Consulta Associazioni, al voto per il nuovo direttivo

di admin

Mediagallery

Nel dicembre del 2011, il Comune di Livorno ha istituito la Consulta delle Associazioni, un organismo atto a garantire un rapporto solido tra l’amministrazione comunale ed il mondo associativo cittadino. Alla Consulta viene richiesto il parere sul bilancio di previsione dell’Ente, funzione riconosciuta precedentemente soltanto alle Circoscrizioni, ormai decadute.
Il nuovo regolamento sull’associazionismo entrato in vigore lo scorso 1° luglio, prevede che gli organi della consulta vengano rinnovati ogni tre anni, invece che al termine di ogni mandato amministrativo.
Il vicesindaco Stella Sorgente (con delega all’associazionismo) ha indetto per il prossimo 24 luglio alle 17, presso l’Auditorium della Circoscrizione 1, la votazione per il rinnovo delle cariche. Ed ha spiegato in conferenza stampa a Palazzo Civico, alla presenza del Presidente e Vicepresidente della Consulta uscenti, Fiorella Cateni e Maurizio Muzzi, quali siano le intenzioni dell’amministrazione a riguardo.
“Con il principio di questo mio nuovo incarico, mi sono resa conto di quanto spesso sia difficile far comunicare fra loro le varie voci della macchina amministrativa – ha spiegato il vicesindaco Sorgente – il nostro intento è quello di trovare una coralità. Far cooperare tutte le associazioni del territorio livornese, facendole diventare un’unica voce che si interfacci agevolmente con gli assessorati di competenza”.
Le associazioni ad oggi iscritte nel Registro Comunale sono 253, di cui 145 aderenti alla Consulta. Per le riunioni dell’Esecutivo della Consulta, l’amministrazione ha messo a disposizione un locale annesso alla sede dell’ex Circoscrizione 2.
“Un altro problema di cui dobbiamo assolutamente occuparci – ha continuato il vicesindaco – è lo spazio. Molte associazioni non hanno sedi operative fisse ed è un vero peccato vista l’elevata partecipazione”.
Anche quest’anno all’interno di Effetto Venezia, sarà presente il “Villaggio della Solidarietà”, un modo per conoscere ed avvicinarsi al mondo del volontariato, come è accaduto anche con la “Festa della Consulta Comunale delle Associazioni” dello scorso 6 ottobre in piazza Cavallotti.
“Quello che ci auguriamo di cuore – hanno concluso presidente e vicepresidente uscenti, Fiorella Cateni e Maurizio Muzzi – è che le associazioni riprendano a partecipare alla Consulta, perché è di vitale importanza, abbiamo il compito di controllare e partecipare attivamente. E’ un grande contributo che possiamo dare non solo all’amministrazione ma anche a tutta la città, perché il lavoro delle associazioni aiuta veramente a migliorare la qualità della vita”.
Per aderire alla Consulta c’è tempo fino al 19 luglio, mandando la propria candidatura all’indirizzo mail : associazioni@comune.livorno.it oppure al numero di fax: 0586 518073.

Riproduzione riservata ©