Porto, approvate le nuove tariffe (- 5%) per il rimorchio. Capitaneria, 325 salvataggi nel 2013. Il bilancio

Firmato dal Comandante della Capitaneria di porto il decreto per il biennio 2014-2015. Entrano in vigore dalla mezzanotte dell’8 gennaio

Mediagallery

IL BILANCIO 2013 DELLA CAPITANERIA – LEGGI QUI

Entrano in vigore, dalla mezzanotte dell’8 gennaio, le nuove tariffe del servizio di rimorchio nel porto di Livorno. Il decreto è stato firmato dall’Ammiraglio Arturo Faraone, Comandante della Capitaneria di porto, che ha approvato e reso esecutive le modifiche tariffarie, per il prossimo biennio, dopo una complessa attività istruttoria che ha coinvolto, oltre l’Autorità portuale livornese e la società concessionaria del servizio, la Fratelli Neri S.p.a, anche le varie associazioni di categoria interessate. Il provvedimento viene incontro, innanzitutto, alle esigenze rappresentate negli anni dall’utenza marittima, compagnie armatoriali e associazioni del settore, in ordine ad una maggior competitività del porto livornese, ai fini di un aumento dei traffici commerciali e delle economie indotte. Nel complesso, il calo delle tariffe si concretizza in una percentuale di quasi il 5% (- 4,86%), realizzatasi tramite la rimodulazione delle fasce temporali considerate “notturne” (il compenso straordinario per il servizio infatti partirà nel periodo estivo dalle ore 20.00, anziché dalle 17.00), una riduzione dei costi per le navi di maggiore tonnellaggio, nonché una diminuzione del numero di settori portuali, ai fini di una semplificazione delle tariffe stesse. In particolare sono state rese più competitive, in alcuni casi con margini di riduzione tra il 9% ed il 12%, quelle categorie di navi ritenute commercialmente più “pregiate” per il porto di Livorno, come porta-containers e navi Ro-Ro passeggeri. Risparmi di spesa anche per le navi traghetto con un -5%. In ogni caso, per nessuna categoria di nave è stato previsto un aumento delle spese per il servizio.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # fabrizio

    Meglio di nulla
    Peccato che la revisione tariffaria sia arrivata dopo anni di richieste e dopo l’ufficializzazione che il nuovo consorzio P3 tra MSC, MAERSK e CMA-CGM non avrebbe scalato Livorno.

I commenti sono chiusi.