Assessori, medico si candida al sociale. Il toto-nomi

Mediagallery

Oggi 30 giugno è il giorno del primo consiglio comunale di Nogarin (segui qui la diretta video). In questi giorni intanto la commissione incaricata di valutare i cv arrivati per ricoprire la carica di assessore sta lavorando alacremente (leggi qui le cifre spese in campagna elettorale dai partiticlicca qui per leggere i componenti della commissione e l’idea della presidenza del consiglio data all’opposizione). E come ogni “campagna acquisti” ecco che nascono subito le “voci di mercato” al riguardo dei possibili acquisti della società. Al momento sono tre i nomi che circolano: Alessio Ciacci all’ambiente, Serafino Fasulo alla cultura, e  il velista Francesco Lagirti allo sport. Più la candidatura al sociale del dottor Bencini.
Nel frattempo sul fronte “vicesindaco” sembra sempre più scontata la nomina a Stella Sorgente, attivista girllina della prima ora e insegnante di musica. Intanto il segretario generale Salonia è pronto a lasciare il suo incarico e tra due mesi lascerà Palazzo Civico.

Assessore alle Politiche Sociali. Tra le varie candidature espresse in questi giorni ecco che spunta una di spessore: quella del medico del pronto soccorso di Livorno, Claudio Bencini, dottore di esperienza internazionale e con l’hobby per l’archeologia.
Il dottor Claudio Bencini è specializzato in Chirurgia Generale, toracica e vascolare, accreditato presso la Società francese di Chirurgia in Chirurgia Laparoscopica, consulente per l’Autorizzazione e l’Accreditamento delle Strutture di Diagnosi, ricovero e cura, consulente in Chirurgia Generale e Vascolare dell’Ospedale Nuovo di Nalut (Libya) e chirurgo di guerra in favore della popolazione Irachena presso l’Ospedale da Campo Role 2* del Compound “Camp Mittica” di Al Nasiriyah nel corso dell’ Operazione “Enduring Freedom”.
Il dottor Bencini è stato anche consulente di importanti multinazionali per la chirurgia del Glomo Carotideo, è stato invitato presso l’Università di Bristol, di Liverpool e di Gdansk per addestrare i chirurghi locali. A Livorno presta servizio al pronto soccorso e si occupa dei cosiddetti “Codici Bianchi”, seguendo con particolare interesse i cosiddetti “Codici Rosa” ed i casi sociali. Ha vissuto una discreta esperienza politica come indipendente nell’area centro-destra, ed ha fatto parte della “Commissione Nazionale per le Nuove Povertà” con sede a Roma, occupandosi in Particolare dei Rapporti con l’Islam.

Assessore all’ambiente – Ecco che, voci d corridoio, danno per fatta “la firma” dell’ex assessore all’ambiente di Capannori (Lucca) Alessio Ciacci eletto “Personaggio Ambiente dell’anno” nel 2013. Un nome giovane ed importante nel panorama delle politiche ambientali nazionali e non solo. Nato a Lucca il 15 febbraio 1980, dal 1997 è attivo nei movimenti a livello locale e nazionale per la pace, contro la privatizzazione dei beni comuni, per la tutela dell’ambiente. Dal 2007 al 2013 è stato Assessore all’ambiente del Comune di Capannori, il primo comune in Italia ad aver aderito alla strategia internazionale “Rifiuti Zero”; è stato membro del consiglio direttivo dell’Associazione dei comuni virtuosi, del direttivo nazionale del Coordinamento enti locali Agende 21 per Kyoto e del Coordinamento Enti Locali per l’Acqua pubblica. Nel 2013 è stato nominato Personaggio Ambiente italiano dell’anno.

Assessore allo Sport – Spunta fuori anche il nome di un velista come possibile responsabile dello sport cittadino. Si chiama Francesco Lagirti, 42enne livornese, designer di interni e amico “di vela” del sindaco Nogarin. Sportivo esperto (è arrivato come allenatore di vela alle Olimpiadi), non nasconde la sua candidatura come assessore.

Sul fronte della Cultura invece sembra avere buone chance di riuscita la candidatura di Serafino Fasulo, classe 1955, nome noto a Livorno su diversi fronti. Ex curatore e gestore del cinema Kino Dessè in via dell’Angiolo, da sempre impegnato nel settore dell’arte e della promozione della cultura in ambito locale non solo con diverse associazioni, scrittore, cine-asta, sceneggiatore.  Fasulo è laureato in Lingue e letterature straniere. Ha studiato sceneggiatura, recitazione, ripresa, montaggio e regia alla Libera Università del Cinema di San Cesareo (Roma) e si è diplomato con la qualifica di Cameramen al Laboratorio Cinema di Roma. Nel biennio 2003-05 è stato presidente nazionale dell’Unione Italiana Circoli del Cinema. E’ presidente del Cineclub Kinoglaz Ha lavorato per la Rai e altre produzioni cinematografiche e televisive come ispettore di produzione, assistente alla regia, illumino-tecnico, responsabile casting. E’ stato membro della giuria rappresentante La Federazione Internazionale dei Cineclub (FICC) ai festival di Locarno, Berlino, Karlovy-Vary e Pilsen. Ha prodotto e diretto trenta documentari, molti dei quali con tematiche sociali, tra cui: Uomini e mine, girato a Sarajevo nel 1996; Anch’io mi chiamo Susanna, 2002, Documentario su Livorno città multietnica; Frequenza Shangay, 2003-04, Ritratto del quartiere Shangay, dal 1930 ai giorni nostri in parallelo con gli eventi mondiali; La visita, 2005; Non ci casco, 2006.

Riproduzione riservata ©

133 commenti

 
  1. # stefanobolgheri

    non essendo grillini vi perdete dei passaggi……..la commissione porterà in assemblea 2 nomi per ogni assesssorato,e l’assemblea voterà!!tutto il resto è noia………..che poi questi nomi possono essere papabili è un altro discorso!!!!!o no??

  2. # stefanobolgheri

    non essendo grillini ,vi perdete un passaggio………la commissione scremerà,e porterà 2 nomi per ogni assessorato,che saranno rimessi e VOTATI da sindaco e ASSEMBLEA…………potrebbero essere questi???forse………forse no! o no!?

  3. # Andrea Z

    L’assessore all’ambiente di Capannori risulterebbe un’ottima scelta, che va nella direzione giusta.

  4. # olo

    2 ottimi nomi!!! ci metterei la firma subito!

  5. # Beppone

    Insomma uno riciclato da un altro comune..

  6. # mal

    Ciacci un nome molto promettente, la direzione pare quella giusta

  7. # massimiliano

    Credo che scegliere un esterno per la cultura (magari lucchese), non darebbe adito a possibili conflitti di interesse, inoltre a livello sociale non ho mai (anche a livello privato) visto niente di interessante….io aprirei la finestra verso candidato esterno a Livorno, prendendo a 360° aria fresca, saluti Massimiliano

  8. # sonofiducioso

    Sicuramente un nome di prestigio e garanzia di competenza, quello per l’Assessorato all’ambiente. E visto che viene da fuori Livorno magari si accorge meglio dell’aria maleodorante e insalubre in cui siamo costantemente immersi, al punto di esserci quasi assuefatti (e avere infatti il doppio dei casi di tumore rispetto al resto della Toscana). Magari due controlli in più oltre a quelli sempre “negativi” dell’ARPAT chissà che non scoprano qualche altarino… Su Fasulo, anche, mi esprimo positivamente. E’ una persona corretta e preparata. Speriamo.

  9. # Mario

    Finalmente un nome per l’Assessorato alla Cultura degno di coprire la carica . Bravo Sindaco !!!

  10. # pina

    bella stima dei livornesi se va a prendere un assessore che non è livornese!!! e magari, visto che è il Sindaco è di Castiglioncello, all’AAMPS ci metterà qualcuno che ha finito il suo incarico alla REA di Rosignano Marittimo!!!

  11. # riccardo

    Tutta invidia perchè non lo può nominare il pd?

  12. # Franco

    De, se li inventi nuovi si dice che hanno poca esperienza, se hanno lavorato in altri comuni sono riciclati… Andavano bene se erano del PD vero? Si, perchè per 70 anni se si candidava un extraterrestre vestito di rosso per i livornesi era sicuramente la persona giusta…

  13. # Scivolone

    Attenzione, per favore. Leggo su un quotidiano locale ma anche su facebook che un nuovo consigliere comunale di maggioranza, pubblicizza la propria competenza ed attività professionale definendosi “ architetto a 5 stelle”, compiacendosi di aver modificato un progetto in appalto (piscine) facendolo diventare “ bio” tramite l’ imposizione dell’utilizzo di travi lamellari in legno. Al di là della “clamorosa “ innovazione dell’ utilizzo delle travi in legno, al di là che oggi si costruisce bio abitualmente semplicemente ottemperando alle prescrizioni normative , al di là che il render mostrato non è firmato, non è ubicato etc … la questione è quasi abuso di potere ai fini professionali, aggravato da pubblicità gratuita. Il consigliere comunale che come architetto modifica un progetto pubblico. Ma stiamo scherzando? Sarà meglio chiarirsi le idee, subito. Think different non può significare questo. E’ da sanzione disciplinare. E soprattutto sarà meglio fare CONCORSI di PROGETTAZIONE!

  14. # lilla

    Si vede che i livornesi che ci sono stati fino ad ora hanno fatto male

  15. # indipendente

    fasulo è intelligente e ha buon gusto per il cinema.punto.ridare respiro alla cultura a livorno però richiederebbe personalità di ben altro spessore, che ci facciano entrare nel circuito delle grandi mostre, ad esempio.e che abbia anche spirito fra virgolette imprenditoriale e manageriale

  16. # Corrado La Fauci

    Caro Scivolone parte1,
    non hai letto bene o non hai capito o non hai voluto capire… comunque chiarisco volentieri. La società che gestisce le piscine comunali realizzerà un nuovo ingresso a sue spese, questo lavoro fa parte di una convenzione con il comune che prevede la manutenzione straordinaria delle piscine. Per la parte dell’ingresso la società in questione può decidere chi lo fa e come farlo, lo paga lei! Ma cmq sono strutture comunali date in gestione e quindi gli interventi vanno concordati. Io ho controllato insieme ai dirigenti comunali il progetto e i computi metrici presentati e vedendo la struttura di ampliamento in cemento armato ho espresso il mio dissenso e ho chiesto che nella convenzione venga inserito l’utilizzo di materiali naturali e l’uso di strutture portanti in legno, e così è stato. Il rendering è solo una foto di esempio di progetti già realizzati con quella tipologia di strutture.

  17. # Corrado La Fauci

  18. # Corrado La Fauci

    Caro Scivolone, non hai letto bene o non hai capito o non hai voluto capire… comunque chiarisco volentieri. La società che gestisce le piscine comunali realizzerà un nuovo ingresso a sue spese, questo lavoro fa parte di una convenzione con il comune che prevede la manutenzione straordinaria delle piscine. Per la parte dell’ingresso la società in questione può decidere chi lo fa e come farlo, lo paga lei! Ma cmq sono strutture comunali date in gestione e quindi gli interventi vanno concordati. Io ho controllato insieme ai dirigenti comunali il progetto e i computi metrici presentati e vedendo la struttura di ampliamento in cemento armato ho espresso il mio dissenso e ho chiesto che nella convenzione venga inserito l’utilizzo di materiali naturali e l’uso di strutture portanti in legno, e così è stato. Il rendering è solo una foto di esempio di progetti già realizzati con quella tipologia di strutture.
    FONDAMENTALE: sono Architetto e quando vogliamo parlare seriamente di Bioarchiettura sono a disposizione, ma ho chiuso la partita iva da un pò e non ho nessun interesse di “potere”, “professionale” o di pubblicità, attualmente insegno. Sto impiegando il mio tempo per passione e per migliorare la città che amo.

    Saluti senza stima.
    Architetto Corrado La Fauci

  19. # frenio

    Fatti no pugnette

  20. # Corrado La Fauci

    # “Caro Scivolone”
    non hai letto bene o non hai capito o non hai voluto capire… comunque chiarisco volentieri. La società che gestisce le piscine comunali realizzerà un nuovo ingresso a sue spese, questo lavoro fa parte di una convenzione con il comune che prevede la manutenzione straordinaria delle piscine. Per la parte dell’ingresso la società in questione può decidere chi lo fa e come farlo, lo paga lei! Ma cmq sono strutture comunali date in gestione e quindi gli interventi vanno concordati. Io ho controllato insieme ai dirigenti comunali il progetto e i computi metrici presentati e vedendo la struttura di ampliamento in cemento armato ho espresso il mio dissenso e ho chiesto che nella convenzione venga inserito l’utilizzo di materiali naturali e l’uso di strutture portanti in legno, e così è stato. Il rendering è solo una foto di esempio di progetti già realizzati con quella tipologia di strutture.
    FONDAMENTALE: sono Architetto e quando vogliamo parlare seriamente di Bioarchiettura sono a disposizione, ma ho chiuso la partita iva da un pò e non ho nessun interesse di “potere”, “professionale” o di pubblicità, attualmente insegno. Sto impiegando il mio tempo per passione e per migliorare la città che
    amo. Saluti senza stima. Architetto Corrado La Fauci

  21. # Beppone

    Allora non dite che sono 900 e passa i Cv arrivati, se poi iniziate a prendere gente di fora…mi sembra che quando aveva illustrato l’idea dei CV, Nogarin ha detto che erano per tutti i livornesi, perchè anche noi avevamo l’eccellenza….è poi questo è cosi bravo, perchè il suo comune lo lascia andare…accetterà la riduzione sul compenso, visto che è di Lucca, quindi sarà sempre in trasferta?

  22. # Beppone

    Certamente noterà la differenza fra un comune di 42000 abitanti (Capannori) con una città di 160 mila abitanti, dove laggiù in lucchesia, ci sono solo cartiere, mentre qui abbiamo Porto, centrrali elettriche obsolete, industrie chimiche e petrolchimiche, inceneritore, e discariche regolari e illegali, centri per la raccolta di rifiuti che spesso prendono anche fuoco (Lonzi, Galletti) e rilasciano veleni sulla città…se al il pallino dell’ambiente con ricette magiche , che ci facciano migliorare l’aria che respiriamo è sempre ben accetto…da tutti destra e sinistra.

  23. # SubCom.te Marcos

    Le regole erano chiare. Cittadini livornesi. Se così non fosse arriveranno i ricorsi!

  24. # livorno alla frutta

    ciacci è un grande! uomo serio.politico serio.

  25. # Scivolone

    Quel ” saluti senza stima” non Le fa onore. Credevo di aver scritto un commento pacato, invitante all’ ” attenzione” sulla falsariga dell ” occhio, questa non è la via giusta”. Lei insiste invece negli scivoloni, denotando arroganza. Per migliorare la nostra città non abbiamo bisogno di autocelebrazioni ed arroganza.

    Cordiali saluti,davvero, Scivolone. (colga l ‘ironia)

  26. # Luca

    Egregio Architetto mi sembra che lei non abbia capito bene il ruolo di consigliere comunale. I suoi consigli li puo’ dare solo nelle sedi istuzionali: consiglio comunale e commissioni consiliari.Quello che lei ha fatto rispetto ai progettisti e’ un vero abuso. Progettisti che hanno accolto le sue idee, al di la’ del merito, per pura acquiescenza

  27. # Luca

    Se mi permetti vorrei ricordare che Fasulo ha spirito imprenditoriale. Ha portato avanti un’iniziativa privata con il kino dessai accollandoso tutti i rischi economici e come documentarista penso abbia anche una sua utilissima rete di conoscenze nel mondo dei media e della
    cultura

  28. # Luca

    Egregio architetto, le ripeto. Legga bene la
    Normativa sul ruolo e le competenze del
    Consigliere comunale. Lei non e’ in consiglio comunale per fare la professione di architetto. Se lei e’ esperto in tale materia ne parli nei luoghi istituzionali non girando per gli uffici con il rischio dell’abuso di potere

  29. # piero guidi

    Ma facciamola questa giunta per ora mi sembra che proposte per la citta e i cittadini il nuovo sindaco abbia fatto ben poco

  30. # Beppone

    Ecco Ciacci cosa risponde a chi gli ha rivelato l’indiscrezione, per un possibile assessorato all’ambiente….«Non ho inviato il curriculum – chiarisce – e non sono mai stato contattato. Immagino stiano cercando, e per questo hanno il mio plauso, persone forti sui rifiuti zero. Per me sarebbe un onore, ma avrei molte difficoltà: in autunno ad esempio sarò in Canada, in generale dovrei sospendere un’attività a cui tengo molto».
    Non è più a Capannori ma a Messina, è amministratore di Messinambiente,

  31. # Andrea Z

    tutto interessante quel che scrive, aggiungo una domanda ma il palazzetto dello sport non è fatto tutto in legno lamellare…legno bio?

    infine, il suo saluto senza stima, molto dissonante dalla spiegazione, mi lascia infastidito, come spesso solo voi sapete fare, insopportabili e arroganti a prescindere dalle idee Gli ricordo che lei è un neo consigliere 5st non ancora entrato in consiglio ma già presente sul giornale con suoi interventi professionali ovvio che ciò può portare a domande nei cittadini di cui come consigliere deve rispondere e con stima. Se non lo fai, come sospetto, hai sbagliato a candidarti.

  32. # Andrea Z

    ma ha fatto l’assessore in una giunta di centro sinistra

  33. # Andrea

    il fatto che uno ha chiuso la partita iva, che quindi è stata aperta per un po’, non vuol dire essere sopra le parti, guardi non voglio pensare che lei possa approfittarsene, lo escludo, ma facendo un ragionamento sul suo comportamento a prescindere dalla sua persona, asetticamente, niente ci garantisce che lei non possa avere accordi con studi e o altro….a prescindere della partita iva, lei per quello che ha riferito nel giornale ha spostato l’asset della ristrutturazione su target di gara diversi da prima del suo intervento, ce siamo capi…e questo un consigliere comunale non può farlo direttamente ma solo tramite l’espressione di una delibera a maggioranza….studiare prima di muoversi, sembrate un’armata Brancaleone e rischiate di farvi male voi e alla città

  34. # Ombretta Lazzeri

    Ahiai dopo gli amici del Tennis che si diceva dell’ex Sindaco Cosimi ecco apparire gli amici di vela del nuovo Sindaco Nogarin, CAMBIAMENTO? Non contraddite perché è scritto nell’articolo !

  35. # Ombretta Lazzeri

    NO

  36. # Alex

    Fasulo stava con Cosimi? Sempre più esilaranti questi grillini…

  37. # mistàbene

    Meglio ex assessori di altre comuni dove hanno dimostrato di aver lavorato bene che certi assessori al traffico come è capitato nell’ultima giunta a Livorno !

  38. # Luca

    Assessore allo sport un amico di vela (designer di interni)? Anche se è stato allenatore di vela alle olimpiadi è un suo amico? Il nuovo che avanza

  39. # l'onesto curioso

    Grazie Nogarin .. stai facendo un ottimo lavoro

  40. # Beppone

    L’assessore allo sport si deve occupare di tutto lo sport maggiore e minore, non solo di vela, deve tenere contatti con tutte le associazioni sportive, locali Uisp, Fci, Acsi, ecct.ecct.

  41. # Luca F.

    Non sono d’accordo in quanto trattasi di un politico di professione.

  42. # fede

    Qualcuno allora industria automotive no??? Ci so in ballo più di mille famiglie ci vuole anche un po di industria signori miei… Senza non si mangia.

  43. # Davide72

    Ricordo che come assessore allo sport abbiamo avuto una certa sig.ra Bandini e ultimamente D’Alesio. Ben venga un allenatore di vela, qualcuno preferiva la campionessa di pallavolo?

  44. # robeto1

    Rimango esterrefatto del nome di Lagirti che è un noto velista professionista (architetto, non interior designer) e noto amico di Nogarin.
    Certo le scelte fatte non mi sembrano proprio prese in Democrazia: e se questa cosa fosse vera sarebbe il primo vero e proprio scandalo.

  45. # virgilio

    Lagirti come persona è ottima: io lo conosco da molti anni perchè i miei abitano di fronte al negozio che avevano i suoi genitori (L’Artigianato Veneto).
    Gentile,educato,preparato,colto e disponibile: io me lo ricordo cosi..ora lo ho perso di vista da quando sono sposato.
    Secondo me sarebbe un’ottima scelta

  46. # Luca

    Caro Beppone chi ha detto che si deve occupare solo di vela? Lo so quale deve essere il ruolo dell’assessore allo sport e di sport ne ho studiati qualcuno nel mio percorso di studio non c’è bisogno che mi elenchi alcune associazioni sportive. Poi bastava dire a tutte le società affiliate al COni avresti fatto prima

  47. # Luca

    Caro Beppone chi ha detto che si deve occupare solo di vela? Lo so quale deve essere il ruolo dell’assessore allo sport e di sport ne ho studiati qualcuno nel mio percorso di studio non c’è bisogno che mi elenchi alcune associazioni sportive. Poi bastava dire a tutte le associazioni affiliate al CONI avresti fatto prima

  48. # ognitanto

    Ma che c’entra, scusa? Anche molti di quelli (me compreso) che in passato hanno votato Cosimi, ne sono rimasti poi delusi dall’operato e oggi hanno deciso di dar fiducia a qualcun altro per un cambiamento delle cose in città. In meglio, si spera, ovviamente. Questa è la nostra grande forza come singoli elettori: avere un voto con cui poter scegliere.

  49. # roberto1

    Virgilio, non metto in dubbio la bravura o meno di una pesona. Metto in evidenza al contrario il fatto che sia un amico personale del Sindaco che si è presentato come “democratico” facendo inviare tonnellate di curriculum per poi scegliere amici, in piena linea al modo di fare della vecchia politica.

  50. # Ombretta Lazzeri

    Il medico ci voleva senza non possiamo amministrare, così dopo Lamberti, Cosimi benvenuto a Bencini,tanto poi sulla politica si deve decidere come da istruzioni…

  51. # mirko

    Nel sociale un nome su tutti l’avvocato Cristina Cerrai da sempre in prima linea anche per i diritti delle donne..

  52. # Mary

    Se non sbaglio il dottor Claudio Bencini era candidato in appoggio alla lista di F.I dell’Amato caldeggiata dalla Mussolini !! COSA c’e forse dare qualche poltrona a chi ha appoggiato La lista di Grillo ? E quelli di Buongiorno Livorno cosa dicono di eventuali apparentamenti ???

  53. # mirko

    Grande Corrado La Fauci! Gli ha dato anche troppo soddisfazione, ma la gente che scrive qui,sa..si sfoga perché in.casa gli tocca stare zitto!

  54. # Claudio Bencini

    Vero, signora Ombretta, sulla politica si deve decidere come da istruzioni. La decisione su cosa fare spetta al politico, il modo di realizzare la decisione del politico spetta alla figura tecnica, in questo caso all’Assessore. Tanto più preparato, incline all’assunzione di responsabilita’ e dinamico è l’Assessore, tanto meglio l’obiettivo deciso dal politico viene raggiunto, a tutto vantaggio della popolazione. Sebbeva negli ultimi lustri Livorno abbia avuto finalmente Sindaci laureati, finora non ha avuto Assessori laureati. La nostra città merita di più di ciò che le è stato concesso finora.

  55. # Mary

    Il dott. Bencini è il candidato in appoggio ala lista di Forza Italia ovvero Amato sostenuta da Mussolini !! Non ha beccato voti e ora prova a venir riciclato con Nogarin !

  56. # lilla

    Infatti tu Mirko, lo sai bene chi ha l’ultima parola…

  57. # Luca

    Ma cosa dice esimio dott.bencini? Nell’ultima giunta comunale quasi tutti gli assessori erano laureati, alcuni anche con titoli accademici ben superiori al suo. Ma come avra’ ben visto la laurea non garantisce la buona amministrazione.

  58. # Riccardo Persi

    il dott. Bencini la miglior scelta per le politiche sociali

  59. # Luca Del Corso

    Leggo ora la candidatura del Dott. Claudio Bencini, e mi rallegro.
    Claudio Bencini, che dire……una persona di carattere ma soprattutto una persona votata agli altri…..
    Infatti già una persona che si dedica alla medicina come lui, a tutto tondo senza mai fermarsi davanti a nulla sapendo e volendo informarsi su tutto……..pochi lo fanno
    Che dire di Bencini, una persona che non ha usufruito del suo cognome Altisonante ma ha fatto e ha voluto fare la GAVETTA…..in vari ospedali e cliniche dai quali è sempre venuto via a fine rapporto, e a testa alta, con le persone che lavoravano con lui che avevano le lacrime agli occhi…Che dire di Bencini, una persona che al di fuori della sua professione si è votato al sociale proteggendo anche personalmente le Colline Livornesi dopo il terribile incendio.
    Molte persone che anche io conosco hanno provato ad ostacolarlo e a cercare di fermarlo in tutte le sue molteplici cose …….ma senza avere mai ragione della PERSONA e degli IDEALI di ALTRUISMO che si radicano dentro il suo IO.
    Livorno avrà sicuramente il Claudio Bencini un assessore scevro da clientelismi e da correnti. BRAVO CLAUDIO

  60. # Riccardo

    Guardi che sta sbagliando tra funzione politica e funzione esecutiva.
    L’assessore ha una funzione politica di indirizzo in appoggio al Sindaco che la nomina.
    Se così non fosse andrebbero licenziate tutte le figure dirigenziali che, su delega sindacale, devono trasformare il progetto politico in atti concreti se possibile.
    Mi sa che è abbastanza confuso.

  61. # Davide72

    Ma giudicare sui fatti mai? Bisogna essere sempre prevenuti perché questo e quello appartenevano a schieramenti politici non graditi? Infatti tutti gli assessori e sindaci che si sono succeduti in questi ultimi decenni sono da ricordare si…ma per aver distrutto una citta’!

  62. # Arianna de Martino

    Meno male tra poco c’è la lista così si vede, per adesso in pista abbiamo:
    Nulla da dire sul Ciacci.
    Un architetto decisionista
    un velista amico del Sindaco
    Un residuato del Cosimi
    Un medico della lega nord Embedded (al seguito) delle forze armate.

    Bel passo avanti in effetti

  63. # Roberto

    Conosco il collega Claudio Bencini da anni e lo stimo come professionista e persona dota di altruismo manifesta quotidianamente nel proprio lavoro. Lo ritengo un ottimo candidato come assessore alle politiche sociali.

  64. # roberto

    Sono un pisano che lavora a Livorno ed ho molto apprezzato il coraggio dei livornesi a voler cambiare rotta nonostante il forte radicamento di sinistra. Se avete fatto questa scelta, avete pensato ad una scelta di buon governo mettendo quindi da parte gli ideologismi che spesso caratterizzano le ns scelte. Allora può risultare lezioso fare valutazioni proprie della politica che avete voluto mettere da parte. Per motivi di lavoro ho conosciuto il dr, Bencini e posso dirvi che, al di là dello spessore culturale, ovviamente sopra la media, è un vulcano, di idee un” pasionario” tenace nel portare avanti i suoi progetti. Forse è quello che chiediamo ai ns amministratori!

  65. # Roberto

    Conosco il collega Claudio Bencini da anni e ho stima di lui come professionista e persona dotata di altruismo che manifesta quotidianamente nel proprio lavoro. Lo ritengo un ottimo candidato come assessore alle politiche sociali.

  66. # Claudio Bencini

    Vero, fui chiamato dall’allora Segretario Nazionale della Lega Nord Claudio Morganti ed accettai ad alcune condizioni che riportarono la Lega ai vertici della politica livornese tramite la mia opera di civilizzazione e poderose iniezioni di buon senso e buon gusto. Allora come oggi sogno di dotare la città di una Sanità ai massimi livelli, dei quali il Nuovo Ospedale è solo un tassello, peraltro migliorabile in molto aspetti. Intanto, il Sindaco Nogarin ha preso decisioni più pratiche e di buon senso, che potrebbero essere rese anche più efficaci da un conoscitore della materia.

  67. # Claudio Bencini

    Candidato in appoggio, detto bene. Non ho votato 5S bensì per la mia lista civica del comune di Fauglia, dove abito. Comunque, ammetto che non avrei votato 5S, ma sono sempre più gioiosamente stupito dalla ventata di aria nuova che ho sempre sognato ma nella quale non ho mai sperato veramente. Ora intendo portare il mio contributo

  68. # Claudio Bencini

    Signora bella: questo tipo di dialettica con me è completamente fuori luogo. Non ho la minima idea di cosa stia parlando, e chi mi conosce già rabbrividisce.

  69. # Teresa e Nicola

    La candidatura nel sociale di Claudio Bencini rappresenta per la città di Livorno garanzia di serietà, competenza e impegno

  70. # Claudio Bencini

    Tra l’altro, non ho nemmeno la tessera di FI e mi hanno messo come indipendente.

  71. # Teresa e Nicola

    La candidatura nel sociale del dott. Bencini rappresenta per la città di Livorno garanzia di impegno, serietà e competenza

  72. # Andrea

    Sig. La Fauci, sará difficile avere stima in lei, dopo un commento cosí poco educato e arroggante, in pieno stile grillino.

  73. # ernesto

    Che tristezza. In ogni caso, si può sempre migliorare. Diventare pian piano consiglieri bio. D’altra parte, abbiamo ballottato: ora balliamo.

  74. # ernesto

    Laurea o coltivata e collaudata attitudine, all’assessore si richiede responsabilità, sensibilità, chiarezza di idee e efficacia. Chi conosce il dottor Bencini ne apprezza quelle doti: immagino che alla commissione del nuovo governo di Livorno presenterà anche progetti concreti, basati sull’esperienza che ha in quella trincea sociale molto articolata che è il pronto soccorso di una città di 160mila abitanti.

  75. # Ernesto

    Però se ammettiamo che per scelta ottimistica di più di metà dei votanti ci siamo voluti dare una chance che finora è mancata, dobbiamo anche vedere di buon occhio questo fiume di candidature, fra le quali c’è una bella possibilità in più che non prevalgano opportunismi e coooptazioni.
    Ad un assessore richiederei sensibilità e concretezza, che alti studi e lunga pratica normalmente nutrono e consolidano. Chi conosce Bencini (da quella articolata trincea sociale che è il pronto soccorso di questa città popolosa e parecchio variegata) ne apprezza tali qualità, con cui il dottore presenterà il suo progetto concreto al nuovo governo di Livorno. E che vinca il migliore.

  76. # Roberto I

    Conosco da anni l’amico e collega Claudio Bencini e lo stimo come medico e persona dotata di altruismo e grande umanita’ e senza dubbio ritengo che sia
    che la sua candidatura come assessore allle politiche sociali debba essere premiata col successo.

  77. # Mary

    Ma i pretendenti agli assessorati hanno fatto domanda on Line cosicché ti può capitare che uno di Forza Italia o Lega Nord venga scelto per far l’assessore .E poi devono essere tutti laureati operai o disoccupati no .. pallavoliste no ma il velista si ! Si cominci a pensare ad un programma di lavoro per i disoccupati che ora come ora è la cosa principale !!!

  78. # Marco

    GOVERNO 5S BERLUSCONI a LIVORNO? BENCINI non è QUELLO che si è sempre candidato con FORZA ITALIA? Anche alle ultime elezioni?

  79. # giuseppe lobaccaro

    Buongiorno.
    Leggo con piacere che l’amico Dott. Claudio Bencini, si è candidato all’assessorato delle politiche sociali per la nostra città. Poche parole.
    Credo non ci sia persona migliore di Lui, per preparazione e cultura. Come potete leggere, il suo curriculum professionale è un fiore all’occhiello per la sanità locale e una considerazione: dopo tanti medici che hanno fatto politica a Livorno ( ma di medicina ne sapevano ben poco e sulla politica giudicate voi) ben venga Claudio Bencini che sicuramente metterà intelligenza e preparazione per il bene della nostra città!!!

  80. # CESARE

    BUONGIORNO AI LETTORI, CHIARAMENTE IL METODO SCELTO DAL SINDACO E’ DIVERSO DA TUTTI QUELLI USATI NEGLI ULTIMI 70 ANNI E PUÒ’ LASCIARE PERPLESSI, MA IO CI VOGLIO CREDERE,E’ IL MOMENTO DI CAMBIARE COMPLETAMENTE IL SISTEMA! ho letto che il dottor bencini potrebbe essere uno dei possibili aspiranti al ruolo di assessore, credo che viste le esperienze che ha e considerato la sua nota attenzione ai problemi dei più deboli,potrebbe fare un buon lavoro. auguri a tutti coloro che lavoreranno per Livorno e per i livornesi!

  81. # Riccardo

    A parte alcuni che fanno da claque, onestamente non vedo perché il dott Bencini, che forse non ha chiaro il ruolo dell’Assessore, non possa essere considerato come scelta omogenea al movimento, era per il nuovo ospedale, ma si può sempre cambiare idea, responsabile della Lega Nord quindi in linea con la geografia politica del movimento, al seguito dell’esercito nelle missioni di pace, qui qualche problemuccio ci sarebbe con la parte non militarista ma è un problema loro, non è del movimento ma cosa più importante aborra il PD quindi è perfetto.

  82. # Riccardo

    Miseria tutti questi attestati di stima fanno impallidire il fatto che la ex rossa Livorno si ritroverà forse un leghista come assessore, capisco il cambiamento ma questa è un’inversione per chi affermava che a Livorno aveva vinto la vera sinistra.
    Senza nulla togliere alle professionalità di chi chiamato in causa.

    Ripeto complimenti per la claque, magari se posso suggerire un cambiamento di nomi più marcato sarebbe più naturale.

  83. # NP

    Bencini ha cervello, anima e cuore. E li mette sempre “al servizio”. Che siano gli ustionati iracheni di Nassirya, piuttosto che i berberi del deserto libico o i livornesi che si rivolgono al Pronto Soccorso del nostro ospedale. Avere avuto un impegno politico al di là della conduzione “rossa” degli ultimi 70 anni significa aver cercato il cambiamento. Serietà e competenza, entusiasmo e idee sono elementi che certo non mancano al nostro dottore. Vediamo di sfruttarli.

  84. # Claudio Bencini

    Accidenti, quel diavoleto di un Riccardo mi ha scoperto! Ma come ha fatto a capire che mi sono scritto tutti i commenti (positivi) da solo, postandoli sotto falso nome!

  85. # giovanni restivo

    La candidatura di Claudio Bencini ad Ass.re alle Politiche Sociali è la migliore che si poteva auspicare per Livorno per più ragioni. Solo per ricordarne alcune: in questi anni ha maturato competenze non solo con gli studi ma anche sul campo che pochi hanno (si veda il suo curriculum); tutti coloro che lo conoscono o lo hanno incontrato possono testimoniarne la sensibilità spiccata verso i deboli e i bisognosi; ha a cuore come pochi la famiglia senza alcuna ottusa pregiudiziale; non si pone mai in una posizione “anti” ma “per” qualcosa; ascolta chiunque con rispetto ed interesse anche se di parere diverso…per questo e tant’altro è la candidatura migliore

  86. # Luca

    Boia deh che panegirico! Santo subito!

  87. # Annalisa

    Il dottor Bencini èla persona giusta per inquadrare il ruolo di assesore ,
    è una persona capace di ascolatre le esigenze di tutti ..
    in particolare delle donne,
    E’ un uomo che in ogni cosa che fa mette non solo le sue capacità personali e profesionali, ma le fa con passione,
    quella passione che spesso porta alla buona riuscita dei progettti importanti ..
    in bocca al lupo Claudio

  88. # Riccardo

    Ma neppure per idea, mai affermato ciò, pensi che siamo anche colleghi pur non lavorando nella stessa città, comunque, fa un poco strano tutti questi endorsement prestampati con i titoli prima del nome e degli amici fiorentini che progettano farmacie, tutto regolare ci mancherebbe, ma siamo labronici mica pisani, anche se tra poco molti lo vorranno essere.

    ps.

    Per inciso, come lei del resto, sono favorevole al nuovo ospedale per una serie di motivi e logici e di conoscenza professionale, ma ormai qui si va per emotività e demagogia, lei sa che ci possiamo mettere tutte le toppe che vogliamo agli Spedali ma questo è il top raggiungibile se non cambiamo passo, ma inutile farci discorsi sopra l’importante è arrivarci a piedi.

  89. # Pierino la peste

    Cara Arianna, riavvolgiamo il filo per ricreare la matassa, che forse, poterà un pò di chiarezza a lei ed altri che INFORMATI non siete.
    1) il nostro caro leader non eletto (matteo renzi) è stato condannato per danno erariale dalla corte dei conti e su questo i grullini hanno iniziato una dura battaglia parlamentare.
    2) al pari del nostro caro leader, il Sig. Ambiente 2013, è stato condannato dalla Corte dei Conti Toscana (sentenza 85/2012).
    Mi domando se ci siano sentenze di serie A, come quella di renzi, o di serie B, come quella di Ciacci.
    La risposta è NO, le sentenze valgono per entrambi, ed entrambi devono essere messi da parte.
    Altrimenti VOI grullini siete come TUTTI gli altri e forse peggio. Attaccate ad personam e giudicate ad personam solo chi vi piace.

  90. # Arianna de Martino

    Ma lei è il Restivo di Forza Italia che era con la Mussolini a Livorno?
    Capisco che l’occasione adesso è ghiotta.

  91. # Claudio Bencini

    Caro Riccardo, problemi con gli antimilitaristi, no di certo. Nei teatri di guerra e Rivoluzione sono andato come semplice sottufficiale del Corpo Militare della Corce rossa con la mission di curare i civili. Dopo 48 ore ero già nel mirino della Corte Marziale perchè mi sono piccato di curare non solo gli sceicchi iracheni collaborazionisti con la nostra intelligence, ma chiunque ne avesse bisogno, onorando fino in fondo il mio mandato. Anticomunista di certo, ma alcuni dei miei amici e molte delle persone che godono della mia stima sono comunisti, e figuratevi che, se i comunisti avessero finalmente ceduto alla ragione ed avessere emanato un bando come quello voluto da Nogarin, avrei partecipato anche a quello e, una volta ipoteticamente in carica, avrei comunque agito nello stesso modo.

  92. # Lucarelli

    Il Sig. Bencini non può diventare assessore (secondo le stesse regole del bando M5S); cito:

    REQUISITI DEI CANDIDATI
    Ogni candidato che intenda partecipare alla selezione deve godere dei seguenti requisiti minimi:

    – Non risultare candidato in altre liste durante le elezioni europee/ammin.ve 2014

  93. # Claudio Bencini

    Saltano all’occhio l’acredine e l’odio con il quale il buon Lucarelli liquida in poche battute da una parte la mia credibilità scientifica e professionale deprivandomi del titolo che ho sudato e meritato, e dall’altra mette in dubbio la mia buona fede brandendo il regolamento, e si legge tra le righe il suo senso di trionfo per aver ferito a morte il nemico.

  94. # Riccardo

    Ero anch’io da quelle parti ma con MSF in pratica da nessuna parte ma idealmente dall’altra parte, sono un poco più giovane di lei, ma creda a me se le dico che senza armi e militari noi avremmo servito meglio il nostro giuramento, non avrei dovuto lavorare per riparare ai danni che il nostro PILl bellico produce, e forse avremmo combattuto contro le condizioni sanitarie disastrose senza preoccuparsi di far capire che non si valeva il prezzo di un proiettile.
    Credo che questo Sindaco, dalle dichiarazioni fatte, sia profondamente antimilitarista, ma questo non è ne un problema suo ne mio.

    Cordiali saluti.

  95. # Arianna de Martino

    Guardi che era ironico, sono tutto meno che grillina, pensi lei.

  96. # frenio

    Con tutto vesto popò di urriulum è al pronto soccorso di livorno?

  97. # Beppone

    Già domani è il 30 giugno giorno del primo consiglio comunale e i nomi dell’assessori ancora non li sappiamo….bene bene…cosa dite…stanno facendo le ore piccole per spulciare tutt Cv? speriamo che la fretta non faccia guai…dover scegliere poi a casaccio per non far figurette… il primo giorno di scuola.

  98. # lorenzo

    Accoglierei con piacere l’elezione del Dott, Bencini ad assessore alle politiche sociali. La sua formazione culturale, fortunatamente scevra da buonismi interessati, risultera’ molto utile nell’affrontare i temi legati all’immigrazione nella nostra citta’

  99. # Amaranto58

    Ancora una volta tanti discorsi belli ma fatti nessuno, se non la festa. Domani dovevano essere presentati i nomi della squadra del sindaco ed invece niente. Non mi sembra un buon inizio. Già, ma dimenticavo, la colpa e’ dei terribili rossi che hanno governato questa città’.

  100. # FABRIZIONE

    Scusi Bencini, ma lei non era candidato con Forza Italia? Mi dica se sbaglio…

  101. # Fabrizio

    Spero proprio che il Dott. Bencini che ho avuto modo di conoscere professionalmente ed umanamente, sia della squadra che governerà Livorno nei prossimi anni

    un augurio

  102. # Libero 1

    Ci contiamo. E soprattutto non deludeteci

  103. # Luigi

    Il Dr. Bencini credo che sia la persona giusta al momento giusto e nel ruolo giusto. Chi meglio di lui (lavorando dove lavora) ha avuto contatti con centinaia e centinaia di persone con tutti i suoi risvolti e le varie problematiche e le molteplici sfaccettature di tutti i vari problemi. Sono con lui

  104. # trippa

    scusate eh, ma non c’è un bando di concorso per eleggere gli assessori? come fate a fare pronostici?

  105. # Andrea85

    Ho avuto il piacere di incontrare il dott. Bencini in alcune circostanze e devo riconoscere che si tratta davvero di una brava persona, seria ed onesta, che potrebbe sicuramente far bene per la nostra città.
    Sulla sua professionalità, il curriculum parla da solo; non ho letto il bando del Movimento quindi non so se le regole sulle precedenti esperienze politiche possano esser di contrasto, ma sarebbe un peccato far meno di un valente professionista e di un brav’uomo solo per questioni di questo tipo.

  106. # indipendente

    ma il dottor bencini non era della lega nord? che c’entra con m5s di livorno che ha una matrice verde?

  107. # ZenEros scivola

    Caro Scivolone, il fatto fastidiosissimo è che ora appena il nuovo sindaco o chi per lui fa un piccolissimo – anche se da verificare – piccolo errore voi del vecchio piddì 1.0 subito a saltargli addosso. Rassegnatevi! L’8 giugno avete perso… Con un po’ di pazienza rimetteremo a posto tanti scivoloni della vecchia nomenklatura…

  108. # Claudio Bencini

    Ottima osservazione caro frenio! Provi a riflettere sul perchè uno con un “popò di urriculum”, a Livorno, sia relegato in Pronto Soccorso, mentre a Torino è stato Consulente Chirurgo per 10 anni a Villa Maria PIa, a Liverpool abbia pubblicato studi sul glomo carotideo più di 20 anni fa i cui risultati sono ancora all’avanguardia, la Multinazionale CORIDEA lo abbia pagato come consulente per andare ad addestrare i chirurghi di Gdansk e Liverpool non più tardi dell’anno scorso -ecc. Provi ancora a riflettere come è possibile che, a Livorno, gente con titoli scientifici = 0 invece ricoprono posti dirigenziali di 2° livello cui il Bencini non è mai stato ammesso? Provi anche a riflettere sul perchè io mi sia piccato di rimanere nella città nella quale ho il diritto di rimanere: la mia città!

  109. # Eto55

    Forza Italia ??? quella che fa le riforme con Renzi ???

  110. # Arianna de Martino

    Qui ti sbagli, sono alleati con i democratici svedesi, ultradestra, Farage ultradestra, un fuoriuscito dalla galassia di Le Pen e che pensavi che a Livorno urlassero W Mao, W Lenin è già tanto se non dovremo andare in centro con il passo dell’oca 🙂

  111. # carla

    Lamberti, Bianchi, Cosimi, Viti, e ora Bencini? basta medici.

  112. # nena

    Ho votato Nogarin, perché pensavo fosse giunta l’ora di cambiare qualcosa, ma mi cascano le braccia quando leggo che l’assessore allo sport è il suo amico di “vela”. A che servivano i curriculum dei cittadini?

  113. # dr.frock

    Beppone arrendetevi, per 5 anni siete all’opposizione!

  114. # Gerone

    Cosa c’hanno di bio le travi in legno lamellare tenute insieme da colle fenoliche o poliuretaniche dio solo lo sa. E chi le vende. Fossero legno massello …

  115. # Alan

    Presumo che il dottor Bencini, da persona seria e onesta, abbia ben specificato nel suo curriculum le sue precedenti esperienze politiche, e in particolare la sua candidatura con Forza Italia alle ultime elezioni amministrative, altrimenti si potrebbe pensare ad un maldestro tentativo di riciclarsi

  116. # Giangiacomo Panessa

    Gentile capo redattore
    Con riferimento alla candidatura del dott. Bencini ad assessore al sociale desidero, pubblicata sul vostro apprezzato giornale on-line, desidero esprimere tutto la mia più convinta ammirazione per una persona di cui ho potuto apprezzare le doti umane e professionali che lo rendono un candidato ideale. Il curriculum scientifico è impressionante ma non spetta certo a me esprimere giudizi al riguardo, mi vorrei soffermare invece su un aspetto che ha costituiro per me una sorpesa: la dimensione umanistica davvero originale e profonda che unita alla competenza scientifica lo rende una personalità poliedrica e dotata di sensibilità verso le persone bisognose di ascolto e attenzione. Tutto ciò lo rende a mio modesto parere una figura di una rara completezza socio-culturale. Un’eccellenza di questa città meritevole di vedere realizzata la propria sentita aspirazione a rendersi utile a tutti. Mi auguro che la commissione incaricata di vagliare le candidature possa tener conto non solo della rara competenza e dei titoli scientifici ma anche di questo davvero originale connubio con la sensibilità culturale e sociale.

  117. # Beppone

    Finalmente stamani sapremo chi sono i nuovi assessori, il vicesindaco e tutti gli altri compiti istituzionali della nuova giunta.
    Il problema è come …su stessa ammissione del Sindaco che ci sarà la prima riunione, ma sarà monca…incompleta…chi aveva il compito di valutare i CV non c’è l’ha fatta nei tempi stabiliti, quindi niente alcuni nomi di assessori, ottimo inizio!..è non tirate in ballo la solita nenia dei 70 anni…perchè penso che non sia mai successo che un consiglio comunale si fosse insediato in questa maniera…

  118. # M67

    L’Officina dello Sport, dagli atti, pubblici, della Giunta risulta investire 1.200.000 euro in questa tornata di lavori. Speriamo non siano tutti destinati alla porta d’ingresso. O cos’è, la porta di Babilonia??? Il Comune, per parte sua investirà 3.350.000 euro circa. Una bella cifrona, che l’anno scorso si era sognata di mettere a disposizione. Ora, direi di smetterla di vedere riflesse in Nogarin le critiche che il pubblico rivolge a questa operazione, anche perché questi lavori li ha decisi la Giunta Cosimi alla fine di Maggio….invece se uno critica questi lavori subito si alzano i cori a difesa di Nogarin…..ma cosa c’entra dico io. Nogarin non sta dando trasparenza (mentre per l’Ospedale lo fa….meno male) a questa operazione Piscine….anzi la questione è parecchio impaludata visto che i lavori non sono manco iniziati e i dipendenti sono in cassa integrazione dal 16 giugno. E poi da contratto di Convenzione ODS dovrebbe dal 1 settembre garantire almeno un impianto aperto e invece Nogarin ha parlato di apertura a Novembre, fantasticando di immaginifiche penali (sai la novità, non le mica inventate lui…). Sapete dov’è lo strano?? Per tutte le questioni di cui parla (tanto) da quando è eletto va sempre in direzione opposta ha quanto hanno detto e fatto i vari Cosimi, Rossi e compagnia PD (e questo può anche essere lodevole basta poi tradurre in fatti le chiacchiere, speriamo…), ma per le Piscine ha pari pari messo in pratica (compresa una bella firmetta per l’estensione della Convenzione di gestione con ODS di due anni dal 2025 al 2027!!!) quanto disposto (male) dalla giunta Cosimi. Perché????? A tutti i fans di Nogarin (tra i quali mi metto anch’io per molte delle cose da lui “sloganizzate”) dico: le critiche si possono anche accettare ehhhh……….carmatevi perché l’interesse di tutti è la trasparenza e per le Piscine ce n’è pochissima…..

  119. # Marco

    Una domanda, ma lei BENCINI, a quali ‘associazioni’ è iscritto? Grazie, sa com’è tanto così per trasparenza……

  120. # Marcolino

    Scusi ma mi sa che c’è forse un Problema di omonimia, il BENCINI che conosco io è quello del pronto soccorso? Se è lui non è la persona adatta a ricoprire ruoli amministrativi. Se è così ritiro il mio voto dato a Nogarin…

  121. # Fabio

    Ciao a tutti, volevo semplicemente congratularmi con il nuovo sindaco di Livorno per avere dato la possibilità di far parte della giunta ad una persona straordinaria sia culturalmente che umanamente.
    La persona di cui sto parlando è il dottor Bencini Claudio.
    Ho letto quasi tutti i commenti e vorrei dire a tutti quelli che lo criticano di andare ad informarsi meglio su chi è Bencini Claudio poi fare un bel respiro, prendere un bicchiere d’acqua e fare dei gargarismi prima di scrivere qualsiasi cosa!
    Il Dottor Bencini cari miei è una persona umanamente fantastica direi piú unica che rara, nato per aiutare il prossimo e credo che in confronto in nostri politici attuali da Nord a Sud non valgono praticamente niente.
    L’Italia avrebbe bisogna di persone così, ma purtroppo visto e considerato i molti commenti lasciati sembra essere di un altro pianeta.
    Domanda da un milione di dollari o di €.
    Ma che grosso problema è se era già stato candidato con FI, Lega Nord ecc?
    Siamo ancora rimasti a questi discorsi che non valgono niente ma evidentemente nell’Italiano medio regna questa pochezza assurda che ritengo veramente patetica!!!
    Caro Claudio sono fiero di te e complimenti ancora. Sono sicuro che farai molto bene , una persona come te non può fallire anzi penso che diventerai un punto di riferimento per molta gente e credo vivamente che tanti ti ringrazieranno. Te hai nel DNA quella dote non comune di aiutare veramente le persone e penso a quelli che ti staranno vicini in questa esperienza quanto potranno accrescere il loro bagaglio culturale e umano!
    Concludo con un grosso in bocca a lupo per questa avventura!
    Saluti da Fabio l’elettricista!

  122. # Marcovaldo

    Panessa dice queste cose solo perche fanno parte della stessa associazione, oppure perche cinque anni fa Bancini era candidato nella sua Lista? Chiarisca Grazie

  123. # margy

    Dottor Bencini, l’intera città le riconosce i suoi meriti professionali ma probabilmente quando ha inviato il curriculum non ha letto bene il bando: il punto 1.3 g è chiaro e lei era candidato nella lista civica di Elisa Amato…

  124. # fabio

    Caro magry ma se era candidato nella lista civica Elisa Amato cosa cavolo ci combina. Visto e considerato che è una persona che può fare sicuramente bene diamo la possibilità di farlo lavorare in santa pace e il punto 1.3 freghiamocene!!!

  125. # Claudio Bencini

    Margy e Marghe hanno ragione: si puntualizza che la mia attività in politica è iniziata grazie alla sponsorizzazione di un grande donna che allora militava in FI, e che mi ha insegnato molto. Ancora Le sono grato e riconosco la sua rettitudine morale ed il suo impegno disinteressato, alquanto differente dal comportamento di troppi politici. Questo è quanto ci accomuna e posso capire eventuali risentimenti.

  126. # B P

    Non posso che esprimere la mia stima profonda per il dottore Bencini. Ritengo sia la persona più adatta per quell’anno incarico..Fare a meno delle sue competenze é come avere Cristiano Ronaldo e lasciarlo in panchina.

  127. # B P

    E’ vero, il regolamento pone dei limiti. E’ tuttavia una scelta di buon senso andare oltre, se la candidatura è quella di una delle persone più competenti dell’intera Toscana. Lasciare fuori il dottore Bencini sarebbe un errore madornale.

I commenti sono chiusi.