Unione Inquilini si cimenta in un sondaggio. I risultati

Mediagallery

I risultati sono consultabili in formato pdf nel link  in fondo all’articolo 

In clima di elezioni si sa che tutti provano a dire la loro buttando sul piatto previsioni e risultati ancora inespressi dalle urne. Questa volta a cimentarsi in un sondaggio pre-elettorale è stata l’Unione Inquilini che, con i mezzi a sua disposizione, ha intervistato 600 livornesi sui loro gusti politici in previsione delle amministrative di maggio. “Abbiamo già fatto un sondaggio elettorale negli anni ’80 – spiega Paolo Gangemi, presidente dell’Unione Inquilini- quella volta volevamo far scoprire all’elettore in base ai suoi giudizi sulla politica della casa, quale partito avrebbe dovuto votare. Stavolta abbiamo deciso di organizzare una ricerca sulle intenzioni di voto, tra la popolazione livornese, per le prossime elezioni amministrative della nostra città”.
Il motivo per cui Unione Inquilini si sia avventurata in questo campo è presto detto.”I sondaggi che girano a nostro avviso sono datati – continua Gangemi – e ne servirebbero altri per capire l’umore dei livornesi sulle aspettative nei confronti del nuovo governo locale. Abbiamo scelto i giorni dall’3 all’8 febbraio perché si sono delineate, anche approssimativamente, le coalizioni (sindaci) che si fronteggeranno il 25- 26 maggio. Abbiamo usato il termine coalizione perché sappiamo solo i nomi di solo due candidati a sindaco”.
Alla domanda secca, indicando le 5 coalizioni possibili: “Se ci fossero queste coalizioni alle Elezioni amministrative di Livorno, Lei per quale coalizione e partito o associazione voterebbe?” hanno risposto 600 intervistati.
“I nostri scarsi mezzi economici – continua Unione Inquilini – non ci hanno permesso di commissionare a un istituto specializzato il sondaggio, quindi abbiamo usato i nostri strumenti artigianali, consigliati da un simpatizzante esperto di statistica e da volontari universitari (che attendono di essere chiamati dal nostro futuro Servizio Civile), tutti rigorosamente sconosciuti negli ambienti politici. 40 interviste a singolo operatore/trice suddivisi nel territorio secondo le vecchie 10 circoscrizioni della città, con il compito di contattare ambosessi, suddivisi proporzionalmente per età”.

I risultati – 424 hanno partecipato indicando la propria intenzione di voto, 176 hanno espresso la non preferenza. Stando ai risultati stilati da Unione Inquilini il Partito Democratico rimarrebbe il partito di maggioranza con il 33,01% dei consensi raccolti e insieme a Idv (1,44%) e Psi (1,12%) la coalizione di Centrosinistra che vede Ruggeri come candidato sindaco sarebbe in testa con il 35,57%.
Il Movimento Cinque Stelle seguirebbe a ruota con il 20,03% delle preferenze accordate. A pochi probabili voti di distanza la coalizione di Sinistra che con Associazioni e comitati (9.45%), Sel (6,09%) e Rifondazione Comunista (4,17%), si porterebbe a casa un 19,71%.
E il Centrodestra? La coalizione capitanata da Forza Italia riuscirebbe ad arrivare, stando ai risultati di questo sondaggio, al 18,59% grazie alla somma di FI (10,42%) Nuovo Centrodestra (2,24%), Fratelli d’Italia-Centrodestra (3,05%), Lega Nord (0,64%) , Udc- Unione di Centro (1,60%) Lista civica di Centrodestra (0,64%).
Infine la Lista Civica Città Diversa di Marco Cannito avrebbe totalizzato il 5,80% delle preferenze.
Da non sottovalutare il partito del non-voto rappresentato da quei 176 su 600 che non hanno espresso un voto pari al 29,33%.
Se le previsioni di questo sondaggio si prefigurassero giuste si prospetterebbe dunque un ballottaggio tra la coalizione di Centrosinistra di Marco Ruggeri (Pd-Idv, Psi) e il Movimento Cinque Stelle il quale ancora non ha palesato un possibile candidato sindaco per il prossimo maggio.

 

 

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # dino

    Teniamoli stretti questi del Pd…tanto a Livorno ‘un manca nulla…le bue ci sono..il lavoro uguale…un cambiamo propio ora..è

  2. # Citta Dino

    Amici 5 Stelle, palesatevi.
    Si. Può. Fare.

  3. # ugo

    ma dio lo volesse..che la coalizione perdesse.

  4. # Roby

    I movimenti delle liste civiche di Livorno si stanno muovendo supportiamoli al meglio

  5. # Stefano

    Sondaggio palesemente “costruito” a tavolino per provare a forzare la mano per una aggregazione dei “compagnucci della parrocchietta” di sinistra. Attendibilità zero assoluto!

  6. # carla

    Bravi rivotate ancora una volta il PD, poi lamentatevi che Livorno e’ da terzo mondo e venite a piangere su quilivorno dicendo che siete dei disgraziati in una città disgraziata….. allora vi meritate tutto, pero’ zitti, zitti e non lamentatevi!

  7. # liburnico

    sicuramente gli appartenenti al movimento cinque stelle di Livorno, sono tutti bravissime persone!!! Avanti con il nuovo forzaaaaaaa!

  8. # Beppone

    Ho fatto un sogno, vincono i M5S, cambiano radicalmente il pensiero su questa città, è nel giro di tre anni, si diventa una città modello per tutta la toscana, strade apposto, senza una buca, viali, piazze e stazione pulita, gli stranieri che si sono finalmente adattati allo stile di noi livornesi, e investimenti internazionali per la costruzione di nuovi posti di lavoro, per il bene e futuro dei nostri giovani, insomma…il nuovo governo locale tutto a matrice M5S, sta dridando speranze ad una città morta…da oltre 70 anni di governo di sinistra…..peccato…che poi mi son svegliato!…Comunque cari grillini, in Italia c’è una città molto simile a Livorno che è Parma, dove il sindaco è vostro, dove sta governando peggio dei suoi precedessori quelli del Pdl..

  9. # Vento di Libeccio!

    Ormai siamo proprio arrivati alle: “Comiche finali” !!!

  10. # amaranto67

    dino ma hai idea di quanti ci mangiano col pd alle spalle del resto della città? per quanto mi riguarda se voto voto in maniera diametralmente opposta alla parte che ha disastrato livorno e spero cosi facciano tanti livornesi, vediamo se una buona volta cambia qualcosa almeno.

  11. # Mau

    Italia è nel casino, ognuno voti a propia coscienza per rendere migliore questa città non è solo colpa del Sindaco ma anche del governo che non aiuta i comuni ( Non voto PD ) posso solo dire speriamo che le cose cambieranno secondo me stanno già cambiando a livello di cervello della gente ci stiamo accorgendo che tutto sto stra-benessere è una grande fregatura 🙂

  12. # miki

    mi sembra si stiano facendo troppi sondaggi, non e’ che i signori del PD hanno paura? comunque di una cosa gli va dato atto : sono i n°1 nella costruzione di rotatorie , le costruiscono anche dove non c’e ne bisogno come mai? non era meglio togliere tutti quei passaggi a livello che creano file interminabili,ma forse per questi la comunita’ europea non sgancia un €uro

  13. # Marcov

    Ho letto che la statistica finisce dove inizia la politica.
    Due sondaggi con due esiti diversi con margini imbarazzanti.

    Non servono a niente e sono di parte.

  14. # Marcov

    Comunque suggerisco fortemente di andare a votare altrimenti si aiuta il PD. Facendo un esempio banale, se il PD avesse 30 votanti sicuri, rappresenterebbero il 60% su 50 votanti e quindi va al governo senza ballottaggio. Se votano 100 persone il PD avrebbe il 30% ed andrebbe al ballottaggio (speriamo perdendo).

    QUINDI ANDIAMO A VOTARE.

  15. # Bruna

    il bello è che poi non ci stanno nemmeno zitti! Ma ti rendi conto?

  16. # nedo

    Prima di dire che Parma e’ simile a Livorno sciacquati la bocca….ci sei mai stato a Parma…sembra la svizzera, Livorno cosa sembra invece?? Poi del sindaco di Parma si lamentano solo i compagni come te..informati di quello che veramente ha fatto e delle magagne dei suoi predecessori che ha trovato nei conti del comune…ha reso tutto pubblico e trasparente, chiaramente la cosa non ha fatto piacere a quelli che per anni hanno mangiato….capisci compagno??? Hanno mangiato! Tu sicuramente preferisci il magna magna, basta che sventola bandiera rossa! Non sarai mica uno di quelli che canta o bella ciao, mentre regala miliardi di euro alle banche e’???

  17. # ugo

    DAMMI RETTA UN SOGNA PIU’…..

  18. # Stefano

    Beppone sei male informato, a Parma le giunte precedenti hanno lasciato un buco nel bilancio della città di 1 MILIARDO DI EURO (si, hai letto bene: 1 miliardo). La giunta 5 stelle ha ridotto di circa 250milioni il disavanzo…..se a te pare poco…!

  19. # mirko

    Giustissimo!!! Andare a votare serve ad abbassare la percentuale del PD. Poi una cosa: ma il M5S cosa aspetta a tirare fuori il candidato sindaco? Non è che dietro questa attesa (siamo ormai a ridosso anche se la stampa locale fa finta di niente) si nasconde la totale assenza di persone adeguate??

  20. # Luca

    Ormai è chiaro che chi ha un minimo di senno si sfila dalla corsa a sindaco.
    Il temporeggiare del M5S può significare due cose: 1) Non hanno ancora un
    candidato adeguato; 2) Ne hanno uno talmente bravo da “comprare a scatola
    chiusa”. Peccato però che, come diceva quella pubblicità, a scatola chiusa si
    compra solo….

I commenti sono chiusi.