La sfida del look, la consigliera Mileti (M5s) incanta. Tutti i volti dei nuovi eletti

Mediagallery

Abito, giacca, mocassini. Tailleur, tubini, pantaloni comodi (come di consueto potete trovare le foto di Simone Lanari in fondo all’articolo). E ancora: colori sgargianti, sobri, tinta unita. Chi è il consigliere più bello? Chi il più elegante? Abbiamo voluto stilare una nostra personalissima classifica sul look dei consiglieri comunali (leggi qui del consiglio comunale: la presidente è Giovanna Cepparello di Buongiorno Livorno). In molti sono arrivati accompagnati dal partner, come per altro il sindaco (in abito e cravatta blu, un colore che si abbina perfettamente con i suoi occhi blu), ma anche da amici e parenti, che hanno assistito emozionati alla seduta.
Tra le donne assegniamo la palma di più bella, senza alcun dubbio, a Maria Cristina Mileti, consigliera comunale M5s, 40 anni, archeologa e docente. Incanta tutti i presenti per la sua innegabile avvenenza. Indossa una giacca bianca e nera su un pantalone attillato nero. Lunghi capelli ricci mori e una silhouette da modella. Non ci sono dubbi, la più bella del consiglio è lei. Ci è piaciuto molto il tubino nero di lino di Monica Ria, consigliera Pd.  Richiamava il rosso, ma in tutt’altra nuance, anche il consigliere di Forza Italia, Elisa Amato, elegantissima con un tailleur corallo.
Il neo vice-sindaco Stella Sorgente, invece sembra voglia rimarcare la sua appartenenza ai pentastellati, nonché al suo nome, raggiante con un total look in bianco, luminosissima come un astro.
Al risultato di vittoria come Presidente del Consiglio Comunale di Giovanna Cepparello, è esploso il boato. Lei commossa ha tenuto il suo primo discorso, sottolineando come il valore fondamentale che deve accomunare tutti, a prescindere dall’appartenenza politica, sia l’antifascismo. E probabilmente legata alle sue idee è stata la scelta inconscia della sua camicetta color rosso scuro.
Fra gli uomini vige prevalentemente il completo o almeno la giacca. Il più elegante senza dubbio è il sosia di Beppe Grillo per la sua folta chioma, Corrado La Fauci, vestito in completo chiaro.
I più casual ma anche i più affascinanti, forse perché fra i più giovani, sono i due uomini di Buongiorno Livorno, Andrea Raspanti e Marco Bruciati, camicia-pantalone-mocassino, sembrano attrarre consensi da tutto il gentil sesso presente. Un voto senz’altro più che positivo per Marco Ruggeri, stile casual: giacca chiara e camicia bianca. E un’aria decisamente più rilassata rispetto alla sera del ballottaggio.

Riproduzione riservata ©

40 commenti

 
  1. # Arianna de Martino

    “come per altro il sindaco (in abito e cravatta blu, un colore che si abbina perfettamente con i suoi occhi blu”

    Ohhh mio Dio, mi mancava il Signorini di quilivorno.it

  2. # mari

    Io stamani mi sono meravigliata di come le persone andate in Comune per assistere al consiglio fossero vestite. Ciabatte da doccia, pantaloncini, magliette….mi domando ma come è possibile che nessuno abbia detto niente e che gli uscieri non abbiano impedito loro l’accesso…sembrava di essere al mercato. Sono fiera di non essere più livornese.

  3. # lorenzo

    Non mi sarei mai aspettato che avreste fatto un articolo sul look dei consiglieri. Smettiamola di interessarci alle banalita’..

  4. # Samarcanda

    Che articolo nobile. Ma con che coraggio l’avete scritto?

  5. # kekko1806

    giusto! quilivorno.it: parlate solo di incidenti; morti; rapine…. Lorenzo, ma fattele due risate!!!!

  6. # armando

    se parli cosi anche noi siamo fieri che tu un lo sia più..

  7. # Jade

    e meno male…per noi….ma chi ti par d’esse????

  8. # Mario

    ci fossero ancora i ‘pollici di gradimento’ (ah già,ma non dovevano essere ripristinati?) te ne avrei dato uno verde!

  9. # sergio

    Ai tempi dei tempi le persone andavano ad assistere il consiglio con le tute sporche di grasso e ti meravigli.

  10. # NICOLA

    fieri anche noi che non lo sia più!!!

  11. # Mirella

    Sarebbe bello farci due risate di felicità, quando pagheremo meno tasse,
    quando potremo camminare per la strada senza subire atti violenti, quando la
    politica penserà e agirà in funzione del bene dei cittadini e non della poltrona.
    Tutto il resto è solo penoso!

  12. # Roberto

    Pantaloncini e ciabattoni dappertutto a Livorno… io non mi meraviglio più… ascelle al vento e peli scarruffati dal libeccio!

  13. # roberto

    Absit iniuria verbis e solo per il look….mi pare un po’ una “showy elegance” quella della consigliera…..

  14. # alinooooooooooo

    A me sembra abbiano messo su un grande baraccone.

  15. # Francesco

    Popo’ di … de’ 😉 (via su un mi bannate il commento ehhh..siamo a Livorno hahhhaa) Paolino na’ detto all Loren in mondo visione ehehehhehe

  16. # Ruggero

    Speriamo che passata questa fase ci sia qualcosa di più sostenziale, Anche da parte del giornalisti.

  17. # maurizio

    Uomini e donne?

  18. # vincenzo

    Parafrasando Federico Fellini che invita sua moglie Anna ( Anouk Aime) ad entrare nel famoso girotondo con il quale termina il film Otto e mezzo, potremmo dire:” La vita è una festa, viviamola insieme!”.

  19. # folta chioma

    Cara Mari, non c’è cosa più brutta che rinnegare il proprio passato e le proprie origini..soprattutto per così poco…ritorna pure da dove sei venuta: tutti siamo necessari e nessuno è indispensabile. Se Livorno non ti ha accolto vuol dire che non te lo meritavi.

  20. # Lucarelli

    Anagrammi:

    Filippo Nogarin = Infrangi popoli
    Andrea Raspanti = Andare spartani
    Stella Sorgente = No stelle, strega!
    Corrado La Fauci = Cloaca fu orrida

  21. # Serena

    io non ho parole.. ve ne rendete conto, si, che sembra un articolo di Studio Aperto?
    Si parla del futuro di una città disastrata alle prese con una novità assoluta: il PD all’opposizione!!
    E voi mi parlate di look, di avvenenza, di silouette da modella… il tutto corredato da reportage fotografico della Miss..
    Si può parlare dei fatti, o a breve ci sarà pure un articolo sui gelati, sulle mezze stagioni, e sui culi pallidi che si abbronzano ai pancaldi?

  22. # Ruggero

    Lucarelli sei un genio

  23. # ada bastiani

    Cristina Mileti è sempre stata bella ed elegante…..non è una novità…..lasciatelo dire da chi la conosce!!!!

  24. # serghigo

    a me in tutta sincerità non me ne frega se ci sono giacche cravatte minigonne…a me interessa che amministrino bene e NON come hanno fatto la casta livornese del pd (dove di PD c’era poco…) per svariati anni……. quindi se fanno del bene anche in costume….

  25. # Andrea

    Roberto bella superca…la che hai detto
    Complimenti per la cultura

  26. # dino

    meglio male…..ma in giacca e cravatta… ma voi mettere.

  27. # Andrea

    Però il campione superc… è Lucarelli

  28. # maverick

    spero che la signora Mileti sia brava per quanto è bella!!! 🙂 davvero complimenti alla sua femminilità.

  29. # Elisa

    Forse chi ha scritto l’articolo non ha ancora capito che ai livornesi non interessa il look ma la sostanza, l’articolo fa sorridere, la miss bella davvero a parte il cesto di capelli arruffati, ma lo volete capire che pur di veder risorgere la città ci va bene chiunque sia capace e non solo gradevole o ben vestito?.

  30. # margherita

    Si sentiva la mancanza di un articolo come questo. Mi auguro comunque che la Mileti (Carneade?) incanti anche per quello che farà come consigliere.

  31. # alberto

    Scusate ma in quanto ad eleganza la Bernardo non vedeva nessuno… quel che è giusto…

  32. # virgilio

    A me è piaciuto molto il look di Mirko Barbieri che nessuno ha menzionato: persona semplice,ottimo lavoratore,non ruffiano,molto preparato,che studia e legge molto fuori dal lavoro,con ottime idee e soprattutto che conosce molto bene il lavoro…operaio metalmeccanico della Pierburg..è un’ottima persona..garantito !

  33. # Livornese Doc

    Abbiamo già avuto berlusconi che per 20 anni ci ha fregato con l’eleganza. Scendete dall’albero e vestitevi come mangiate. Ci vogliono i fatti, dei discorsi e i vestiti ci importa assai

  34. # abio

    Ma io non capisco,ma la gente a livorno non lavora? Invece di andare ai consigli comunali come se ci fosse Maradona, dovrebbero andare a produrre tutta questa gente, invece guardi il viale italia è pieno di motorini e di gente su i bagni! Livorno è cosi e non cambierà mai…nemmeno co’r sindaco stellato! Auguri…..

  35. # SCARPANTIBVS

    Io invece ho apprezzato che i nuovi amministratori si siano presentati con decoro, significa rispetto per il compito difficile che gli aspetta.
    È ovvio che il contenuto è più importante della forma ( e questo lo vedremo ) , ma intanto è stato positivo che abbiano rispettato questo decoro che a Livorno manca.
    E poi, anche un articolo un po’ più leggero non è una tragedia. Smettiamola di criticare sempre e tutto dal barre…

  36. # bad wolf

    Fanciulla solerte

  37. # Massimiliano

    Bella gnocca, complimenti!

  38. # roberto

    Mi piacerebbe poter fare i complimenti anche a te,ma…….

  39. # boss

    Mari hai ragione! Sempre con queste infrandito, pantaloni corti e canotte! Oh ghiozzi!

  40. # Cristi

    Ma se invece che alla moda pensate a declinare correttamente articoli e nomi,no eh?!,,
    La consigliera….la voce sindaca…..dato che seguite le tendenze modaiole magari iniziate a seguire anche le tendenze linguistiche….

I commenti sono chiusi.