Ospedale, Sabina Sanguineti è il nuovo direttore

Nel 2001 vince il concorso come dirigente medico per la Direzione di Presidio della Asl di Empoli e dal 2003 si trasferisce a Livorno dove era referente per la gestione del rischio clinico

Mediagallery

Sabina Sanguineti è il nuovo direttore dell’ospedale di Livorno, la nomina è stata sancita pochi giorni fa con Determinazione 428/2013. Sanguineti, 50 anni fra pochi giorni, pisana con ascendenti livornesi, si è laureata a Pisa in Medicina nel 1990. Dopo la specializzazione in nefrologia ed il biennio di formazione in medicina generale, consegue la specializzazione in Igiene e Sanità Pubblica. Nel 2000 ricopre un incarico all’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana (Aoup) per seguire l’organizzazione degli aspetti sanitari legati all’attivazione della attività libero professionale intramoenia della dirigenza sanitaria.
Nel 2001 vince il concorso come dirigente medico per la Direzione di Presidio della ASL di Empoli e dal 2003 si trasferisce a Livorno dove, a partire dal 2005 ricopre il ruolo di referente aziendale per la gestione del rischio clinico, occupandosi in particolare di sicurezza dei pazienti. Fra le sue competenze predilige l’analisi di processo che negli anni ha effettuato dapprima finalizzata alla analisi dei costi delle attività sanitarie (Aoup), quindi alla analisi dei rischi per la sicurezza dei pazienti ed alla reingegnerizzazione dei processi sanitari.

 

Riproduzione riservata ©

14 commenti

 
  1. # nino

    speriamo lo faccia funzionare meglio dei suoi precessori.

  2. # marc

    se funzionerà bene
    ancora una volta livorno dovra chiedere aiuto a pisa

  3. # asciugati

    boia dè se era già dal 2005 responsabile del rischio clinico dei pazienti della nostra Asl speriamo bene!

  4. # vincenzo

    Ma la reingegnerizzazione dei processi sanitari prevede che se una si sente male venga ricoverato?

  5. # Carlo

    si sente sempre il bisogno di direttori. Meglio se con con congrua gratifica al raggiungimento (immancabile) degli obiettivi. Alzi la mano chi si ricorda del nome di almeno due predecessori…

  6. # Gino Rossi

    evviva la politica…..ma quando si chiuderà il settantennio toscano e livornese?

  7. # mario3

    io ho un appuntamento per ecocolordoppler per dicembre 2014 voglio vedè cosa fa per queste cose.

  8. # Andrea

    ..in bocca al lupo Sabina !!!! te lo meriti e con il rispetto per chi ha comunque lavorato onestamente in passato, mi dai la speranza che nel Nostro Nosocomio qualcosa funzionera’ in futuro

  9. # Artemide

    Questo articolo non spiega che fine ha fatto Porfido… come mai gia’ questo cambio??

  10. # Carlo

    Il direttore generale è al suo posto, qui si parla del direttore dell’ospedale, a cui aggiungiamo il direttore amministrativo. Tutte figure senza le quali la mattina l’ospedale non aprirebbe perché medici, infermieri, os, oss, osss, tecnici ed operai non saprebbero che fare, le sale operatorie chiuderebbero e la rianimazione smetterebbe di rianimare.

  11. # leo

    ti conviene di andare a pagamento tanto praticamente spendi uguale

  12. # VALE56

    AUGURI ALLA NEO DIRETTRICE….. E SPERIAMO CHE LAVORI BENE.

  13. # tappino

    troppi direttori ci sono e meno personale sanitario e tecnico.
    questi guadagnano i soldi che gli pare e a noi le briciole ci lasciano,fra pòo nemmeno velle perche tagliano dappertutto.

    cmq complimenti e auguri Sabina.

  14. # Antonella

    Complimenti Dott.sa !!!! ☆★☆ Se lo meritava !!!

I commenti sono chiusi.