Notte Blu, il programma degli eventi

Mediagallery

Sabato la Costa degli Etruschi darà il benvenuto all’estate con la Notte Blu 2014. Il fine settimana del 21 e 22 giugno, infatti, centinaia di iniziative si susseguiranno lungo i 100 km che da Livorno corrono fino a Piombino (come di consueto potete trovare il programma completo degli eventi in città in fondo all’articolo e clicca qui per gli eventi in pieno centro). Un evento divenuto irrinunciabile e che quest’anno, grazie all’inserimento nel più generale evento Arcobaleno d’Estate promosso dalla Regione Toscana, ha acquistato una valenza ancora maggiore.

La bella estate con Itinera – Coop Itinera e le edizioni Erasmo organizzano, in collaborazione con la Biblioteca Labronica, un programma di incontri con autori livornesi. Gli appuntamenti, che partiranno il 21 giugno, la sera della notte blu, si svolgeranno tutti nel giardino della Biblioteca di Villa Maria, che di recente è stata restituita alla cittadinanza, dopo un’operazione di restauro. Gli incontri saranno quindi anche un’occasione per prendere confidenza con uno spazio piacevole e rilassante. Si alterneranno quindi una serie di autori, più o meno noti, introdotti da Franco Ferrucci di Erasmo, con cui sarà possibile scambiare opinioni e interloquire, in un’atmosfera fresca e conviviale. Primo appuntamento ore 19 21 giugno “Aperitivo con Qwerty”: letture tratte dalle antologie Crepa, Siuski, Presenza di spiriti, Sessoscritto e Risomare, a cura del Laboratorio di scrittura Qwerty. (gli altri incontri sono visibili nella locandina pubblicata come foto).

Visite guidate in costume d’epoca con Itinera – Sabato 21 alle 19 originale e scenografica visita guidata all’interno della cinquecentesca Fortezza Vecchia. Una guida atipica in costume d’epoca vi accoglierà e condurrà nei meandri dell’antico fortilizio alla scoperta della storia e dei segreti della famiglia dei Medici.

ore: 19.00 incontro Ingresso Fortezza Vecchia

Costo a persona: € 8,00 Adulti – Soci Coop. E 7,00 Bambini ( 6-12 anni) 4,00

Evento solo su prenotazione obbligatoria al numero telefonico 348 – 73.82.094 entro sabato ore 13.00.

Sul sito web www.notteblucostadeglietruschi.it, si trova il programma completo, suddiviso per località. “Desidero esprimere un particolare ringraziamento – sottolinea l’assessore provinciale al turismo Paolo Pacini – a tutti coloro che hanno contribuito con entusiasmo alla realizzazione di questa quinta edizione della Notte Blu: i Comuni, le Associazioni di categoria, le Pro Loco, gli operatori turistici e commerciali e le forze dell’ordine che ci danno una mano affinché la festa si svolga in serenità”.
Una veloce carrellata tra i principali eventi in programma: a Livorno la 47° edizione della gara remiera Coppa Ilio Barontini, il Surfer Joe Summer Festival, evento di punta della surf music a livello internazionale, e ancora la Festa in Blu sulla spiaggia dei Tre Ponti, beach party a La Vela e musica sul Viale Italia.

Castiglioncello ha puntato sull’enogastronomia con l’evento Blu & Acciughe, l’itinerario cultural-gastronomico che coinvolgerà ristoranti, enoteche e pizzerie. Ad accompagnare il tutto una gara culinaria, un cooking show ed un convegno sull’utilizzo del pesce crudo. E la domenica mattina biciclettata al femminile con la Skirt Bike Castiglioncello, gara aperta a tutte le donne chiamate a passeggiare in bicicletta vestite… da donna, in sella a bici addobbate… al femminile. Un premio alla bicicletta con la migliore decorazione.

Vada dedicherà la festa alle miss – A Cecina la grande musica con il RadioStop Party – Capodanno Reload il sabato sera in Largo Cairoli, a Marina. Ospite della serata Edward Sanchwz. E la domenica sera si replica con il RadioStop Festival per Admo, concerto pop in favore dell’Associazione Donatori Midollo Osseo. Saranno presenti Ivana Spagna, Michele Bravi, Mondo Marcio, i Moderni, Raige, Verdiana, Romina Falconi, Veronica De Simone, Giada, Freeboys e Roberta Pompa.

A Bibbona spettacolo del gruppo Silvia Sound, presenta Omar B. Parteciperà Alessandro Politi detto Il Grande Mago … il mago delle trasmissioni televisive Zelig e Voglia di Aria Fresca.
Marina di Castagneto-Donoratico organizza i fuochi d’artificio a mezzanotte e a seguire la discoteca sulla spiaggia.
San Vincenzo la Grigliata in Strada e alla domenica un Raduno di Topolino d’epoca sul porto.
Piombino dedica la Notte Blu alla moda con un defilé in piazza. Da segnalare anche la visita serale al bosco della Sterpaia.

Riproduzione riservata ©

Allegati

15 commenti

 
  1. # il livornese doc

    Anche quest’anno lavorano i soliti , i soliti spettacolini miserini da paesino e sempre le solite cose speriamo che il nuovo sindaco cambi anche questo.

  2. # Lorenzo65

    E’ appena terminata la festa in piazza Mazzini con divieti di sosta, caos parcheggi, musica notturna a tutto volume e disagio per i residenti, mi raccomando , per la notte blu rimettiamo altri divieti di sosta, caos parcheggi, musica altissima e fiumi di birra ed altre seccature nuovamente per i residenti. Poi se i cittadini abbandonano il centro, domandiamoci il perchè….

  3. # Matteo

    le idee ci sarebbero, è il comune che non ci fa fare nulla …..

  4. # miche

    certo e cen’hai uno d’artioli…a livorno un c’è mai nulla…una volta che c’è qualcosa tutti a totterà’…di case di riposo ce n’è un sacco…fossi in te un pensierino ce lo farei….

  5. # Daniele

    Appello al nuovo sindaco: nessuno è contrario alle manifestazioni e iniziative di quartiere. Si chiede solo il buon senso di rispettare anche le esigenze di chi ci vive! In zona Borgo è appena terminata una settimana di passione fra divieti di parcheggio, caos e musica fino a tardi notte. Vogliamo mettere ancora una volta nuovi divieti di sosta e tanto disagio nelle solita zona a distanza di pochi giorni? La pazienza ha un limite…

  6. # Michele72

    La notte Blu è da andarci solo in provincia. A Livorno non dico che è impossibile, ma siamo li.

  7. # thomas

    Le cose vanno fatte bene e il disagio non può essere trasferito sui residenti. I turisti devano lasciare la macchina fuori dal centro e raggiungere il luogo della manifestazione con mezzi pubblici, invece qua è tutto lasciato al caso.

  8. # veronica

    POI SEI UNO DI QUELLI CHE SI LAMENTA PERCHE’ A LIVORNO NON C’E’ NULLA…….MA VIVIAMOCI QUESTE FESTE ESTIVE!!!!!!! UFFA ODIO I LAMENTOSI

  9. # Fabiolin

    I SOLITI SPETTACOLINI ESTIVI NOIOSI, SOLITI BANCHI SOLITA GENTE SOLITA MERCE, NON VEDO NULLA DI INTERESSANTE, QUESTA CITTA’ E’ DIVENTATA UNA VERA NOIA!

  10. # Guja Giuliani

    Un po’ di vita gente,parlate di città noiosa e la prima festa che fanno già brontolate,a chi non piace stia a casa.Le solite bancarelle se uno sapesse cosa vuol dire artigianato,ovvero fatto a mano magari le apprezzerebbe di più,un po di rispetto per quelle persone che creano e cercano di fare la giornata in attesa di lavoro,ma anche chi lo fa solo per passione.Grazie comunque a tutti gli incontentabili e buon lavoro ai partecipanti.

  11. # Gabry

    Dinne vai !! A montenero al pascoli devono andà!! Vivete e lasciate vivere e se un vi sta bene viaaaa!!!

  12. # Cambiamooooooo

    Macchè pensionati!! Macchè lamentosi!!!!
    Queste feste di quartiere DISORGANIZZATE ed inutili , hanno il solo scopo di far dare sfogo alle frustrazioni di tutti coloro che vorranno approfittarne per schiamazzare tutta la notte, bere fino a diventare molesti, vomitare l’anima sui marciapiedi e rendere la città come un porcile!
    BEN VENGANO INVECE EVENTI BEN ORGANIZZATI che richiamino turismo e denaro e che rilancino la città!
    1) le auto dei visitatori restano parcheggiate in aree di sosta ( piazzali) fuori città
    2) nel cuore della festa si arriva con servizio navette messe a disposizione dal comune che organizza l’evento
    3) chi risiede nei paraggi della zona interessata dall’evento DEVE AVER DIRITTO a rientrare a casa con la propria auto
    4) un efficiente servizio di vigilanza e sicurezza deve essere presente per impedire ai più scalmanati di comportarsi in modo barbaro approfittando dell’evento e della notte
    5) alle 4 di notte APPENA FINITA LA FESTA l’Aamps inizia le PULIZIE per far si che al mattino la zona bon si presenti come una discarica a cielo aperto!
    MA CI VOGLIAMO PROVARE O NO A PRETENDERE QUESTE BANALI E CIVILI REGOLE?
    Ci vogliamo provare a cambiare?
    E che p…e!

  13. # Cambiamooooo

    EVVAI CON I DIVIETI DI SOSTA A VANVERA!!!!
    Transenne e via!!! Eccole quà ad impedire l’accesso alle vie dietro i giardinetti di ardenza mare…..
    A CHI ????
    Dalle 17 del 21 alle 04,00 del 22 , A QUANTO PARE A TUTTI, RESIDENTI INCLUSI !!! Boia deh come siete ganzi, MA COSA AVETE NER CERVELLO PER TIRÀ FORI STE POPÒ DI PENSATE?????
    Stasera coi vigili ce la voglio proprio fa una bella ragionata c’è da ridere …sai dove le rivogo le transenne!!!

  14. # stefano

    gli spettacolini miseri da paesino, come dici te, son molto meglio dei nostri. Vedi quello che c’é in provincia stasera. Bisogna cambiare un attimo la mentalità del Livornese medio sennó sarà un casino. Provincialismo a iosa. Non siamo al centro dell’universo.

  15. # diego

    tutti signorotti principini che vogliono vivere nella pace e nella quiete, la città deve essere viva non morta, se volete la quiete andate alla scopaia, a monterotondo e non rompite i coglioni,, a pisa non mi sembra ci siano state navette per san ranieri, eppure il centro era super affollato musica alta, divertimento e gente che guadagna, e i residenti devono sta zitti perchè senno uno si sposta.. cavolo un evento ogni tanto che p…

I commenti sono chiusi.