Porto, un segno più per (quasi) tutti i traffici. I dati 2013. Molo Italia, ok al dragaggio

Mediagallery

OK AL DRAGAGGIO DEL MOLO ITALIA – LEGGI QUI

Notizie positive sul fronte dei traffici. Il porto di Livorno ha archiviato il 2013 con 27.953.000 mila tonnellate di merce, facendo registrare un incremento del 2% rispetto all’anno precedente. Complessivamente, nell’anno che si è appena concluso sono transitate per lo scalo labronico 6.759 navi (+3,3% rispetto alle 6.539 unità del 2012). Il bilancio annuale è stato quindi positivo in quasi tutti i segmenti di traffico.

I Contenitori: +1,8%
Sono stati 559 mila i teus movimentati nel 2013, contro i 549 mila dell’anno passato. All’incremento dell’1,8% rispetto al 2012 (calcolo effettuato includendo i trasbordi) hanno contribuito sia i contenitori sbarcati (278.549 unità, + 2,3%) che quelli in imbarco (280,631, +1,4%). Nella movimentazione complessiva, trasbordi esclusi, i contenitori pieni sono stati 401 mila (+0,2%), mentre quelli vuoti hanno toccato quota 126 mila (+3,3%).

 La cellulosa: +23,9%
Nel 2013, i prodotti forestali movimentati in break-bulk hanno avuto nel loro complesso un ottimo andamento: +23,9%. Con una crescita dei volumi soprattutto allo sbarco (+ 25,4%), la cellulosa, i rotoli, la carta kraft e il legname hanno quasi raggiunto 1,5 milioni di tonnellate.

 I rotabili: +1,4%
Con 307.936 mezzi rotabili sbarcati e imbarcati da Livorno nel 2013, lo scalo labronico ha fatto segnare nel comparto dei rotabili un aumento dell’1,4% rispetto all’anno precedente. Nel settore dei rotabili sono state movimentate complessivamente 10 milioni di tonnellate di merce, di cui 4 milioni 944 mila tonnellate in sbarco (+ 0,30%) e 5 milioni in imbarco (+3,53%).

Le rinfuse: + 1,86% 
Nel 2013 il traffico delle rinfuse è ammontato a 9.118.000 tonnellate, con un aumento percentuale dell’1,86% rispetto all’anno precedente. In dettaglio, sono state movimentate 8.367.000 tonnellate di rinfuse liquide (+ 0,65%) e 750.447 tonnellate di rinfuse solide (+17,50%).

 I passeggeri: +3%
Il 2013 si conclude positivamente anche per quel che riguarda il traffico dei passeggeri dei traghetti, che nel porto della città dei Quattro Mori è aumentato del 3%, attestandosi a quota 1.821.000 unità

Le crociere: -29%
Le notizie negative giungono, invece, dal fronte delle crociere, che ha fatto segnalare un decremento del 29% rispetto al 2012. Nel 2013, infatti, sono arrivati e partiti da Livorno 736 mila crocieristi, contro il milione e passa di passeggeri totalizzato due anni fa.

 Le auto nuove: -2,3%
Va male anche il segmento delle auto nuove, anche se in questo caso il calo rispetto al 2012 è stato abbastanza contenuto: -2,3%. Complessivamente, nel 2013 sono transitate per Livorno 348 mila unità, contro le 356 mila vetture dell’anno precedente.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # salvalivorno

    Ma quale aumento…

  2. # ugo

    ma chi vi ha dato questi numeri????

  3. # imbarazzo

    Numeri che spererei davvero fossero veri, ma a cui faccio fatica a credere.

    Il dato più eclatante:
    – le crociere: -29%, quando è l’unico settore continentale ad essere positivo nonostante tutto e noi siamo riusciti a perderlo quasi completamente.

  4. # paolo

    Se continua cosi ci si fa’ un acquapark in darsena

  5. # andreawall

    L’unico dato certo , purtroppo è quello del settore crociere, per il resto farò una domanda “come sono aumentate le merci se sono andate via le compagnie di navigazione”? Prima di dare questi dati , proporrei di fare un giro in porto(Darsena, Varco Galvani,etc) si vede a occhio nudo ..

  6. # maurizio

    Bene speriamo che duri

I commenti sono chiusi.