Porto, scoperto traffico di pannelli solari rubati

Mediagallery

Dall’estate del 2012 a oggi, la guardia di Finanza e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno sequestrato al porto di Livorno quasi duemila pannelli solari rubati e pronti per essere esportati in Nord Africa. Sedici i denunciati, tutti marocchini. Il valore dei pannelli, che coprono una superficie di 4 mila mq, e’ di un milione di euro. L’attivita’, spiega una nota, inizio’ in seguito a una segnalazione anonima arrivata la scorsa estate al ‘117’, grazie alla quale su una motonave in partenza verso il Marocco vennero trovati due furgoni con 371 pannelli fotovoltaici con i cavi elettrici di connessione recisi. Tre persone, marocchine, vennero denunciate per ricettazione. Il potenziamento dei controlli ha permesso, ad oggi, di scoprire – da ottobre 2012 ad agosto 2013 – altri 1.595 pannelli solari e di denunciare altre 13 persone, tutte marocchine, sempre per ricettazione. Gli investigatori ritengono che i pannelli rubati – soprattutto in sud Italia – vengano commercializzati nell’area nord dell’Africa, tra Marocco e Tunisia. Sono in corso gli accertamenti per risalire ai legittimi proprietari dei pannelli.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Ulieno Garzelli

    marrocchini tutti a casa..un ce n’è pane secco e un c’è da mangià per l’italiani… spediteli cor un pacco postale

  2. # Roby

    STRANO LA SOLITA NAZIONALITA’

  3. # Francesco R.

    Stranieri si, ma con l’aiuto dei nostri italiani sicuramente. Non possono aver fatto tutto da soli, dai…

  4. # federico

    vai rosario, arrestali tutti………….

  5. # fotovoltaico

    Episodi di questo tipo sono sempre più frequenti.

I commenti sono chiusi.