Vinitaly, la Camera di Commercio sostiene l’evento

Destinata all’iniziativa dal 6 al 9 aprile una somma di 26.000 euro

Mediagallery

Si rinnova anche per il 2014 il sostegno che la Camera di Commercio di Livorno dà alle imprese vitivinicole che partecipano alla quarantottesima edizione del Vinitaly, il Salone internazionale del vino, che si svolgerà da domenica 6 a mercoledì 9 aprile alla fiera di Verona. D’intesa con le associazioni di categoria del settore agricolo, la Cciaa ha infatti destinato all’iniziativa una somma di 26.000 euro.
Gli espositori che hanno risposto all’apposito bando di gara potranno contare su un contributo a copertura di metà delle spese effettuate (locazione degli spazi, allestimento superficie espositiva, iscrizione alla manifestazione e al catalogo ufficiale della fiera), fino ad un massimo di 1.000 euro, che aumentano del 10% in caso di impresa giovanile o a conduzione femminile. Le aziende che saranno presenti con le loro etichette al Salone di Verona rappresentano un lembo di terra tra i più suggestivi della provincia di Livorno: la val di Cecina, la val di Cornia e l’Elba. Porteranno quindi una delle eccellenze che il territorio può vantare in un contesto di prima qualità.
Il Vinitaly è infatti il più importante salone mondiale dedicato al vino e ai distillati, che accoglie ogni anno oltre 4.000 espositori su una superficie di 100mila metri quadri e viene visitato da circa 140mila persone, di cui si calcola che 50mila siano operatori esteri provenienti da 120 Paesi. Quest’anno, le novità su cui punta il salone internazionale sono una particolare attenzione alle produzioni biologiche e la presenza per la prima volta di un’area dedicata agli espositori stranieri. Le aziende che si sono segnalate alla Camera di Commercio sono più numerose dello scorso anno: ad oggi si parla di 33 domande accolte rispetto alle 28 del 2013, ma il bando è ancora aperto (la richiesta di contributo può pervenire fino al 18 maggio).

Riproduzione riservata ©