Effetto Venezia. A S.Ferdinando la flautista Stella D’Armento con il vietnamita Fra Anthony Mai Quoc Phong

Mediagallery

di ROBERTO OLIVATO

LIVORNO – Il tempo dedicato ai festeggiamenti per i saluti a padre Lorenzo Moretti, il parroco della chiesa di San Ferdinando trasferito a Trastevere presso la basilica di S. Pietro Crisogono, non ha permesso ai parrocchiani della chiesa della Crocetta posizionata in piazza Anita Garibaldi, nel centro della Venezia, di predisporre un programma dettagliato da presentare per tempo, all’assessorato alla cultura nella figura del dottor Mario Tredici, da far inserire nel programma ufficiale di ‘’Effetto Venezia’’. Però la parrocchia non ha voluto estraniarsi dai festeggiamenti del quartiere e, grazie alla disponibilità della flautista Stella D’Armento, affermata musicista livornese e componente della banda città di Livorno, ha organizzato una serie di concerti che avranno luogo tutte le sere dalle 21 alle 23 sino al 4 agosto, giorno di chiusura della manifestazione. Alla giovane professoressa D’Armento che suonerà il flauto basso, si affiancherà in alcune esecuzioni, il vietnamita Fra Anthony Mai Quoc Phong uno dei tre Trinitari della chiesa di S. Ferdinando, con un flauto da lui stesso creato. Uno sperimentale binomio che il pubblico ha dimostrato di apprezzare già dall’esibizione della prima serata del 27 e che pertanto si ripeterà per tutte le restanti serate. Mentre alla chiesa di S. Caterina, la sera del 29, la corale Pietro Mascagni eseguirà musiche di Verdi e Mascagni, a quella di S. Ferdinando i brani eseguiti da Stella D’Armento si richiamano alla tradizione liturgica, dove il delicato suono solista dello strumento a fiato, magistralmente fatto vibrare, ha suscitato apprezzamento da parte del pubblico presente, fra cui molti turisti.

 

 

 

Riproduzione riservata ©