La Concordia a Genova. Occasione persa?

Mediagallery

Lo smantellamento della Costa Concordia verrà fatto nel porto di Genova. E’ questo quanto deciso il 30 giugno dal Consiglio dei Ministri. Ad annunciarlo per primo con un tweet è stato il ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti: “La Concordia va a Genova”, ha scritto sul social network dell’uccellino azzurro. Fine definitiva delle speranze per il porto di Piombino, mentre per quello di Livorno le chance erano già andate perdute da un po’. Un’occasione mancata per portare lavoro sul nostro territorio? Cos’è mancato? Di’ la tua lasciando un commento sotto all’articolo.

Il pres. Rossi – Intensificheremo quanto più possibile i controlli contro l’inquinamento e per la tutela del mare”. Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha risposto a un gruppo di giornalisti che lo sollecitavano a commentare la decisione del governo di trasferire il relitto della Costa Concordia nel porto di Genova.
“Certo era meglio se veniva a Piombino come ho sempre sostenuto – ha proseguito – Un percorso di sole 39 miglia, contro le 208 che separano il Giglio da Genova, sarebbe stata la soluzione migliore. Invece si è scelto quella più rischiosa. In questi casi sarebbe giusto adottare il principio di precauzione, che è nella normativa europea. Dispiace che l’ipotesi di Piombino non sia stata nemmeno valutata, cosa che ha motivato il mio voto negativo nella conferenza dei servizi. Avevo chiesto un sopralluogo nel porto dove è in corso l’escavo il giorno del rigalleggiamento, per verificare lo stato dei lavori. Ora ci auguriamo che vada tutto bene e che non si siano conseguenze negative. Noi vigileremo”.
“Chiediamo al governo – ha proseguito Rossi – di aiutare Piombino a mettersi presto in condizione di accogliere le navi militari da smaltire. Si tratta di 40 mila tonnellate già assegnate a Piombino dall’accordo di programma per l’area. Nell’accordo c’è scritto che dopo l’escavo deve essere messo a bando il bacino di carenaggio, ma devono essere definiti tempi e condizioni economiche. Sempre nell’accordo si prevede la realizzazione della Tirrenica, e al suo interno la realizzazione della bretella Gagno-Poggio Batteria. Poi c’è la partita delle bonifiche. Come coordinatore il mio obiettivo è che entro luglio venga definito il cronoprogramma per l’intero pacchetto da presentare alla Val di Cornia: escavo, infrastrutture, bonifiche e impegni a sostegno dell’industria”.
“La Toscana – ha concluso il presidente – che si è dovuta sobbarcare il relitto per 900 giorni, ha dimostrato un grande senso di responsabilità. Per ottenere da Roma i permessi per Piombino ci abbiamo messo molto tempo, evidentemente ci siamo introdotti in un meccanismo di competitività tra i porti, anche parlando per primi della prospettiva della rottamazione dei navigli. Ma ora guardiamo al domani. Continueremo a collaborare, anche con la nostra presenza nell’Osservatorio, per la tutela del mare, dell’isola del Giglio, della Toscana, e per lo sviluppo di Piombino. La vendetta – ha detto rispondendo ai cronisti – non fa parte del nostro orizzonte”.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # templare

    È mancato Nogarin

  2. # il livornese doc

    Dobbiamo ringraziare il nostro ex sindaco Cosimi e la vecchia giunta PD

  3. # Stefano

    ora voglio sentire cosa c’ha da dire Rossi…!
    La verità è che paradossalmente nonostante la Toscana sia una regione storicamente comandata dal PD, si conta zero perchè lorsignori sono sicuri di vincere nonostante ci prendano a pesci in faccia !
    Alle prossime elezioni regionali RICORDATEVI anche di questo e vediamo, come abbiamo fatto a Livorno, di togliere quelle cariatidi anche dal seggiolone della regione

  4. # Libero 1°

    Più che persa non è mai stata contrattata,quindi non c’è mai stata partita. E abbiamo anche un presidente del consiglio del pd e fiorentino. Complimenti sig. rossi,vali quanto il 2 di picche quando la briscola è cuori.

  5. # sergio

    Certamente un’occasione persa,bisognava mettersi di traverso dall’inizio, insistere mà sopratutto avere voglia di fare il meglio per la Regione e la Citta che si rappresenta.

  6. # boob

    Il Pisano Rossi, forse ha qualche interesse di poltrona, rema contro il Galilei, e fa la manfrina con la Concordia. Qui se non ci mettiamo a lavorare in sintonia con Pisa (sempre che Filippeschi non faccia giochi di partito) siamo spacciati. Comunque cari cittadini della costa ora sapete con chi avete a che fare…… continuate a votare per questa gente !!!!!

  7. # Paolino

    Forse perche Genova Voltri ha i fondali a meno 15 metri ??

  8. # ste

    Un volevate mia porta la concordia a Livorno èèèè poi bisognava lavora……e magari l’estate unsi poteva andà nemmeno al mare.
    speriamo che il noga riesca a fare fare fare, perchè di mare e basta non si campa, ed il livornese non l’ha ancora compreso.

  9. # liburnico

    … siamo trattati come il mezzo giorno del nord, anni di menefreghismo e di ignoranza hanno accresciuto questa mentalita’ disfattista, pigra e anti imprenditoriale! Livornesi boni solo per mangiare bere, fare battute e per litigare! Ora grazie alle ultime votazioni il popolo si e’ ribellato e ha una gran voglia di rimboccarsi le maniche.

  10. # Fallimento Rossi

    Una sola cosa dovrebbe fare il Sig. Rossi, dimettersi.

    1) Livorno non poteva ospitarla in porto/cantiere perché lo stato della struttura è devastato, la responsabilità di chi è?
    2) Piombino con tutte le corse che ha fatto non era pronta (e ora tutti quei soldi spesi, chi ce li rimette) e a cosa serve quell’opera?

    Meditate gente, meditate.

    Grazie ancora.

  11. # Bobone

    Ragazzi, ma di cosa stiamo parlando? Noi le navi da crociera le facciamo scappare anche quando galleggiano, figuriamoci quando sono mezze affondate!! E poi dove la volevi mettere? Al cantiere? In mezzo alle villette e alla nuova Maxi-mini-medi-ultra coppe on the beach? Non mi sembra elegante!!

  12. # albertoa

    La concordia ce l’avevano offerta con un pacco di milioni per rimodernare il porto e riattivare il bacinone, ma abbiamo perso una grande possibilità di lavoro e di rimodernamento portuale.

  13. # Piero49

    Se invece di mandarla a Genova usavano gli operai di Piombino avremmo risparmiato un paio di anni di cassa integrazione per circa 700 operai

  14. # marco bacci

    la cosa è molto grave vista la situazione di piombino con le acciaierie. era vitale per tirare un po’ su qualche lavoro per quegli operai che tanto speravano, mi ricordo anche da Santoro….il sindacalista mascherato mandato a fare propaganda per il partitone…..

  15. # Stefano

    i fondali !?!??!?!
    ma di cosa stai parlando !?
    lo sai che le navi da crociera di quelle dimensioni raramente pescano 8mt !?
    questa volta hai aperto bocca per dare aria ai denti, i fondali servono per le mega-portacontainer, non per le navi da crociera

  16. # dav

    Vediamo se alle parole seguono i fatti!!!! Nessuno parla più delle priorità di riattivazione del grande bacino di carenaggio di Livorno e del grande progetto che abbiamo visto qualche giorno fa sui giornali di una società internazionale pronta a mettere soldi e riattivare il bacino grande… Spero il Sindaco lo metta in cima alle priorità !!! La sinergia con la cittadina vicina può andar bene ma pensiamo ad andare avanti costruendo senza aspettare l’aiuto altrui.. Vediamo pisa che da sola (non chiedendo aiuto a nessuno!) ha rivitalizzato l’area navicelli fino a poco fa ridotta a campi ora trasformata ed in continua crescita (IKEA, PORTO DI pisa, MC DONALDS,) e di nuove richieste di commercio in tal area!! Altro punto cerchiamo di dare lavoro alle aziende del territorio provinciale.. gestione delle strutture infrastrutture ai Livornesi !!!

  17. # alex

    Il falimento della politica regionale di Rossi. Il futuro e una sinergia strategica da un lato Livorno,Pisa e Collesalvetti per porto aereoporto e aree di collesalvetti vedi interporto ma anche guardare a sud con Piombino le acciaierie, il porto le isole e a nord con il turismo della versilia delle Apuane fare della costa toscana un asset contro lo strapotere fiorentino e della Regione visto anche la nascita delle aree metropolitane.La lezione di Livorno per alcuni mi sa non e servita e non e stata capita.

  18. # luigi

    e’ sicuramente responsabilità la passata amminsitrazione comunale, del Pd e in particolar modo del Sindaco che non hanno voluto nemmeno esaminare la questione per non avere problemi. E’ allucinante. Livorno sarebbe stato il luogo migliore e avremmo avuto lavoro e probabilmente snellimenti per il dragaggio del porto.

  19. # fox

    Contento azimut cosi la gente non gli rompe più le scatole con il bacino grande….questo grazie alle amministrazioni Lamberti de filicaia e rossi……Nogarin rimettici in funzione il grande bacino che fino a che funzionava la città prosperava … e in fretta facci vedere di cosa sei capace

  20. # ugo

    sei un grande…..

  21. # giorgio

    Certe che fa molta tristezza questa guerra tra poveri…..accapigliarsi per rosicchiare qualcosa derivante dalle altrui disgrazie….spero che quanto prima si possa cominciare un nuovo ciclo altrimenti siamo tutti del gatto, Pimbino, Livorno, Genova ecc ecc

  22. # max46

    Caro Stefano, hai detto una gigantesca cavolata! Prima di scrivere dovresti magari seguire gli avvenimenti di cui parli: La Concordia verrà portata via con un pescaggio di circa 20 mt.

  23. # Paolino

    mi sa tanto che sei uno che legge solo i titoli degli articoli e non fa delle ricerche prima di usare una tastiera…. ti hanno anche già risposto in maniera adeguata…

  24. # Lorenzo65

    Si chiudono grandi industrie qualificate metalmeccaniche e navali( Acciaieria di Piombino e Cantiere navale di Livorno) e poi ci si scanna fra regioni per avere un po’ di lavoro generico come rottamai e cenciai….Bella prospettiva d’avvenire ci attende!

  25. # max

    occasione no persa, di piuuu….pensa a fa gli ospedali vai rossi….lasciale sta le navi….

  26. # Stefano

    oh, mettetevi d’accordo !
    uno dice 15 quell’altro 20….e dove l’avete letto 20 !?
    ma secondo voi la nave rimane immersa per 20 metri !? ma ce l’avete il senso della misura !?
    seondo voi dov’è arenata adesso ci sono 20mt di fondale !?
    mi sembrate du marinai d’acqua dolce

  27. # boob

    Per esattezza la concordia ha un pescaggio di mt 8,20

  28. # fox

    …quando galleggiava …………….