Offendi il prof? Rischi il carcere

Mediagallery

Le offese all’insegnante possono essere reato e si può rischiare persino il carcere. Lo ha stabilito con una recente sentenza la Cassazione che si è pronunciata su un episodio accaduto in una scuola media di Rosignano-Solvay. I giudici supremi hanno accolto il ricorso inoltrato dalla Procura generale di Firenze contro il proscioglimento della madre di una allieva che durante il colloquio con un’insegnante sull’andamento scolastico della figlia, avrebbe rivolto offese (di cui la Corte non fa menzione) alla docente.
Il giudice di pace di Cecina emise una sentenza di non luogo a procedere, appellata come detto dal Pg di Firenze. Ricorso accolto dalla suprema corte la quale ha ritenuto che il ruolo dell’insegnante è equiparabile a quello di un pubblico ufficiale. Il che configura un reato con la previsione anche della pena detentiva. Sulla vicenda ora dovrà pronunciarsi la procura di Livorno.

Riproduzione riservata ©

26 commenti

 
  1. # Alex1

    Forse il carcere è eccessivo visto come funziona in questo paese, ma educazione e rispetto sono regole fondamentali, forse il genitore e i genitori in particolare dovrebbero stare più attenti ed essere più severi con i propri figli invece che offendere chi fa un lavoro difficile come l’insegnante

  2. # Alice

    Premettendo che l’educazione è il rispetto sono fondamentali, si va in galera per un offesa a una professoressa, per rapine, detenzioni di armi, fuga da incidenti, furti, ammazzamenti, sequestri, tutto regolare….

  3. # compAgno

    Belli i mi tempi a scuola dell’occupazione e delle manifestazioni…ci vorrebbe un po più’ di piazza altro che…….ma quale carcere finiamola!!

  4. # vidalibera

    Considerando che, in Italia, ci vogliono anni di processi per vedere in carcere ( e spesso ottengono ugualmente la libertà ) gli assassini, i pedofili e gli stupratori, credo che la prigione in questo caso sia abbastanza eccessivo… io mi rivolgerei ai genitori, ed in casi “gravi” all’intervento dei servizi sociali.. Se un ragazzo risponde male ad un prof meriterebbe “pagare” magari svolgendo del lavoro volontario.. non so, pulire scuola, o impegnarsi per l’inserimento dei più “giovani”…

  5. # nino

    gli studenti devono portare rispetto ai professori e i professori farsi rispettare no scherzare con gli studenti.però il carcere mi sembra un po’ troppo.

  6. # publicoff

    E’ giusto. Se non si capisce con la ragione il dovuto rispetto, ché ci pensi la legge.”Offesa a pubblico ufficiale”, non è una cosa moderna, esiste da sempre. Andrebbe applicata più spesso.

  7. # Gino

    Ai mi tempi se la prof diceva qualcosa al mi’ babbo eran nocchini…bisognerebbe tornare un’attimino indietro!!!
    Se i genitori non danno l’esempio cosa ti vuoi aspettare dai figli!
    Piena solidarietà agli insegnanti.

  8. # massimo57

    sicuro che il carcere è esagerato,altrettanto sicuro che non stimo gran parte dei professori per i loro comportamenti,ma se oggi abbiamo in circolazione una massa di giovani maleducati,viziati e all’oscuro della minima forma di rispetto,lo dobbiamo anche ai genitori degli ultimi tempi che difendono a spada tratta i figli quando maestre e professori usano maniere decise

  9. # johnny rico

    Non entro nel merito della vicenda ma mi chiedo: possibile che per un’inezia come questa si debba scomodare addirittura la Cassazione?!?!

  10. # nena

    Purtroppo oggi i figli sono sempre le vittime degli insegnanti. Se uno è bravo è tutto ok ma se va male la colpa non è del ragazzo che non studia o non ha voglia, ma è dell’insegnante che non lo capisce ed allora gli si manca di rispetto magari offendendolo. Il carcere mi sembra esagerato, ma una bella lezione chi offende colui che lavora onestamente, se la merita.

  11. # andrea

    Bene, sono molto contento di questa cosa in quanto in questi ultimi anni il rispetto per i professori è andato a calare in maniera drastica. Questo lo dico da studente universitario ventenne che ha vissuto fino a poco tempo fa lo zoo delle scuole superiori.

  12. # Kristy2

    Il rispetto la buona educazione, ormai sono solo delle rarita’.

  13. # MAURIZIO

    a volte i genitori sono il male dei figli, sicuramente siamo tutti d’accordo che il carcere è eccessivo ma il rispetto verso il prossimo stà scivolando sotto i piedi.

  14. # Victor

    Giusto cosi’ si devono dare punizioni esemplari a tutti quei gentori che non rispettano il valore del lavoro degli insegnanti.Frenare questa ondata crescente di maleducazione creata soprattutto dai genitori che difendono a spada tratta i propri figli anche quando hanno torto, ma quali valori etici danno a questi ragazzi.??????

  15. # egidio

    Il carcere mi sembra eccessivo,visto la nostra situazione carceraria.Ma siccome ho visto con i miei occhi in America, ai bordi delle strade e nei parchi pubblici, giovani con una divisa arancione lavorare a testa bassa, mi sono informato,e ho scoperto che erano in punizione ai lavori socialmente utili
    , per offese ai professori o danneggiamenti alla scuola da loro frequentata..

  16. # animanera

    Diciamo che è un inizio, va un po’ rivisto ma secondo me è giusto!!!!

  17. # Flavia

    Forse molti lettori si sono confusi:
    Qui si sta parlando delle offese rivolte dalla mamma di un alunno verso la prof. e non offese dell’alunno verso la prof. ed e’ in questo caso ancora peggio visto che e’ un’adulto ad offendere!

  18. # Tettolona

    Mah… Mi sembra eccessivo , non dovrebbe succedere ma se guardiamo quanti sono liberi di fare i … Suoi e la galera manco la sfiorano per reati ben peggiori ! A me questa fa ridere! Pure perché alcune volte c’è dei Prof che sono veramente indisponenti e proprio perché Prof possono insinuare di tutto e dirti di tutto alla sua maniera … Che appare sempre molto tranquilla ma che non è . Detto questo; la mamma doveva trattenersi io mi mordo le labbra sinceramente tanti le tolgono di bacca eh….

  19. # Tettolona

    E aggiungo: io da bambina a scuola persi un dentino , chiesi ripetutamente di essere mandata in bagno… Ma la gentile e sensibile maestra che non mi aveva affatto in simpatia , mi disse: non è niente tutti perdono i denti il sangue lo butti giù e fai silenzio, lo dissi alla mia mamma e la mia mamma andò a scuola il giorno stesso , ma la maestra negò per lei ero una bambina con molta fantasia… La ricorderò sempre ! Con affetto! E stima!

  20. # Luca

    Confermo la veridicità di quanto riportato dal Sig. Egidio. Ci vorrebbe una cosa del genere anche da noi, sarebbe estremamente educativa.
    Ve li immaginate però gli strepiti della anime belle nostrane ?

  21. # chico

    caro compagno da come scrivi si vede che ai tuoi tempi a scuola ci andavi poco, tu avessi frequentato un pochino di più ti avrebbe sicuramente giovato

  22. # La Mora

    Caro, alcune volte c’è chi non può andare… Per mantenere la famiglia! Odio gli appunti degli errori purtroppo c’è chi è prof come te ed ha studiato e si appiglia nel correggere gli altri che non hanno questa fortuna che è la scuola !

  23. # screed47

    Secondo il mio parere poi potete dire quello che volete o essere contrari con quello che dico
    ultimamente è vero che non c’è rispetto il rispetto ci deve essere reciproco e a volte questo non c’è
    perchè il professore ha delle preferenze cosa che non ci deve essere
    se sbaglia non si può dire guarda è così perchè se la prendono se parli il cortello dalla parte del manico ce lo deve avere sempre il professore
    poi se il professore aggredisce verbalmente un alunno ovviamente sia il genitore perchè non essendo li non conta nulla
    ne lo studente ha il diritto a ribadire niente 1 perchè è minorenne e 2 perchè maggiorenne ha offeso il professore deve rischiare la galera?
    le cose sono uguali per tutti o se no come dicono in un certo film “dove finisce la tua giuristizione inizia la mia”
    io per esperienze abbastanza negative ho dovuto applicarle se volete vi dico pure il perchè…

  24. # ALE

    Io sono un’insegnante. Se vuoi il rispetto devi darlo a tua volta sia ai ragazzi che ai genitori. Ho assistito a scene di maltrattamenti verbali verso ragazzi e verso genitori. Comunque non conoscendo il caso in questione non me la sento di dare giudizi specifici

  25. # screed47

    se l’ha offeso forse se lo meritava dipende dalla questione se io alunno ho una mia opinione e tu professore
    non l’accetti mi devi spiegare il motivo del tuo ragionamento non dire si fà come dico io il libro sbaglia oppure il metodo è così punto
    oppure io ho ragione e tu hai torto in più offese varie certo se offendi lo studente è normale che lo studente si difende e deve difendersi
    invece no il professore sicuramente avrà detto ok chiamo i tuoi e intanto ti sospendo senza se senza ma…
    in questo caso ne paga le conseguenze l’alunno e il professore se ne frega per il fatto che tanto ha lo stipendio come il resto dei dirigenti di qualsiasi gruppo
    quindi l’alunno a chi si dovrebbe rivolgere? il professore può perché è un vigile? non ha potere giuridico ne è un magistrato è una persona normalissima e non ha il potere di fare una cosa del genere e se fa così è un bel caprone per non dire altro!

  26. # screed47

    Questo è solo l’inizio delle cose negative che non funzionano si potrebbe fare un elenco lungo KM a partire dal governo ,scuola ,lavoro ecc… questi sono i risultati
    anche nella giustizia di tutti i giorni se le regole NON CI SONO non si devono ne inventare come in questo caso e se vale per lo studente deve valere al contrario cioè pure il professore deve assumersi la responsabilità di quello che dice e se deve andare in galera pure!

I commenti sono chiusi.