Caso Gordiani, M5s: “Piena fiducia a Nogarin”

Mediagallery

Dopo la polemica scatenata dal meet up 5 Stelle sulla nomina dell’assessore Gordiani e la relativa lettera pubblicata sul blog pentastellato (clicca qui per leggere), il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle rinnova la fiducia al sindaco Nogarin.

Ecco il loro intervento a difesa del primo cittadino e della giunta – Alla luce delle polemiche sterili degli ultimi giorni, il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di  Livorno rinnova la propria fiducia al sindaco Nogarin e a tutta la sua giunta. Ci preme sottolineare che gli attuali assessori sono stati presentati al gruppo di maggioranza già  prima della loro nomina ufficiale per cui i trascorsi dell’assessore Gordiani, non più iscritto da tre  anni al Partito Democratico e la sua partecipazione alla presentazione, a fine Aprile, della lista  civica “Cutigliano Bene in Comune”, erano già noti. Tuttavia, l’assessore Gordiani ha manifestato  da subito la volontà di ascoltare chi avesse voluto ulteriori delucidazioni in merito, dimostrando,  così, la piena trasparenza nei confronti del Movimento5 Stelle e rimettendosi alla decisione del  gruppo di maggioranza.
Riteniamo che coloro che utilizzano in modo sterile e fuorviante i mass media, evitando il dibattito  interno nel MeetUp, si muovano con logiche proprie che portano solo a sottrarre tempo ed energie a  chi, invece, si sta impegnando ad affrontare e risolvere le vere difficoltà del nostro territorio.  Rinnoviamo, perciò, l’invito a queste persone, di farsi carico dei problemi veri e dibatterli senza  pregiudizi, o in alternativa, di lasciare lavorare chi lo sta facendo con serietà e professionalità.  Inoltre, non accettiamo che il Partito Democratico strumentalizzi questa vicenda e tante altre al fine  di denigrare la nuova amministrazione. Alla fine dei cinque anni di mandato, saranno i cittadini a  giudicare; invitiamo tutti gli altri protagonisti della scena politica a fare ciò per cui sono stati  chiamati a sedere nel consiglio comunale, lasciando a ciascuna parte la capacità di risolvere quelli  che possono essere solo dei chiarimenti interni.

Il gruppo consiliare M5S

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # la formica

    Boia deh! Chi si contenta gode ..

  2. # JohnJohnson

    Massima fiducia non solo dal gruppo consiliare ma da tutto il meet up storico del M5S e degli attivisti (500 persone) .

  3. # Ombretta Lazzeri

    Mi comincia a piacere Nogarin, speriamo che anche per l’assessore al bilancio attinga dal vivaio PD

  4. # Al Burro

    Per me non mangia il panettone. Alle prossime elezioni non ci dovrebbe andare nessuno. L’ ennesima dimostrazione che sono tutti uguali

  5. # Mario Cioni

    Per contestare delle scelte politiche si fa riferimento ad articoli, commi, sottocommi, di regolamenti, norme interne ecc. ed è autorizzati a parlare solo se si è in possesso di una “certificazione”, certo che se per svecchiare le Amm.ni pubbliche questi sono le premesse di metodo, siamo messi benino

  6. # Sergio-M

    Non devono essere definite polemiche sono FATTI ! L’ass. Corradini ha lasciato perché presente nella lista di Cannito stessa cosa deve fare Gordiani che era candidato in una lista civetta del PD. Altrimenti sono DUE pesi e DUE misure, roba da tribunale civile…

  7. # Chicca

    Vi siete proposti come il nuovo, gli onesti, quelli che rispettano le regole e non le aggirano per favorire amici e parenti, ma …

  8. # indipendente

    il Pd,invece di far polverone per le cavolate, farebbe bene a promuovere e difendere idee vere per lo sviluppo della città, in tutti i settori. per esempio, sulla questione dell’ospedale, che cosa ci dice? a me non frega niente del “dove” deve nascere un nuovo ospedale, ma bisognerebbe fare un’ipotesi di lavoro vera su come migliorare la funzionalità e i servizi dell’ospedale, che è vetusto e inefficiente in tutti i sensi, a partire dal pronto soccorso, dove la gente muore senza saper chi ringraziare. bisogna incalzare Nogarin perché affronti veramente la questione, ora che è da mo’ finita la campagna elettorale,mettendosi a tavolino ed esaminando tutti gli aspetti, da quelli legati ad eventuali cause che potrebbero fare le ditte all’Asl che poi si rivarrebbe sul comune(una tragedia,si va in rosso,ci commissariano?), agli aspetti sanitari (c’è possibilità di avere investimenti su medici e infermieri, e sui macchinari? non sono problemini da nulla

  9. # Eto55

    Cos’ì per le tasse siamo a posto ….

  10. # Alan

    Ma cosa ci combina il pd?ora e’ il momento dei nuovi .nogarin ha dichiarato che fare tutto l’opposte di quello che farebbe il pd. Testuale. Quindi e’ lui che deve fare ,per l’ospedale ha le idea chare , cioe nulla piu chiare cosi.

  11. # Eto55

    ma Ruggeri è sempre in regione o si è dimesso ???

  12. # indipendente

    il pd ci combina perchè deve incalzare nogarin e fare un’opposizione costruttiva invece che sulle scemenze. non possiamo arrenderci ad esempio all’idea di un ospedale di serie D o C. bisogna far capire a nogarin che sbaglia, e che se non vuole un ospedale nuovo almeno si deve battere per investimenti in quello vecchio, ma pare ancora non abbia cominciato a lavorare su niente.abbiamo un ospedale fatiscente, un pronto soccorso dove la gente muore, perchè impuntarsi che va bene così?

  13. # sven

    ma infatti a lui cosa importa del nostro pronto soccorso? un paio di anni al massimo e poi tornerà a castiglioncello e casomai userà il pronto soccorso di cecina … lasciando ai livornesi il capolavoro di efficienza che si ritrovano ha perfino definito buffone l’autorità che ha fatto notare che funziona malino… invece che cogliere al volo l’occasione per provare a risolvere il problema
    però il pd deve fare un bell’esame di coscienza punto e a capo e puntare su giovani di cultura e qualificati se ci sono

  14. # Chicca

    Si dimettesse, farebbe solo bella figura!!!

  15. # Enri1

    Nel caso Corradini vi è stato un comportamento da parte della stampa di accanimento eccessivo, e gli attivisti hanno gridato in nome dell’onestà e del rispetto delle regole. Per Gordiani la stampa ha usato i guanti di velluto… La notizia della sua incompatibilità è filtrata soltanto molti giorni dopo. E la base 5s non è poi più così interessata al principio di onestà e coerenza tanto declamato.y

  16. # mauro

    Nogarin, fai la cosa giusta, DIMETTITI. Livorno ha bisogno di un sindaco libero e non sotto il costante ricatto di una forza minoritaria come il m5s che a livorno rappresenta meno del 20% dell’elettorato e che si arroga il diritto di imporre a tutta la popolazione le proprie regole.

  17. # Alex

    Non c’è male, proprio una ventata di … aria nuova… dopo diversi mesi dall’elezione l’unica cosa che ha saputo fare Nogarin è la promozione del negozio di occhiali del suo amico… e poi vedi le vignette dei 5 stelle con Renzi Lumaca… ci vuole proprio una bella faccia…

  18. # creanza

    Te mauro cosa proponi dopo che Nogarin ha dato le dimissioni. Hai un nome per “un sindaco libero”.

  19. # mauro

    Qiunque abbia il coraggio di assumersi la responsabilità politica e morale delle proprie decisioni, quindi sicuramente non il signor nogarin che in quasi 2 mesi non è stato capace di fare assolutamente niente e sfido chiunque a smentirmi

  20. # Gianfranco Borghetti

    Mauro, scusa….. tu protesti, ma ricordati che “protesta senza proposta è come una supposta!!”

  21. # mauro

    Guarda che io la proposta l’ho fatta e anche bella chiara (DIMISSIONI E NUOVE ELEZIONI) se poi te non sei in grado di capire non sono problemi miei

  22. # mauro

    Questa era la risposta a “ceanza”