Peschereccio incagliato a Capraia, a bordo 2 mila litri di gasolio

Mediagallery

Un peschereccio di 14 metri e mezzo della marineria di Augusta si e’ incagliato la notte scorsa, intorno alle 3.30, sulla scogliera dell’isola di Capraia, a poche centinaia di metri a sud dell’imboccatura del porto.
I quattro componenti dell’equipaggio sono stati subito messi in salvo da un gommone della Guardia costiera di Livorno. A bordo del peschereccio, che per i danni riportati allo scafo non sarebbe in condizioni di essere rimorchiato (dovra’ essere riparato sul posto oppure sollevato e trasferito su un pontone), ci sono 2 mila litri di gasolio che dovranno essere pompati per evitare eventuali dispersioni.
Sono cosi’ partiti da Livorno anche una motovedetta della Capitaneria, un mezzo della Guardia di finanza per l’assistenza, quello dei vigili del fuoco con i sommozzatori e il chimico del porto, e il mezzo antinquinamento Castalia. I tecnici e gli uomini della Guardia costiera, che intanto ha aperto un’inchiesta per stabilire le cause dell’incidente, stanno valutando le operazioni per il pompaggio del carburante. Il peschereccio si trovava nelle acque livornesi per la pesca al pesce spada.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Samarcanda

    e ora chi paga?

I commenti sono chiusi.