Ballottaggio, le modalità. Divieto di voto disgiunto

Mediagallery

Domenica 8 giugno i cittadini livornesi si recheranno nuovamente alle urne per la scelta del Sindaco.
A sfidarsi al ballottaggio i due candidati che al primo turno hanno ricevuto il maggior numero di consensi: Marco Ruggeri, della coalizione di centrosinistra, che ha riportato il 39,98% delle preferenze, e Filippo Nogarin del Movimento 5 Stelle, secondo con il 19,01% delle preferenze.

Corpo elettorale – La legge prevede che al ballottaggio vadano gli stessi elettori che erano iscritti alle liste elettorali per il primo turno. Quindi il corpo elettorale rimane quello “fotografato” il 15° giorno antecedente la votazione di domenica 25 maggio: gli aventi diritti al voto sono 136.901 (di cui 64.951 maschi e 71.950 femmine). Questo significa che i giovani che hanno compiuto 18 anni dal 26 maggio non votano.

Come si vota –  Le modalità per esercitare il diritto di voto e i servizi predisposti dal Comune di Livorno rimangono sostanzialmente inalterati rispetto al primo turno. Si voterà dalle ore 7 alle ore 23 in tutti i 172 seggi comunali e gli elettori dovranno presentarsi con certificato elettorale e documento d’identità. Lo spoglio delle schede avrà inizio dopo la chiusura della votazione, nella stessa serata di domenica. La proclamazione del risultato elettorale spetterà all’apposito Ufficio Centrale nominato dal Tribunale di Livorno e presieduto da un magistrato.

Divieto di voto disgiunto – Sulle schede del ballottaggio saranno riportati i nomi dei due candidati insieme ai simboli delle liste che li sostengono (in base al sorteggio effettuato, prima Ruggeri e in seconda posizione Nogarin). Il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto. Non sarà possibile effettuare il “voto disgiunto” in base al quale, in occasione del primo turno, l’elettore poteva votare per un candidato sindaco e, contemporaneamente, barrare una lista collegata a un altro candidato sindaco. Se la volontà dell’elettore non sarà espressa in maniera univoca la scheda sarà considerata nulla.

Corpo elettorale – Possono votare tutti gli i iscritti alle liste nel primo turno. Quindi il corpo elettorale rimane quello “fotografato” il 15° giorno antecedente la votazione di domenica 25 maggio: gli aventi diritti al voto sono 136.901 (di cui 64.951 maschi e 71.950 femmine).

Documenti di identificazione – Sono considerati validi per l’identificazione ai fini del voto carte d’identità e qualsiasi altro documento di identificazione rilasciato da una pubblica amministrazione o da un ordine professionale, purché munito di fotografia. I documenti di identificazione, purché regolari, saranno accettati ai fini del voto anche se scaduti. In mancanza di idoneo documento, l’elettore può essere identificato da uno dei membri dell’ufficio elettorale di sezione che lo conosca personalmente, o da parte di un altro elettore della sezione che ne attesti l’identità.

Tessera elettorale, cosa fare in caso di… Smarrimento o furto: occorre recarsi muniti di documento di identità all’Ufficio Elettorale Comunale per fare una dichiarazione sostitutiva della denuncia di smarrimento, insieme alla richiesta del duplicato della tessera, che sarà subito rilasciato dall’Ufficio. Deterioramento: se la tessera elettorale è inutilizzabile perché deteriorata, l’elettore deve presentare domanda all’Ufficio Elettorale, che rilascia un duplicato della tessera e ritira l’originale deteriorato. Esaurimento degli spazi disponibili sulla tessera per il timbro di avvenuta votazione: occorre recarsi con la tessera esaurita all’Ufficio Elettorale, che provvederà alla consegna di una nuova tessera.

Aperture straordinarie degli uffici comunali – L’Ufficio Elettorale Comunale (piazza del Municipio, palazzo dell’Anagrafe, piano primo) sarà aperto venerdì 6 e sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 18; domenica 8 giugno dalle ore 7 alle ore 23.

Recapiti telefonici dell’Ufficio Elettorale: tel. 0586 820449 – 820531. Fax 0586 820431. E-mail: [email protected]

L’ufficio Anagrafe (rilascio carte d’identità) sarà aperto sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 18; domenica 8 giugno dalle 7 alle 23.

La Circoscrizione 5 (via Machiavelli) sarà aperta domenica 8 giugno dalle ore 7 alle ore 23 per rilascio carte d’identità e duplicati tessere elettorali. Domenica 8 giugno lo stesso servizio sarà svolto anche dalla Circoscrizione 1 (piazza Saragat) ma solo la mattina dalle ore 7 alle ore 14.

Servizio trasporto elettori non deambulanti – Anche in occasione del turno di ballottaggio il Comune di Livorno renderà disponibile un servizio (completamente gratuito) di trasporto “a chiamata” per accompagnare ai seggi i cittadini non deambulanti. Il servizio, che si avvarrà di appositi mezzi muniti di pedana elettrica monta carrozzelle, può essere richiesto e prenotato: venerdì 6 giugno dalle ore 15 alle ore 18; sabato 7 giugno dalle ore 8 alle ore 13; domenica 8 giugno, giorno del ballottaggio, dalle ore 7 alle ore 23, telefonando all’ufficio Promozione Sociale del Comune di Livorno al numero 0586 820.148, oppure tramite fax al numero 0586 518.073 o per posta elettronica all’indirizzo [email protected] (nel fax e nella mail specificare “Richiesta di trasporto elettore non deambulante” inserendo indirizzo e recapito telefonico per essere contattati per un appuntamento). L’elettore non deambulante dovrà farsi trovare al portone di casa. Solo ed esclusivamente nel caso in cui l’elettore abiti al piano terra o ad un piano rialzato con ascensore, potrà essere prelevato anche alla porta dell’appartamento in cui risiede. A tale proposito, si ricorda che gli elettori non deambulanti, quando la sezione alla quale sono iscritti non è accessibile mediante sedia a ruote, possono esercitare il diritto di voto recandosi (usufruendo del servizio comunale per non deambulanti o in qualsiasi altro modo) presso una delle 24 sezioni esenti da barriere architettoniche, sotto elencate.
Per poter votare in un altro seggio, gli elettori non deambulanti dovranno esibire un’attestazione medica appositamente rilasciata gratuitamente dall’Azienda USL 6 (anche in precedenza per altri scopi) o una copia autentica della patente di guida speciale, unitamente alla tessera elettorale con l’annotazione permanente al voto assistito (AVD). Tra l’altro questa annotazione, indipendentemente dalla scelta di fruire o meno del servizio di trasporto per non deambulanti, consente all’elettore di poter entrare in cabina elettorale con un accompagnatore di fiducia (si ricorda che l’accompagnatore può assistere un solo elettore per turno elettorale).
Tale certificazione (valida quindi sia ai fini del trasporto non deambulanti sia ai fini del voto assistito) può essere fatta nei due distretti socio sanitari di via Peppino Impastato e via della Fiera di Sant’Antonino giovedì 5 e venerdì 6 giugno dalle ore 9 alle ore 11.30; sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 11.30 solo in via Impastato, e domenica 8 giugno solo in via Fiera di Sant’Antonino dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Malizioso Troll

    Ma come si fa a fare il voto disgiunto al ballottaggio? Si vota per tutt’e due?

  2. # Antonio Interdonato

    E’ semplice Caro Amico la Sinistra ha tanti Partitini e magari eri simpatizzante di uno di loro.Ora in questo ballottaggio non conta piu’
    Metti il segno sul numero due che corrisponde a Filippo Nogarin e basta oppure metti il segno se ti piace il PD e ne sei fiero segnerai il primo.
    Votate tutti e Votate bene..bisogna cambiare con il lessico non dimenticato solo un po Obliato: O N E S T A’ Buon Voto Amici Livornesi Dr.Antonio Interdonato Docente Mesmer University Politologo e Sociologo praticante per una Sociologia orizzontale veramente parte del Popolo….viene impropriamente chiamata Sociologia Populista.Esatto se Populismo e’ la Vox Dei..va benissimoooooo Ciaooo Amici Porta a Porta di Livorno Complimenti per l’ottimo servizio dato ai Cittadini..siete Grandi.

  3. # Pola Faschion

    ciao Amiche/i Livornesi faccio una dichiarazione di Voto:
    Da PC PD da sempre visti gli avvenimenti poco Edificanti
    Votero’ seccamente il numero DUE Filippo Nogarin
    Grazie per avermi Ospitata
    In Fede
    Pola F.

I commenti sono chiusi.