Scooter a fuoco in via Mentana. “Per la rimozione il Comune ha chiesto 109 euro a motorino”

Mediagallery

LIVORNO –  In Via Mentana ogni tanto scoppia un incendio, e forse non è solo una casualità. In Via Mentana ogni tanto le lingue di fuoco, innescate da ordigni improvvisati, non si fermano alle soglie delle case storiche, ma si arrampicano su fino ai piani alti,  generando paura,ansie e distruzione negli appartamenti di persone che chiedono solo di riposare o di prepararsi a un’altra giornata di lavoro. In questo contesto, che comprende anche la conca sempre piu’ vuota e misteriosa di Piazza XX Settembre, la quiete pubblica è un dettaglio, perchè di buio,  silenzio, ora solare , commercio clandestino e spaccio talvolta si puo’ anche morire. Come del fuoco procurato da mano ignota che ogni tanto spacca il silenzio estivo della notte distruggendo scooter e motorini in quantità quasi seriale. Un quadro complesso, aggravato dallo stato di abbandono di un borgo urbano che da un lato interfaccia il quartiere confetto di Piazza Ognissanti (ricavato dall’ex Peroni) e dall’altro sfuma nell’inconsistenza di Piazza XX Settembre,dove l’antica area mercatale a struttura fissa ha lasciato il posto a una frettolosa gettata di cemento mai piu’ riqualificata dal Comune di Livorno. Oltretutto le attività commerciali della Piazza si sono progressivamente dissolte,ove si faccia eccezione per una singolare filiera di massaggi estetici e un coraggioso che ha deciso di “sfidare la crisi” vendendo materiale per bikers. Il rogo di scooter e di motorini che ha fatto mostra di se’ sotto Ferragosto (le carcasse sono state rimosse con incomprensibile ritardo) è solo l’ultimo episodio che ha indotto residenti storici e commercianti di tradizione della zona a mobilitarsi per chiedere interventi urgenti di contenimento dei rischi di degrado dell’area. Stefania D’Echabur, giornalista e scrittrice seguita ed amata dai livornesi che risiedono nella zona, fa un sincero appello “a chi ci rappresenta nelle sedi opportune “perchè non volti la testa da un’altra parte.Nell’occasione i cittadini hanno a chiamato a sostegno della mobilitazione Marco Cannito, capogruppo consiliare di Città Diversa, che ha ricordato come il Comune di Livorno da anni preveda nel piano delle Opere Pubbliche un intervento di almeno un milione di euro per la riqualificazione della Piazza,tratto dai Piuss regionali. Oltretutto,per il 2013,  è stato preventivato anche un impegno diretto del Comune pari a 300.000 Euro tratto da “alienazioni”. Ai cittadini non resta che sperare che qualcosa si muova,come recentemente si è verificato, con relative variazioni di bilancio,  per Effetto Venezia,Stadio Comunale Picchi, Goldoni e un fantomatico impianto di Golf a Banditella.

“Per la rimozione il Comune ci ha chiesto ben 109 euro a motorino, dopo il danno la beffa”. E’ questo quanto hanno detto ieri i residenti della strada al consigliere comunale Marco Cannito, leader della lista civica Città Diversa, giunto sul posto per un incontro tra cittadini che avevano chiesto il suo intervento.
“Non si è fatto vivo nessuno delle istituzioni -hanno continuato a lamentarsi i residenti – nemmeno per una parola di conforto. Adesso oltre ad essere senza mezzi dovremo pagare più di 100 euro per aver rimosso le carcasse dei nostri scooter”.

 

Riproduzione riservata ©

38 commenti

 
  1. # tarza

    io non ci vedo nulla di scandaloso. per smaltire tale rifiuto ci vuole un po’ di soldi, bastava che i proprietari togliessero le carcasse e non avrebbero pagato niente. Mi dispiace per i proprietari.

  2. # LEO

    e non è finita li . Ora c’è la radiazione che costa molto di più

  3. # Sorgentiii

    Vabbene pagare le 109 euro per la rimozione, ma il Comune usi quei soldi per piazzare telecamere un pò ovunque, affinchè situazioni del genere non si ripetano. Vogliamo una Città più sicura, si può?

  4. # gianl

    Una sola parola…..VERGOGNA!!!….

  5. # lorenzana

    da vergognarsi…

  6. # MEGLIO SCEMO CHE LIVORNESE

    fatela finita di parcheggiare in strada e andate a piedi cosi’ evitate e non pagate.

  7. # Antonio

    Che vergogna!

  8. # RUSPA

    BECCHI E BASTONATI

  9. # paolo

    vergogna per cosa?? il codice civile dice questo… o forse a livorno vogliamo leggi che tornino bene sempre a noi?!?

  10. # qwerty

    E poi se li prendono li mandano in una comunità di recupero…
    Povera Italia…

  11. # lorenzana

    Credi di essere un buon provocatore…?? O sei proprio scemo..?

  12. # Silvia

    Te non batti pari….ti deve manca’ qualche venerdì …

  13. # misia

    purtroppo lo stato non ci tutela contro i delinquenti ed anche se facciamo l’assicurazione cotro l’incendio non è compreso il doloso!!!

  14. # MEGLIO SCEMO CHE LIVORNESE

    vietare il parcheggio su strada pubblica, malvezzo tipico livornese, e imporre tassa maggirata sui motorini per disincentivare l’uso dei motocicli in citta’.
    Ovvero chi ce l’ha lo mette in casa sua e non occupa la strada pubblica.

  15. # nino

    sempre allupati alla ricerca dei soldi

  16. # LIVORNO

    vedrai che se c’era anche il tuo motorino facevi meno il furbo!!!!!

  17. # Stefano

    Eh dici bene te! Tanto al Comune (NOI TUTTI CHE PAGHIAMO LE TASSE) non costa niente rimuovere le carcasse. Mi dispiace per il danno subito ma ognuno è responsabile delle sue cose, anche rotte. Si starebbe proprio bene se tutti quelli che hanno la macchina sfasciata la lasciassero per strada e poi tanto qualcuno… il Comune dovesse toglierla a GRATISSSSS!!!!!!

  18. # massimo

    Sarebbe giusto far pagare tutto ai colpevoli!

  19. # arpuli

    Dal momento che ti ritieni scemo e non livornese, pensa ai tui di problemi e lascia perdere la nostra Livorno

  20. # gianl

    Vedrai come ti giravano se c’era il tuo scooter…..e magari sei in cassaintegrazione o disoccupato, non hai piu’ il mezzo di trasporto (costato sacrifici) ti tocca pagare la rimozione e la radiazione….Si ok è scritto sul codice, ma poi se ti monta la carogna è giustificato
    (ho detto tutto questo perchè è successa la stessa cosa ad un mio caro amico)

  21. # paolo

    se ci fosse stato il mio motorino è certo che mi sarebbero girate le scatole, sia per la perdita dello scooter che per il conto del carrattrezzi. Ma dopo la rabbia bisogna anche che scatti la razionalità. O si vive di soli istinti?

  22. # Brilla

    …ma dè ci vado io per molto meno!

  23. # maurinho

    Dopo questi discorsi ho capito che te non sei scemo SEI PROPRIO PISANO

  24. # piratatirreno

    Poi dicono che gli Italiani sono incivili. SONO LE LEGGI ITALIANE CHE SONO E CI FANNO DIVENTARE INCIVILI !
    Fate una bella cosa cari proprietari dei mezzi da rimuovere: date una bella limatina al numero di telaio e quello del motore, togliete la targa, denunciate il furto, ed una bella mattina fate trovare tutti i mezzi accatastati davanti all’ingresso principale del comune.
    Poi si fa due risate.

  25. # Danielmaries

    Voglio esser cattivo: ma quando il comune fa lo sgombro di abusivi campi Rom pieni di spazzatura, rottami e resti di furti, ai Rom il Comune manda la fattura della spesa dei diversi camion e ruspe utilizzate???

  26. # lorenzana

    Ma se tutti noi non si considerasse più..? Niente commenti..pollici rossi e verdi…??

  27. # LIVORNO

    si vive di sacrifici e io per comprarmi il motorino ne ho fatti tanti quindi, permettimi di dire che è una vergogna anche se lo dice il codice!

  28. # Marcov

    Il codice definisce delle regole, ok. Ma l’amministrazione è responsabile diretta dello stato di degrado della città e quindi è responsabile indiretta di questi episodi. A Mantova, per fare un esempio, tranquilli che non succede. Ci credo che agli abitanti del quartiere gli girano, visto che anche lì chiedono da anni un intervento di riqualificazione come gli abitanti di Sant’ Andrea, San Marco etc etc.

    Noto poi che l’unico attivo nelle strade e nel palazzo è Cannito.
    Aggrappiamoci a lui, perchè un altro giro di questi ci porta nel quarto mondo!!

  29. # lorenzana

    Sedere…aumenta le tassa e li costruisce le villette…!!!

  30. # Stefano

    Giusto ma finché non li trovi devi anticipare te i soldi, questo dice la legge.

  31. # mauro

    Ma come siete tutti buoni e bravi quando non tocca a voi !!
    E giusto di qui è giusto di qua, boia che ganzi deh ‘

  32. # bruno tamburini

    forse in in caso particolare come questo , un minimo di buon senso da parte del Comune non sarebbe stato male. Per poco piu’ di mille euro, poteva rimuoverli senza dare ai proprietari la netta sensazione di essere cornuti e mazziati. Un bel gesto poco costoso.

  33. # degube

    i soldi del comune sono in quota parte di ognuno di noi! Quindi secondo gli scandalizzati se mi rubano il motorino sulla pubblica via ognuno di noi dovrebbe risarcirmi, questo caso è uguale.

  34. # ste

    Un delinquente mi dà fuoco al motorino. Io non sono responsabile di quello che mi è successo e, razionalmente, non lo è neanche il Comune. Però sono responsabile del motorino (è ancora mio, malgrado sia un rottame), quindi devo comunque provvedere alla sua rimozione.
    Non c’è niente di scandaloso; certo, c’è il giramento di scatole, ma il Comune non può certo farsi carico (per legge) di finanziare lo spostamento di roba d’altri.
    Chi grida allo scandalo, spiace dirlo, non riesce a vedere più in là della punta del proprio naso. Mi dispiace per i proprietari, naturalmente: ma questo è un altro discorso.

  35. # ste

    Tamburini, per far campagna elettorale arriva a speculare su cose che razionalmente il Comune non può fare! Lo trovo scandaloso!!! A me dei birbanti hanno forato una gomma: mi manda due tecnici del comune a sostituirmela gratis? Oppure viene lei, gratis? Se questo è il livello della nostra politica siamo a posto…

  36. # 4luglio68

    …per buttarli dove??? Nei fossi???

  37. # il terrone

    In altre città la rimozione da parte del comune costa molto meno.
    A mia figlia che ha avuto un incidente i vigili hanno fatto portare via il motorino dopo nemmeno un’ora senza nemmeno avvisarci:Tanta sollecitudine sinceramente mi fa sorgere qualche dubbio!!!

  38. # Giovannielle

    Il ferro va a ruba, se lo lasci ad un cassonetto ce lo levano quelli che fanno il ferro in tempo zero

I commenti sono chiusi.