Guarda come verrà. Nuova chiesa a Salviano con campo di calcio. La firma è del vescovo-architetto

La inaugurazione è prevista a Pasqua 2017. Non sarà solo una chiesa ma una parrocchia e si chiamerà Beata Teresa di Calcutta. 3 milioni il costo

Mediagallery

di ROBERTO OLIVATO

come di consueto trovate il link (in questo caso alle fotoe al video) in fondo all’articolo

Una nuova chiesa a Salviano, per l’esattezza nel nuovo quartiere di Borgo di Magrignano in cui vivono circa seimila persone. L’inizio dei lavori è previsto per fine marzo 2015. La inaugurazione a Pasqua 2017. Non sarà solo una chiesa ma una parrocchia con tanto di campo da calcio, quindi aperta più che mai ai giovani, e si chiamerà Beata Teresa di Calcutta. L’ha disegnata il vescovo stesso, che è anche architetto, e lo ha fatto naturalmente pensando anche ai disabili.
Il progetto è stato illustrato all’incontro del 28 novembre in Vescovado, coordinato da Chiara Domenici – che ha visto la presenza dell’assessore Valter Nebbiai, del comandante l’Accademia Navale Ammiraglio Cavo Dragone ed altre autorità civili e militari – per permettere allo scultore Paolo Grigò, autore della Madonna dei Popoli, la statua che si erge all’ingresso del porto, di spiegare al pubblico presente le varie fasi di costruzione dell’imponente scultura, dal progetto alla realizzazione, sino alla sua installazione, non nascondendo le difficoltà incontrate nel corso della realizzazione.
La costruzione verrà a costare 3 milioni di euro. “Sarà realizzata – dice monsignor Giusti che nel frattempo ha anche pubblicato il suo ultimo libro “Corri tempo, s’avvicina la festa !” – al 75% con i fondi dell’otto per mille, avrà una capienza di 250/300 posti a sedere e circa cinquecento in piedi, comprenderà anche una nuova sede della Caritas, sei aule per il catechismo, uno spazio giochi e per la prima volta una cappella per l’adorazione perpetua, sempre aperta per chiunque voglia andarci a qualsiasi ora del giorno o della notte, con la garanzia di massima sicurezza“. Sarà orientata in direzione est/ovest per cogliere al meglio i raggi del sole e verrà costruita in mattoni rossi. Il campanile, staccato dal complesso per motivi di sicurezza sismica, sarà totalmente in cemento.

La statua in porto – A tessere le lodi sia al maestro che all’opera è stato don Giuseppe Billi, noto critico e specialista d’arte sacra che dopo aver evidenziato come anche in artisti atei, la realizzazione di opere sacre riescano a far loro scoprire ed a trasmettere, a volte inconsciamente, messaggi e simbologie divine, parlando della statua di Grigò ha sottolineato: “Questa Madonna racchiude due caratteristiche del popolo livornese: la forza e la dolcezza, infatti la statua si erge forte contro i marosi, come il carattere dei livornesi, ma nello stesso tempo ha uno sguardo dolce, invitante all’accoglienza come da secoli Livorno è sempre stata. Quell’accoglienza che anche Papa Francesco ha incoraggiato nel corso della sua visita all’isola di Lampedusa. Una bella idea, un’impegnativa opera, un amorevole messaggio”.
Prima di cedere la parola al vescovo Giusti, don Giuseppe Billi ha lanciato quello che può definirsi uno scoop di cui nemmeno monsignor Giusti era a conoscenza: “Il primo Convegno Nazionale Mariano avvenne a Livorno nel 1895 grazie ad un’idea del parroco di Nugola”.

 

Riproduzione riservata ©

61 commenti

 
  1. # Il Moralizzatore

    non è brutta, ma neanche mi entusiasma a livello di architettura. sinceramente non capisco questa moda livornese di fare tutto in mattoni rossi.

  2. # RUSPA

    3 milioni ma si sta scherzando. Usiamo quei soldi per costruire case ai LIVORNESI che non hanno un tetto per dormire, di chiese a Livorno mi sembra che cene siano.

  3. # Nedo

    Se ne sentiva proprio la mancanza…

  4. # livorneseDOC

    cala cala merlino!

  5. # Daniele

    Che spreco di soldi!!!!
    Ma se dopo 10 anni ancora non è pronta quella della Scopaia perchè spendere altri soldi per una altra mega chiesa a Salviano?
    Alla chiesa della Scopaia ci sarebbe spazio epr tutto, campi campini campetti ma in realtà a tutt’oggi è sempre da finire e tutto intorno vi è mota e terra incolta.

    Io quei soldi fossi la Chiesa li spenderei in modo più solidale e razionale.

  6. # alla frutta

    LA GENTE MUORE DI FAME E QUI BISOGNA VEDERE COSTRUZIONI DA MILIONI DI EURO. ECCO DOVE VA A FINIRE L’8 PER MILLE CHE LA CHIESA CHIEDE CON LO SCOPO DI AIUTARE I POVERI ED I SENZA TETTO…. NON MI DITE CHE SONO OFFERTE DEI PARROCCHIANI PERCHE VUOL DIRE CHE COME PARROCCHIANI HANNO TUTTI SCEICCHI ARABI….. CHI E’ COSCIENTE DI QUESTO MI CONDIVIDERA’ CHI E’ FANATICO RELIGIOSO MI CONDANNERA’. A MIO AVVISO SE CON QUEI SOLDI LA CHIESA AIUTAVA TANTE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ FACEVA UN FIGURONE…

  7. # Beimivaini

    La costruzione verrà a costare 3 milioni di euro? Ma stiamo scherzando?? C’è la gente more di fame è senza lavoro, senza una casa e loro cosa fanno spendono 3 milioni di euro!!

  8. # marione

    Ci voleva…. ma prima di osruì la iesa un sarebbe meglio finissero di fa ir quartiere ? Mah….

  9. # ovosodo

    Con 3 milioni di euro si sarebbe potuta fare una chiesa che non paia il solito hangar post-conciliare.

  10. # luca

    Gesù è nato in una capanna…no in una chiesa da 3 milioni di euro…..si deve fare le case o almeno investire questi soldi nella ricerca di case sfitte che ce ne sono a migliaia o agevolare le persone che non hanno un tetto……Fanno bene i ragazzi dell’EX CASERMA OCCUPATA allora ad occupare …….

  11. # stefano

    invece di spende i vaini per le chiese,spendeteli per risistemare le scuole e gli asili,che cadono a pezzi,la messa la possono celebrare anche sotto un gazebo penso che il signore non sia contento di questo sperpero di danaro !!!!

  12. # MIGI

    alla faccia di papa Francesco che predica la parsimonia nella Chiesa!

  13. # MIGI

    il mal della pietra ha contagiato Comune e Curia

  14. # Brividi

    E pensare che gesu’ è nato in una capanna deh…

  15. # Dmitri

    ce ne sono già troppe e sempre più vuote,i vaini regalateli ai poveri

  16. # Samarcanda

    E’ BRUTTA!

  17. # Giovannielle

    Devono paga’ le tasse come tutti!

  18. # Roger

    Sembra la copia della chiesa di banditella.. 3 milioni di euro con tutta la gente a giro che muore di fame o meglio dire… muore suicida. Ma siamo pedine di un mega monopoli e un si sapeva??!!??
    3 milioni di euro!!! Mi gira la testa al pensiero di quante persone puó aiutare la chiesa con quei soldi! A mio vedere 8×1000 da parte mia un lo vedano più!!!

  19. # Lorenzo

    Bella, mi piace!!

  20. # Andrea Blasich

    Mattoni rossi??? Ma perché non fate chiese normali con normali fondi.. e quelli che avanzano non li devolvete in beneficenza?

  21. # vladi

    vi dico la verità. in un momento storico in cui l’emergenza casa è sempre più drammatica la chiesa dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza e finalizzare i soldi per ben altro che l’ennesimo edificio di culto. come se non ne avessimo abbastanza, e non fossero sempre vuoti. io credo che sia un grosso gesto di vanità da parte del nostro vescovo. non so se si è reso conto che il patrimonio di case popolari del comune, pur enorme rispetto a tante altre città italiane, non è più sufficiente. faccia un gesto clamoroso: dia agli sfrattati i conventi vuoti o semivuoti. sarà più apprezzato per quello che per il suo ruolo di architetto

  22. # GIACOMO

    tutto cio’ e’ ridicolo, io ho perso il lavoro da un mese e mezzo dopo 15 anni che lavoro qui’ a livorno tuttora non riesco a trovare nulla e qui spendono 3 milioni di euri per una chiesa? riddicolo

  23. # Gino Rossi

    Veramente brutta e di architettura anacronistica…..impariamo dalle belle cose che abbiamo, invece di voler fare il moderno con l’estetica anni 70……..

  24. # mima

    un si po vedè

  25. # ste

    L’architetto Giusti copia se stesso (vedi chiesa di Cecina).

  26. # ste

    Ma cosa c’entra la chiesa di Banditella? E’ totalmente-radicalmente diversa per materiali, impostazione planimetrica e degli alzati. E’ come confondere la A con la Z.

  27. # marco..pallmall

    ottima l’idea di radunare ed aggregare con attività estra ecclesiastiche….ma era il momento di una simile spesa?

  28. # ale

    FANNE DELL’ALTRE, TANTO CE NE POINI MANGIAPANEAUFO

  29. # Lukas

    Guarda che le case ci sarebbero, ci sono molti alloggi comunali sfitti perchè il comune non ha i soldi per le ristrutturazioni.

  30. # drake

    Tante polemiche per nulla. Avete dato l’8 per mille alla Chiesa Cattolica? giustamente o meno, ne fa cosa meglio ritiene o credete di saperne più del Vescovo, per di più architetto?

  31. # asciugati

    boia dè quanti vaini ! ma lo sa Papa Francesco che noi a Livorno si vuol fa le grandezzate? E c’è sempre da sistemà l’aula mariana a Montenero che tra pòò crolla tutto !

  32. # il laido

    questa non e’ certo colpa di livorno e dei livornesi. io l’otto per mille lo leverei alla chiesa per darlo a chi fa veramente del bene

  33. # amaranto67

    i livornesi invece di chiede i vaini alla chiesa che tanto vituperano e dilaggiano farebbero meglio a chiede vaini e case ar partito, sarebbe l’ora rendesse quarcosa..

  34. # amaranto67

    de perche a livorno anche i mattoni devano esse rossi..

  35. # il laido

    non e’ alla faccia …ma e’ grazie a papa francesco….visto che quei soldi arrivano direttamente dal vaticano……e sono quelli per aiutare i poveri…..lui parla bene …ma razzzola male come gli altri

  36. # fede

    Solo un pisano venuto a Livorno poteva avere simili idee ..:-D

  37. # amaranto67

    intanto per poter criticare parlando dell’8×1000 dovresti essere uno che quell’8×1000 lo devolve alla chiesa cattolica senno fai solo demagogia… sorvolando su questo e sull’estetica del complesso il fatto è che a salviano la chiesa c’è gia! è la parrocchia di san martino nella piazza della chiesa ed oltre ad essere la chiesa piu antica di livorno (se non ricordo male è datata intorno all anno 1000) è gia provvista di molte strutture sportive tutto intorno.. ha un “gabbione” polivalente in cui si puo praticare calcetto tennis e pallavolo (ma ora sembra abbandonato), e due campi, uno di calcio (una volta di propietà della parrocchia, ora non so) dove si allenavano le giovanili del livorno e che credo adesso sia gestito dal labrone… e l’ex campo del jemboree salviano dove adesso viene fatto rugby.
    tutto sommato non vedo l’esigenza di creare una nuova struttura quando ne esiste sul territorio una per la quale gia diversi soldi son stati spesi di recente per ristrutturarla…

  38. # Samarcanda

    a proposito di demagogia evidentemente non sei a conoscenza del meccanismo di ripartizione della quota dell’8 per mille che altri cittadini destinano allo Stato piuttosto che ad una della pletora di confessioni religiose possibili quando si effettua la scelta.
    Ebbene l’otto per mille destinato allo Stato, viene riverberato nelle casse delle Chiesa Cattolica in funzione della quota di rappresentanza. E datto che essa rappresenta il 97% dei cittadini italiani a lei tocca il 97% del gettito destinato allo stato. Come viene fuori questo 97% ti chiederai? viene fuori con i battesimi. Semplicemente guardando il numero dei battezzati viventi rispetto al numero dei cittadini italiani.
    Quindi per fartela in breve io cittadino italiano destino l’8 per mille allo Stato perché costruisca infrastrutture pubbliche o istituisca misure di sostegno al reddito e mi ritrovo con l’ennesimo monumento dedicato al culto della personalità.
    meditate gente meditate…..qualcuno nel frattempo se la ride.

  39. # Provocatorio

    Appunto perché sono soldi “quasi pubblici” prelevati dall’otto per mille presumo ci sia stato un regolare concorso pubblico per il progetto

  40. # alla frutta

    Grazie Samarcanda della spiegazione, non lo sapevo neanche io ma che la scelta è… o zuppa o pan bagnato molto probabilmente Amaranto 67 non ne era a conoscenza. Quindi o Stato o Chiesa, fate Vobis….

  41. # Stefano

    Caro Monsignore ma lei alla facoltà di architettura il Rinascimento, che per giunta nacque in terra toscana in quel di Firenze, non lo ha studiato non ha imparato nulla??? Basta con queste chiese a capannone fredde e vuote che non ispirano certo alla preghiera, facendo queste strutture sta dando ragione a tutti quelli che vorrebbero spender quei 3 milioni per altre necessità.

  42. # AndreaD

    E dovete pagare l’IMU come tutti!!!!!!!

  43. # Roger

    Infatti ho scritto “sembra” a colpo d’occhio!! Il fatto comunque è l’uso delle donazioni improprio. Ripeto se non hai compreso, 3 milioni di euro dall’8 x 1000 potevano essere usati per aiutare famiglie in seria condizione di fame. Belline le vecchie chiesine, piccine e calde per i fedeli, mega strutture per pregare…. Boh!! Si vede che non ci caposco bene in queste cose

  44. # memedesima

    un pozzo in africa costa circa 2.500 euro

  45. # mi par mill'anni

    Basta chiese .. non mi sembra se siano così affollate eppure nascono come funghi

  46. # nutella

    Ma una chiesa a forma di chiesa……. no????? E poi ce ne sono tante vuote ne vogliono un’altra? Questi soldi se fossero stati utilizzati per persone che hanno bisogno e sono senza lavoro forse era meglio!

  47. # amaranto67

    non è come dici te, intanto la quota raccolta dallo stato è ormai inferiore al 10% dei conferimenti, quindi ANCHE fosse parliamo di cifre marginali… cmq lo stato con l 8×1000 a differenza di quel che dici c ha fatto un po di tutto, dal finanziare le missioni di pace all estero, potenziare le infrastrutture penitenziarie e la protezione civile, e poi si ha anche ristrutturato edifici di culto cattolici (che pero non scordiamoci attirano milioni di turisti nel bel paese)… forse parlavi della quota non conferita, ovvero quella che il cittadino non attribuisce a nessuno.. in quel caso il gettito viene ripartito tra gli enti beneficiari in proporzione alle scelte espresse… non ai battesimi… parlando di 8×1000 il mio intervento era mirato al fatto che alla fine se ci tieni tanto che non venga dato alla santa romana ecclesia basta che tu lo assegni ad altro ente cosi c’è poo da chiacchierà…

  48. # Burrasca

    E la gente fa anche le donazioni! con tutti i soldi che hanno potrebbero risanare mezzo mondo!!

  49. # amaranto67

    e cmq rimane il fatto che a salviano, chiesa e campetti annessi ci sono di gia… tra l’altro c’hanno speso una valanga di soldi per ristrutturare campanile, facciate e annessi…

  50. # amaranto67

    sarebbe un po come di che siccome t’ho regalato de vaini se ci rifai casa la devi rifa come dio io… ti pare normale?

  51. # biscottino

    Le chiese ci sono, sono i fedeli che mancano ed in questo modo si allontanano anche quei pochi che sono rimasti. Vescovo, renditene conto !!!!!!

  52. # Woody

    L’8×1000 dello stato viene destinato a bandi pubblici per associazioni di volontariato e di promozione sociale per realizzare progetti. Non viene ripartito ai vari culti. Lo dico con condizione di causa voto che lavoro in una associazione e ho presentato un progetto su un bando simile. Il discorso dei battezzati è una cosa che succede in Germania.

  53. # barbi

    concordo! più che altro stanno seguendo esattamente quello che sta insegnando Papa Francesco, che vuole una chiesa povera e che aiuti i bisognosi!!!! ci sono già i politici che sprecano e possono bastare! è l’ora di finirla con questi metodi, siamo in queste condizioni proprio grazie a questo,bisogna risparmiare e impiegare soldi dove c’è necessità veramente

  54. # Ceronte

    il 75% sarà anche dell’8 per mille, ma con tutta la miseria che c’è in questo momento non vedo veramente la necesiità di costruire una nuova chiesa…sarebbe stato sicuramente più giusto devolvere quei soldi a persone bisognose che non riescono ad arrivare a fine mese.
    Sentire il papa che ad ogni discorso invoca la carità degli italiani affinchè siano generosi con i più poveri, e poi sapere che spendono 3 milioni di euro per costruire una nuova chiesa………………. O_o

  55. # arturo

    E siamo in vicinanza delle elezioni! Scherzi a parte mi pare che ultimamente tra comune e curia facciano a gara a chi spende di più in progetti di scarsa utilità mentre a Livorno la povertà avanza sempre di più.

  56. # biscottino

    Si deve essere consultato con Renzo Piano Ummmmmmmmm

  57. # Gerone

    aveva proprio ragione il figliolo del carpentiere a dire che il suo regno non è di questo mondo. Questo vescovo non mi piace. L’ho sentito due volte e tutte e due le volte mi ha lasciato interdetto e confuso. Stesso dicasi per il suo progetto che è un pastrocchio di stili diversi e piuttosto pretensioso per essere una chiesa. Onestamente mi pare un centro commerciale (tra l’altro assomiglia all’ipercoop) con quei richiami e quel campanile stile autogrill. L’unica nota positiva e quindi la coerenza del centro commerciale con la vera natura della chiesa cattolica. Comunque anche gli altri riti non scherzano, guardate anche i testimoni di geova quanto spendono per le chiese e come le fanno anonime.

  58. # andrea

    Bravo comune hai fatto proprio bene a darli il nostro terreno ( residenti di borgo di magrignano) almeno madre di teresa di calcutta magari farà il miracolo al posto vostro e cioè il termine lavori di questo nuovo quartiere ancora con palazzi incompiuti per non dire il resto. BRAVI!!

  59. # francesco

    Il Vescovo vuol fare la chiesa nuova… gli importa assai della chiesa della Scopaia, che infatti ha abbandonato! E se vogliamo anche a salviano c’è già la chiesa con campi e annessi e connessi. Se sapeste le manovre che sta facendo il giusti pur di costruire la SUA chiesa…

  60. # francesco

    La vuole solo lui.

  61. # silvia

    Sarà l’ ora di smette di dà l ‘ x 1000 alla chiesa? Fate voi….

I commenti sono chiusi.