La Fortezza Vecchia passa nelle mani dell’Autorità Portuale e va verso la riapertura

Mediagallery

LIVORNO – È stata firmata quest’oggi a Palazzo Rosciano la convenzione tra la Camera di Commercio e l’Authority per la gestione della Fortezza Vecchia. L’ultimo tassello che mancava alla riapertura del celebre monumento mediceo viene così messo al suo posto: pochi giorni fa era stato siglato un analogo provvedimento con l’Agenzia del Demanio, comproprietaria del bene storico.

Sulla base degli accordi presi, l’Apl, a partire da domani e sino al 31 luglio del 2014, potrà così utilizzare il bene come luogo monumentale e sede di spettacoli e manifestazioni di tipo culturale.

“L’Accordo raggiunto oggi – ammette il numero uno dell’ente camerale, Roberto Nardi – è solo il primo passaggio del percorso di valorizzazione della Fortezza. C’è un forte interesse da parte di tutti perché il manufatto recuperi il ruolo strategico di cerniera tra il porto e la città. Per questo stiamo lavorando in sinergia con le altre istituzioni pubbliche: l’obiettivo comune è quello di far sì che i crocieristi comincino a considerare Livorno come una interessante alternativa rispetto alle tradizionali mete turistiche della Toscana”.

 

 

 

Riproduzione riservata ©