Emergenza in mare? Chiama il 1530 della Guardia costiera

All’ingresso principale della sede della Capitaneria di porto in via del Molo Mediceo n. 5 sarà attivato uno sportello

Mediagallery

LIVORNO – Da quest’anno, in armonia a specifiche direttive impartite, a livello nazionale, dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto, dal 15 luglio al 18 agosto, la Capitaneria di porto di Livorno manterrà aperti tutti gli uffici di maggior rilievo per l’utenza estiva sino alle 20 nei giorni feriali e fino alle 18:00 in quelli pre-festivi e festivi.

Dal normale orario di ricevimento del pubblico attualmente previsto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 ed il martedì dalle 15 alle 16, si passa, dunque, ad offrire i servizi tutti i giorni dalle 8 alle 20 ed il sabato e la domenica dalle 9 alle 18.  All’ingresso principale della sede della Capitaneria di porto in via del Molo Mediceo n. 5 sarà, infatti, attivato uno sportello dedicato all’utenza diportistica e balneare che abbia necessità di informazioni o risposte immediate anche in quegli orari o giornate in cui gli uffici ordinariamente preposti sono chiusi, ove sarà possibile chiedere chiarimenti al personale militare della Guardia costiera e ritirare moduli per svolgere le pratiche più comuni. L’iniziativa – che si affianca a quella già in corso del “bollino blu” per la nautica da diporto, il contrassegno applicato all’imbarcazione e rilasciato ai diportisti in seguito ai controlli in mare con esito regolare da parte delle Forze di polizia – consentirà concretamente di rispondere alle esigenze dell’utenza in un periodo dell’anno particolarmente intenso caratterizzato da una richiesta di servizi sempre crescente in giornate, orari e con modalità più vicini ai bisogni dei cittadini. La Guardia costiera ricorda l’importanza del numero 1530 per segnalare tutti i tipi di emergenze in mare.

 

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Matt

    Si, poi chiami il 1530 per denunciare reti a 70-80 metri dalla costa e ti rispondono che non hanno fondi per la benzina dei mezzi…

  2. # giovanni

    Che c’entra la rete con il soccorso in mare poi ce lo spieghi dall’alto della tua intelligenza. E sei così sicuro che le reti a 80 metri dalla costa non ci possono stare? Sapientone. Abbiamo bisogno di gente come te.

I commenti sono chiusi.