Saldi, le tre regole d’oro dei Consumatori

Mediagallery

Il 4 gennaio cominciano i saldi, un ‘ottima occasione per comprare a prezzi vantaggiosi a patto che vengano seguite tre regole d’oro proposte dalla Lega Consumatori diretta da Andrea Raiano:

1. si conservi lo scontrino per cambiare la merce difettosa.

2. si conosca la merce che si compra e il suo prezzo originario vero.

3, sia comunque chiaramente scritto: il prezzo originario, il prezzo scontato e la percentuale di sconto.

Inoltre, se avete preso una “fregatura” o siete testimoni di un comportamento scorretto rivolgetevi all’ufficio in Scali d’Azeglio, 40. Tipico comportamento scorretto è quello di esporre della merce in appositi settori a prezzo fisso, senza indicare il prezzo originario e la percentuale di sconto. Ricordatevi che il commerciante non è obbligato a cambiare la merce non difettata, per cui prima di comprare un oggetto di taglia diversa o che non corrisponde ai gusti di un’altra persona pensateci due volte. Buoni affari.

 

 

Riproduzione riservata ©