Civati in città (11-13 luglio) con la Leopolda di Sinistra. “Per chi è stanco di un Pd verso destra”

Mediagallery

“Dall’11 al 13 luglio ci troveremo a Livorno (a Villa Corridi, ndr) per parlare di diritti, Costituzione e democrazia per costruire un’area non solo con esponenti del Pd ma anche con i fuoriusciti dei 5 Stelle e con la società civile. Per chi è stanco insomma di un Pd che guarda a destra”. Lo ha detto Civati a margine di un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano.
Un modo per rilanciare quella parte di “sinistra” all’interno del suo partito. Ha scelto Livorno, la città simbolo della sconfitta perché da qui vorrebbe ripartire per ricostruire un Partito Democratico partendo proprio da sinistra. “La nostra ambizione è di fare qualcosa di più grande di questo,  costruire un’area per il Senato in cui ci siano non solo esponenti del Pd ma qualcosa in concerto con altre forze politiche, a cominciare dai fuoriusciti del Movimento 5 Stelle con alcune loro battaglie. Non c’è una gara per leadership, quella l’ha stravinta Renzi, c’è un problema di rappresentanza politica grosso come una casa. Chi parteciperà? Questo ancora non si può dire- chiosa Civati nell’intervista al Fatto Quotidiano – posso dire che si parlerà di diritti, di partecipazione e di ambiente, un grande lavoro sulla difesa delle Istituzioni e un’occasione importante per confrontarsi”.

Riproduzione riservata ©

28 commenti

 
  1. # "scorpione "

    Riposati un poino vai , mi sembri dimorto stanco !!!

  2. # SCIANGAINO

    Vai un altro partito.E’ proprio vero l’importante in questo paese sono le poltrone poi degli italiani e chi se ne frega

  3. # Citta Dino

    Grande Civati, ultima speranza di fare del PD un partito di centrosinistra vero e non finto.

  4. # jobbee

    Grazie Pippo, ma io sto meglio con i Renziani che guardano a destra come dici tu….comunque una componente più vicina alla sinistra ideologica fa bene a crescere nel Pd, almeno per un principio di equilibrio e contrappeso.

  5. # bob

    Caro Civati, finche non esci dal Pd non sei credibile.

  6. # Bent

    Non ci vedo nulla di male a voler costruire una parte più di sinistra all’interno del PD, anzi….bravo Civati! L’importante è remare tutti insieme per cercare di far ripartire l’Italia, perché dividersi tra pro e contro Renzi fa solo il gioco degli altri e non è questo che serve all’Italia per uscire dalle sabbie mobili……

  7. # alfio

    Ma chi è Civati? è conosciuto perché Striscia la Notizia lo prende in giro con peppapig sennò non lo considera nessuno!!!

  8. # Parklaus

    Caro Pippo,dopo la batosta delle primarie,dopo che il PD ha fatto il pieno dei voti non esprimi la tua linea ma ripeti lo sciagurato atteggiamento di Bertinotti (il comunista salottiero) che affossò un governo di centrosinistra a favore di Berlusconi….fatti un partitino,smamma…

  9. # tob

    Guarda ora se un te ne vai si chiama Nogarin eh!

  10. # viki

    Hai sbagliato momento un’altra volta, Grillo vuole il dialogo con Renzi, rassegnati!

  11. # Fabrizio

    La Leopolda? Ma Civati lo sa che la struttura della Leopolda a Livorno, cioè la stazione San Marco è completamente abbandonata e lasciata al degrado più completo proprio dal suo partito? Prima di fare la Leopolda di “sinistra” sarebbe stato meglio sistemarla no?
    Tanto per essere chiari appartengo ad uno dei comitati autonomi di Livorno, Non sono di destra.

  12. # giorgio

    Il PD va a destra…..macche’ va a sinistra……no ora è fermo al centro….ma santo cielo, se ne stia fermo e unito almeno una sola volta nella dua storia e provi davvero a difendere chi più ne ha bisogno lasciando da parte le fisime, i distinguo, i particolarismi, i si…però e così via. Dai Civati, stai un tantino calmo pet piacere!!!

  13. # Andrea Colli

    Finalmente una bella notizia per la sinistra italiana e livornese. L’anno scorso Civati scelse Reggio Emilia per il suo Politicamp ed è stato un vero successo. Quest’anno ha scelto non casualmente Livorno dopo la batosta elettorale subita dal vecchio apparato del Pd e dove lo stesso vecchio apparato dovrà subire l’onta del commissariamento da parte del nuovo corso renziano, dove la parola “sinistra” è stata cancellata dal suo vocabolario.

  14. # marco bacci

    falso dissidente,faccia ambigua da giovane allineato ,messo lì per far vacillare i tentennanti ai quali basta solo qualche presa di giro per ritornare all’ovile

  15. # ZenEros peppa pig

    Grande Civati: l’ultima possibilità di riunire perdenti che non hanno capito che nel 2014 la sinistra è un’altra cosa. Puro rancore personalistico contro Renzi che alla faccia sua ha preso il 41%. Sei più credibile con Peppa pig. Bravo: fatti male! Parti proprio da Livorno icona del crollo del piddì dalemiano-bersaniano… Dall’11 AL 13 LUGLIO IN VACANZA, LONTANO DA QUESTA LIVORNO CONSERVATRICE!!! W IL MITICO 8 GIUGNO, GIORNATA DI LIBERAZIONE CITTADINA!!!

  16. # Elisa

    Civati non ha capito nulla, mi sembra un tantino geloso di renzi e basta e vorrebbe ottenere consensi ma da parte mia non trova approvazione

  17. # sandro

    Un pd verso destra, certo un mollate mai eh? Tanto nessuno vi vota piu’ tutti a casa please, basta mantenervi ancora!!!! Promesse, promesse…e BASTA!!!!

  18. # maiconrenzi

    Esatto. VIA DA RENZI.. era l’ora che ti decidessi! Ma per farlo devi ritingere la sinistra di rosso, e nel partito di “quello” non è più possibile farlo. Perciò esci, crea una cosa nuova che sia credibile, e ti verremo (forse) dietro 😉 Ci voleva proprio Livorno con le sua anomalia politica a darti un po’ di coraggio, eh Pippo?

  19. # Dosolina

    ma Civati non l’hai ancora capito che i livornesi non ne possono più della sinistra? Ma cosa vuoi fare, cosa ti metti a ragionare: rispetta la volontà dei cittadini che hanno chiaramente votato: NO allo schifo di 70 anni di sinistra. I cittadini ci hanno vissuto in questo marasma, ora vieni te da fuori, bel bellino a parlare di cambiamenti. Li abbiamo decisi noi livornesi con il voto quali cambiamenti vogliamo. Ma vai in ferie vai, tanto ti si pagano noi.

  20. # asciugalo

    a sede’….??’ Asciugati !

  21. # roberto5

    un sanno che pesci prende…

  22. # Flavio

    se…se…..agguantalo vai, questo sta gia’ a sede e non e’ ancora nessuno tipico personaggio PIDDINO

  23. # Roberto

    Ogni metro verso sinistra significa un po’ di voti in meno.possibile che non si capisca che l’attuale posizionamento del PD e’ quello che raccoglie il maggior numero di voti? E ancora c’è gente che continua a volersi far male…..pero’i commenti che leggo sono prevalentemente sensati ed incoraggianti.Credo che il tentativo di Civati sia fuori dalla storia

  24. # roberto

    Se il pd si sposta a sinistra perde voti,se va più a destra perde voti lo stesso.la posizione che renzi gli ha dato e’ la più’ efficace perché’ gli consente di raccogliere quasi il 41% di voti. Chi vuole spostarlo a sinistra vuole farsi del male,ma dai commenti vedo che la maggior parte delle persone ha capito….perciò’ il tentativo di Civati e’ autolesionista e fuori della storia.

  25. # sessantenne

    io dico solo, bella mia sinistra di un tempo, l’hanno rovinata quelli del PD, pensano solo agli altri e non non pensano al’italiani. Io non ci credo più, con grande dispiacere.

  26. # dav

    Ora si accorgono di Livorno??? E’ troppo tardi oramai la nostra Livorno comunque sia sta cambiando e, se la nuova amministrazione cittadina, non tradisce le attese di cambiamento radicale, annunciate sia in campagna elettorale che da vincitori eletti democraticamente da migliaia di cittadini, vedremo delle trasformazioni epocali che speriamo (finchè non vedo il concreto sono cauto a facili giudizi entusiastici!) finalmente ricollochino Livorno dove stava siano a 30 anni fa.. E non come è adesso a ruolo marginale delle cittdadine vicine che si sono create modernità infrastrutture e terziario beneficiando però della grande e popolosa utenza quale la cittadinanza Livornese…!!

  27. # Citta Dino

    Pur essendo uomo di sinistra ho votato Nogarin. Spero ovviamente che il nuovo sindaco faccia bene, me lo auguro per la città, ma anche che la sinistra torni a rinascere al di là di quel berlusconismo mascherato che è il renzismo vero o di comodo. Per questo andrò volentieri a dare un’occhiata. Sono davvero contento che Civati venga in città, se questo servirà a uscire dalla mancanza di complessità della vita pubblica livornese. Si mettano l’animo in pace quelli che pensano che la sinistra sia morta. Destra e sinistra non moriranno mai perché sono visioni diverse del mondo. Siate contenti di ogni opportunità di discussione, l’alternativa è il pensiero unico.

  28. # Andiamo bene

    Ah, ecco…In pratica stai dicendo che la sinistra non vince se fa cose di sinistra ma vince solo se c’è un tizio che fa come Berlusconi. Allora siamo spacciati.

I commenti sono chiusi.