statua della Madonna.

  5. # il mare

    Veramente, ieri, ar ‘fixing’ di Londra – forze per effetto della grisi siriana – la davano a 10,8563 lontano dar massimo stori’o di 35,6189 toccato vando pianze la statua di Civitavecchia! Vòi mette’ a gonfronto le lagrime nostre ‘on quelle di miglioni di disperati vittime delle religioni (tra cui la più seguita: del Dio Petrolio)… Devi esse’ ‘n ragioniere di nulla, te!?

  6. # claudia

    in fin dei conti quando arrivano con “le barche della speranza” un po’ la madonna li aiuta, quindi MUTI

  7. # rick

    Ma quando sarà possibile sapere chi ha pagato e quanto? è già stato detto?

  8. # Mario

    ma si potra vedere anche dai piloti ?

  9. # alessandro

    Per me è stata una bellissima iniziativa!

  10. # piero

    opera inutile, spreco inutile di soldi. La gente a Livorno non ha casa e qui si pensa alle madonne…

  11. # salvalivorno

    Io sono di fede, sono devotissimo alla nostra Madonna di Montenero, ma dico solo una cosa , questi soldi spesi per una statua si potevano impegnare per sistemare alcune chiese che cadono a pezzi, vedi la chiesa degli Olandesi, Santa Caterina, risistemare lo stesso famedio di Montenero.

  12. # memedesima

    cose utili!

  13. # Ilio

    In ogni paese sono orgogliosi della loro cultura e delle loro tradizioni,purtroppo da noi c’è sempre qualcuno che vorrebbe cancellare quel che resta delle nostre usanze per timore di mancare di rispetto a qualcuno.Ben venga la Madonna.

  14. # alessandro

    Allora non mi resta altro che dire. ammiriamola finché non andrà in malora anche quella!

  15. # rick

    In questo momento storico, ci sono ben altre priorità, che spendere soldi in statue su un angolo remoto del porto o in nuove chiese in angoli remoti dei quartieri-centri commerciali.

  16. # Dariol

    hanno pagato i piloti e le aziende del porto

  17. # Mario

    io non capisco i -15 dati al primo messaggio di CRISTIANO

  18. # il mare

    Pazienza! Prova a concentratti, Mario…

  19. # francy

    vai vai continuate ad essere multirazziali, costruite i minareti, levate i crocifissi dalla scuole…in fin dei conti avete ragione, noi non contiamo più niente, gli extracomunitari, sono i veri padroni, la loro cultura non la nostra deve prevalere IN CASA NOSTRA!

  20. # trippa

    la nostra cultura?
    la religione non è cultura
    se volevi mettere un simbolo della nostra cultura italiana al porto dovevi fa una statua alla pizza.

    noi chi poi?
    io e te un abbiamo nulla in comune, per fortuna.
    parla per te quindi.

  21. # so sfatto

    Non sono religioso ma che la Madonna dei Popoli dia una mano a questa città bisognosa di tanto lavoro. ..

  22. # Ilio

    Prima anche chi non credeva portava rispetto per il sacro, adesso mi sconvolge leggere certe blasfemie irrispettose.Per fortuna la domenica anche le chiese di Livorno son tutte gremite di persone alla faccia di chi immagina di essere fiero portavoce di una città lontana da Dio. Domenica che è la festa della Madonna provate ad andare a Montenero e capirete dalla folla se i livornesi vogliono o no la Madonna.

  23. # rambetto

    io sono senza lavoro, senza un occhio, malattie che non voglio elencare, però meno male ora c’e’ la Madonna dei Popoli !

  24. # memedesima

    ora per par conditio.. mettiamone anche una del Buddha.

  25. # brunog

    Non si mischia il Sacro e il profano, ma per chi crede la fede è un grande aiuto per superare momenti di sconforto. La fede da conforto, la nomenklatura dovrebbe dare certezze per lo sviluppo della città e il suo porto; lo stesso che è stato fatto depredare da La Spezio e Piombino per l’inconcludensa dei nostri amministratori, incapaci di dare al porto, almeno uno straccio di piano regolatore,in sessanta anni..

  26. # rick

    soprattutto la Capitaneria di Porto li aiuta.

  27. # rick

    grazie!

  28. # rick

    per questo c’è l’8 per mille, ma il Vescovo pensa a costruire le chiese a Porta a Terra, invece di rendere utili e utilizzabili quelle che ci sono….

  29. # rick

    sì, confermo, andate a Montenero a vedere quanto quella folla sia lontana anni luce da Cristo.

  30. # rick

    creare un parco pubblico della meditazione da qualche parte in città sarebbe una gran bella idea.

  31. # Ilio

    Mi chiedo con quale arbitrio si permette di opinare sui fedeli che andranno a Montenero.

  32. # Luciano

    Premesso che sono ateo, non capisco questi attacchi ad una nuova statua della Madonna simbolo della speranza. I soldi ce li hanno messi i piloti e le aziende del porto, comprensibilmente come atto di carità e devozione, per il rischio del loro lavoro, cosa centrano le case che non ci sono, poi sencaso non ci sono a sufficienza, ma siamo pur sempre tra le prime città Italiane come presenza di case popolari. E poi i soldi questi privati possono spenderli come li pare?
    Questo modo di introdurre di tutto e di più in maniera disorganica su qualsiasi argomento anche religioso e da rispettare come questo mi inquieta e conferma il degrado diffuso dell’anima umana, speriamo, anche se non ci credo, che la Madonna faccia il miracolo o che ci dia una mano.
    In sintesi ottima iniziativa mi felicito.

  33. # io,me

    Se aspettate l’aiuto da una statua e c’avete da allungallo poìno ir collo!!! Ci vòle ir mago Otelma!! Ma forse un ci pole fa nulla nemmeno lui!

  34. # rick

    perché ne conosco molto bene una lauta parte. Molto bene, Ilio.

I commenti sono chiusi.