“B on time”, nasce la prima App dove consultare gli orari degli autobus

di admin

Mediagallery

Dalla collaborazione fra la Provincia di Livorno e la compagnia di trasporti CTT Nord, ecco che nasce “B on time” una delle prime applicazioni per smartphone e tablet  di tutta la Toscana. L’App sarà scaricabile gratuitamente sia da Google Play che da iTunes, parlerà cinque lingue, fra cui il cinese  e permetterà agli utenti di poter consultare gli orari dei servizi di trasporto pubblici urbano ed extraurbano ma anche informerà i viaggiatori su lavori al manto stradale o possibili impedimenti. “Siamo entusiasti di questa iniziativa – ha spiegato l’assessore provinciale ai trasporti, Piero Nocchi –  il nostro compito è quello di cercare di migliorare sempre i nostri servizi, restando al passo coi tempi e questo ne è l’esempio lampante. In una società così connessa col web, come Provincia non potevamo essere da meno anzi, siamo stati fra i primi a fornire questo tipo di applicazione, per il quale abbiamo ricevuto il  riconoscimento nella categoria “Pubblica Amministrazione e servizi” del contest “Mob App Awards Consumer 2013” di Smau Bologna e la Regione Toscana stessa, sta  pensando d’inserirlo fra i suoi”.
All’interno dell’applicazione, già attiva e scaricabile, è presente una mappa dettagliata di tutta la provincia, basterà selezionare il luogo d’interesse e questa fornirà le fermate limitrofe ma anche orari e numeri dei bus che l’attraversano. Ancora in fase di lavorazione, anche una sorta di “social network”, pensata appositamente per i giovani utenti che avranno così la possibilità, di utilizzare un altro mezzo per comunicare fra loro.
“ Per lanciare questo nostro nuovo prodotto, abbiamo messo a punto un’apposita campagna informativa – ha illustrato Bruno Bastogi di CTT Nord – saranno fatti girare tre autobus, due urbani ed uno extraurbano decorati con delle vignette illustrative create appositamente per l’app, dall’artista livornese Tommaso Eppesteingher, le stesse vignette saranno anche presenti a bordo di tutti di bus, proprio al fine di spiegare e fare conoscere il servizio agli utenti”.

E’ inoltre presente già da tempo, ad ogni pensilina di ogni fermata, un “Qr Code”, ossia un piccolo quadratino bianco e nero, basterà fotografarlo e, se in possesso dell’applicazione di lettura dei “Qr Code”, si riceverà immediatamente l’orario di arrivo dell’autobus di quella specifica fermata. “Nell’applicazione è presente anche una voce riguardante reclami e suggerimenti – ha aggiunto la Dott.ssa Irene Nicotra della Provincia di Livorno – i quali arriveranno direttamente al nostro centro operativo, questo ci permetterà di valutare ed intervenire più rapidamente, al fine di garantire un servizio sempre migliore e d’incentivare i cittadini all’uso dei mezzi pubblici”.
Per chi fosse interessato ad una “prova pratica”, all’interno dell’area expo della Festa del Partito Democratico, sarà presente uno stand di CTT Nord, dove poter visualizzare e testare personalmente questa piccola grande innovazione.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # kyrill

    Peccato che l’app, che non è una novità ma esiste da svariati mesi (scaricata e subito rimossa a febbraio), prometta di gestire tutti gli orari dei bus toscani cct, ma in realtà abbia in memoria a malapena quelli della provincia di livorno, piombino in particolare.
    Ma se devo andare a pisa o a grosseto non mi serve a niente

  2. # Francesco

    Ho scaricato l’applicazione. Potrebbe essere utile se fosse LEGGIBILE!
    Mi spiego meglio: Le linee NON SONO IN ORDINE DI NUMERO.
    La linea G di Livorno si trova tra gli URBANI DI ROSIGNANO
    La selezione delle fermate tramite testo o non funziona o non si capisce come si debba effettuare.
    Quando selezioni una linea e poi una fermata, si apre la fermata, ma sono caricate un pot pourri di corse senza nessun ordine cronologico.
    Se per esempio si aprisse la linea 12 e si andasse ad aprire la fermata capoline della VALLE BENEDETTA, esce l’impossibile quando invece dovrebbero visualizzarsi solo poche corse!
    Insomma, l’idea dell’applicazione è buona. Ma solo l’idea! L’applicazione NO.
    Inoltre manca una MAPPA che possa far capire DOVE SONO QUESTE FERMATE e le linee che percorso svolgano! Ma insomma mica siamo TUTTI ESPERTI DI TUTTE LE LINEE E DEI PERCORSI?
    Mi auguro che tale applicazione sia ANCORA IN FASE DI SPERIMENTAZIONE E DI AGGIORNAMENTO!
    Così come stà serve veramente a pochissimo.
    Tra parentesi (ma poi andremmo in fantascienza), in altre città, quali NAPOLI ad esempio, per citarne una che ha trasporti pubblici di DUBBIA FUNZIONALITA’, possiede un’applicazione che selezionando la fermata si conosca la situazione in tempo reale dei prossimi passaggi. Se i Bus sono MONITORATI dal satellite perchè non usare anche tale funzione e non solo per le 6 paline elettroniche cittadine.
    Ok! Ecco quello che dovevo dire! MEDITATE grazie!

  3. # Pendolare

    chissà se sarà aggiornata anche sugli infiniti ritardi quitodiani.. corse saltate etc..

I commenti sono chiusi.