Nasce Ciao Livorno, un’APP con dentro una città. Scaricatela. L’idea di due livornesi

L'hanno realizzata Giacomo Rutilio, intraprendente cartografo livornese, e Stefano Pampaloni titolare della web agency Zaki Design

Mediagallery

* articolo redazionale 

“Non ho la telecamera sul tetto dell’auto, ma sicuramente conosco la mia città meglio di Google”. Questa la chiara idea di Giacomo Rutilio, un intraprendente cartografo livornese, che assieme a Stefano Pampaloni (titolare della web agency Zaki Design), ha realizzato un sogno: un’app per iPhone, alla cui base c’è un’aggiornata mappa rilevata dal vivo e basata su contenuti che solo un locale può conoscere. Conosciutisi sui banchi dell’università di Pisa, i due giovani professionisti hanno riscoperto la loro amicizia ed il loro sodalizio riversando la passione per i viaggi e l’amore verso la città natale in questo prodotto. Si chiama “Ciao Livorno”, un’app che permette di scoprire (o riscoprire) la città, ma anche e soprattutto di orientarsi tra la vasta offerta commerciale del centro.
“Da anni ci incuriosivano queste orde di allegri croceristi che vagavano un po’ incerti per le vie della nostra città, e ci siamo messi nei loro panni. Dovevamo creare qualcosa che li portasse dove desideravano, sia che cercassero svago e cultura, sia che cercassero un buon percorso di shopping. Al contempo ci piaceva realizzare qualcosa che consentisse a noi Livornesi di riscoprire la storia e i luoghi della nostra città, e di essere sempre aggiornati sull’offerta dei negozi, che è in continua evoluzione”.
Con questi obiettivi è stata realizzata “Ciao Livorno”, un’ applicazione per iPhone basata su contenuti localizzati che permette di portarsi in tasca una mappa viva della città.

Non esistono prodotti simili. L’accuratezza dei dati, aggiornati bimestralmente con uscite a piedi per le vie della città, consente di avere il 200% di informazioni in più rispetto a Google e con posizione assolutamente precisa.

I numeri di partenza di Ciao Livorno
Oltre 700 tra negozi e servizi

135 luoghi di interesse (acquario, chiese, musei, parchi, ecc)

8 itinerari tematici con tempi di cammino

16 luoghi da non perdere con schede descrittive

9 hot spot Wi-Fi gratuito

Funzione “Portami lì” per raggiungere le destinazioni desiderate

Collegamenti a Tripadvisor per i ristoranti (quando disponibili)

Collegamenti a Wikipedia per le attrazioni (quando disponibili)

Collegamenti alle pagine web o social delle attività che ne fanno richiesta

 Un’app in costante crescita anche grazie al contributo diretto dei livornesi
Chiunque può contribuire alla crescita dell’app segnalando gratuitamente un luogo d’interesse o la propria attività. In questo modo la copertura della mappa si estenderà ad ogni quartiere della città dando a tutti la possibilità di essere presenti.
Per registrarsi è sufficiente recarsi su www.ciaolivorno.it e compilare il modulo online.

 Un nuovo e importante mezzo promozionale
Oltre all’inserimento geolocalizzato gratuito è prevista la possibilità, con un piccolo contributo annuale, di mettere in evidenza la propria attività con informazioni aggiuntive (testo descrittivo, immagine, contatti telefonici e web) anche in lingua inglese. Una importante opportunità di intercettare la clientela locale e internazionale. Per ogni informazione aggiuntiva www.ciaolivorno.it oppure su www.facebook.com/ciaolivorno

Sviluppi futuri
L’app è viva e dinamica. Sono già in cantiere la versione Android e funzionalità aggiuntive che miglioreranno ulteriormente l’esperienza di utilizzo, come iniziative ed eventi e molto altro.

Ciao Livorno è su Itunes App Store
“Ciao Livorno” è disponibile allo speciale prezzo di lancio di 1.79 € per iPhone in Itunes, per ogni informazione www.ciaolivorno.it

 

Riproduzione riservata ©

38 commenti

 
  1. # Robe

    Iniziativa lodevole, ma visti l’introiti che possono avere dalla pubblicità per ristoranti, negozi e comunque attività commerciali e turistiche, il prezzo “promozionale” di 1,79€ mi sembra un po’ eccessivo, soprattutto in fase di lancio.

  2. # roberto

    Per com’è ridotta la nostra povera Livorno bisognerebbe fare “addio Livorno”…..

  3. # Capitan Nemo

    Interessante. Se posso permettermi un suggerimento di marketing, cambiate lo sfondo blu in amaranto. Per i turisti non cambia niente ma i locali saranno più attratti..

  4. # Alla frutta

    Quindi se uno non ha l’i phone ma un samsung si attacca al tram

  5. # Capitan Nemo

    E la versioni in inglese/tedesco/francese? Cosa se ne fanno i croceristi della versione in italiano? Avete fatto 30 fate 31, con Google Traduttore non perdete nemmeno troppo tempo…..

  6. # Ciao Livorno

    Salve Robe, l’iniziativa è del tutto autofinanziata. Vorremmo coinvolgere tutti gli esercizi commerciali (e fortunatamente abbiamo un’ottima risposta!) per dare un forte slancio all’APP ma soprattutto all’economia turistica della città. La monetizzazione però è un processo piuttosto lungo. Pertanto il caffè e mezzo che richiediamo per l’applicazione è giustificato per coprire una piccola parte degli investimenti iniziali e soprattutto ci consentirà di sviluppare funzioni aggiuntive e versione Android. Noi ci crediamo e andiamo avanti! Grazie per l’interesse e i suggerimenti. Ciao Livorno

  7. # Ciao Livorno

    Ciao Roberto ti capiamo ma dobbiamo reagire, con senso civico e iniziative private anche di questo tipo. Scoraggiarsi non ci porta da nessuna parte, proviamo tutti a migliorare le cose nei nostri ambiti, a presto! Ciao Livorno

  8. # Ciao Livorno

    Ciao l’Iphone è solo l’inizio, presto metteremo a disposizione anche la versione per Android, come già scritto a Robe siamo entusiasti del progetto e abbiamo molte idee integrative che metteremo all’opera compatibilmente con il rientro dell’investimento. Sicuramente siamo orgogliosi di fare qualcosa di positivo per la nostra città!

  9. # Ciao Livorno

    Ciao Nemo! Le traduzioni con Google traduttore non sono all’altezza dei nostri standard di lavoro (un turista si metterebbe a ridere…). La versione in inglese è già attiva e funzionante (si deve avere il cellulare configurato in quella lingua) ed è stata realizzata da una madre lingua, a presto! Ciao Livorno

  10. # alla frutta

    Grazie per la risposta, sarò ben lieti di scaricare la vostra APP. saluti

  11. # alessio

    Se è solo per iphone non la scaricherò’ mai visto che ho android, sempre la stessa storia!!! SIGNORI NON ESISTE SOLO APPLE!!!

  12. # Ciao Livorno

    Ciao Alessio, prova a leggere la risposta che abbiamo dato pochi commenti sopra di te, se ci seguirai vedrai che non mancherà molto all’uscita anche per Android!

  13. # A e S

    Bravi ragazzi!!! Ottima idea e dopo averla provata posso dire che e’ un’ APP anche ben realizzata.
    Spero che aiuti veramente i turisti a scoprire la nostra citta’……
    Una domanda pero’ mi sorge: come mai nessun ente pubblico ci ha mai pensato prima per promuovere il turismo nella nostra ?
    …..ancora bravi e buona fortuna per il seguito!!!!
    A e S

  14. # Laura

    Chiedo il programma si può scaricare anche per iPad fatemi sapere grazie

  15. # lisa

    Spiegatemi perché dovrei spendere ben 1,79 euro quando ci sono alternative gratuite. Non ditemi solo perché è fatta da livornesi che conoscono la città perché non regge assolutamente come scusa. Di sicuro non scaricherò la versione android quando uscirà

  16. # Ciao Livorno

    Abbiamo in programma anche l’adattamento per ipad lavorando sulle risorse grafiche

  17. # Ciao Livorno

    Ciao Lisa, rispettiamo la tua opinione ma il fatto di essere livornese è si un importante vantaggio logistico ma non il punto di forza principale dell’app. Prova a leggere su http://www.ciaolivorno.it le sue caratteristiche e scoprirai che è l’applicazione con una precisione e quantità di dati più ricca in circolazione (200% in più rispetto a google) mai realizzata su Livorno. Soprattutto il suo potenziale di sviluppo e partecipativo è un importante banco di prova per la città, a presto

  18. # PITTARO

    La risposta alla tua domanda è insita nella stessa… ENTE PUBBLICO ( di Livorno )….

  19. # PITTARO

    lisa, ma un sarai mia parente di SPINELLI?

    Bravi ragazzi OTTIMA iniziativa, la gente è solo invidiosa!

  20. # Miky

    SI DEVE PAGARE € 1,79 per l’applicazione!!!
    Io che non uso carta di credito sono tagliata fuori!!!
    Grazie lo stesso

  21. # roberto

    Era solo una battuta non certo rivolta a voi, l’iniziativa è utile.
    Scoraggiarsi? No, mai ma certo chi ci governa localmente non ci fa punturoni di fiducia….

  22. # Ciao Livorno

    Ciao Micky, grazie, la tua domanda ci consente di creare informazione. Ovviamente la app è creata per smartphones, e chiunque abbia uno smartphone con un profilo sui magazzini online ha una carta di credito associata con cui paga ad esempio applicazioni che hanno tutti come whatsapp (89 centesimi all’anno)
    Ci sono diversi motivi poi, per cui i non esiste una alternativa gratuita sui fornitori di mappe globali (google, bing etc) che tutti conosciamo, provo ad elencartene alcuni
    Ciao Livorno disegna sulla mappa 140 oggetti corrispondenti a tutti i monumenti, le chiese, gli edifici, i parchi i luoghi di ritrovo. A questi oggetti possono essere allegate foto e descrizioni, sia in italiano che in inglese e presto in altre lingue. Lo sapevi che ci sono 23 chiese storiche solo nel centro?
    Ciao Livorno ha una banca dati di attività commerciali aggiornata a piedi e di continuo sul territorio, e dei test comparativi ci hanno mostrato come sui motori di mappa globali mancano di circa il 70% delle informazioni sui negozi di Ciao Livorno.
    Le attività commerciali possono mandarci descrizioni dei loro servizi, e noi le traduciamo in altre lingue perché i turisti stranieri possano trovare le merci che desiderano e i commercianti si possano far trovare da persone che non hanno idea di come sia fatta la città. Crediamo che tutto questo possa far bene all’economia e alla cultura della città, e renda un servizio utile a tutti. Ma ciò ha anche parecchi costi di gestione e manutenzione che crediamo valgano bene meno di una colazione al bar. Speriamo di averti convinto!

  23. # Riccardo

    Deh Miki… è come lamentarsi che non puoi usare la macchina perchè non hai la patente. Usa il Nokia 3310 altrimenti vai in un qualsiasi negozio e compra una prepagata per acquisti su iTunes. Così non ti serve la carta.

  24. # lisa

    c.v.d. come risposta il solo bla bla bla che è stata fatta da livornesi. Davvero misera e scontata come risposta.
    Rimango della mia opinione e non vi darò i miei 1.79 euro

  25. # Eljs

    A parte che con iphone si può caricare il credito per acquistare le app con le apposite iTunes cards che hanno come taglio minimo 15 euro e quindi non occorre avere la carta di credito per acquistare le apps, ritengo comunque che 1.79 in tempi di crisi siano troppi per un apps, avrei proposto il prodotto a prezzo lancio 0,79 o 0,89 cento come avviene di solito per le novità oppure sviluppare una versione lite o free per invogliare all acquisto dell app completa.

  26. # Stefano

    boia te c’hai le maniche corte anche d’inverno eh !?
    deliata

  27. # Mario

    Laura, la app la puoi istallare anche su ipad, io l’ho fatto e si vede benissimo. Devi solo cliccare il X2 che trovi in alto a destra e l’app da piccola diventa grande per lo schermo dell’ipad. Si vede benissimo

  28. # Elisa

    Bellissima app! Complimenti!!!! 😀

  29. # M91

    Quante storie per 1,79 €…vabbè la crisi maddé…basta giocare un biglietto meno alla snai….e v’avanzano anche! conosco la città molto bene…ma l’ho voluta scaricare lo stesso…credo che tutto ciò che può valorizzare la nostra bella città,come questa iniziativa, vada sponsorizzata e sostenuta! bisogna rilanciare Livorno! bell’idea, bravi!

  30. # Andrea

    Forza ragazzi, mi sembra una buona idea! 1,79 € si possono investire per una “causa” del genere! Inoltre se si potrà interagire e migliorare le informazioni dell’applicazione, sarà ancora più bella! anche se io dovrò attendere la versione Android 😉

  31. # Ciao Livorno

    Ciao Andrea, hai colto lo spirito dell’iniziativa! Noi andiamo avanti!

  32. # Ciao Livorno

    Grazie Andrea, grazie M91 e grazie Elisa. E’ certo questo il genere di entusiasmo che vorremmo suscitare con questa iniziativa. La comprensione verso l’imprenditorialità locale è ben accetta e ce la prendiamo volentieri. Gli obiettivi di Ciao Livorno tuttavia sono e saranno sempre quelli di fornire un servizio eccellente per il quale tutti siano ben disposti a spendere queste due monete, non sufficienti neanche per cappuccino e brioche. Ciao Livorno porta i turisti italiani e stranieri a spendere nei nostri negozi, perché è anche in inglese. Ciao Livorno fa voltare il Livornese verso monumenti dimenticati, rafforzando l’attaccamento alla storia. Ciao Livorno permette alle nuove attività commerciali di entrare nelle tasche dei Livornesi, spesso confusi da continue aperture e chiusure di saracinesche. Grazie per la fiducia e attenzione ai prossimi aggiornamenti!

  33. # uno a caso

    Potrete pensare più avanti ad una versione windows phone ?? 🙂

  34. # Simone

    Bhe, non vedo tutto l’entusiasmo per questa APP. Fermo restando che i due ragazzi hanno avuto una buona idea… direi che non è proprio il caso di dire “INNOVAZIONE”….
    Esistono già un sacco di app (gratis per altro) che elencano eventi, ristoranti, cinema, cultura e servizi della nostra città…. basta fare un giro con gli occhi aperti su app store o su google play.

    Inoltre, giusto per citarne alcuni, su web ci sono già molti siti e servizi dedicati a Livorno. Mi vengono in mento bobobo per gli eventi e vivlivorno.it per gli eventi e la lista di tutti i locali…
    Siti gratuiti, accessibili via mobile e tante altre belle cose….

    Insomma, come al solito non vedo lo scalpore dell’iniziativa… cmq sia …bravi!

  35. # Mirko

    E utile per i Pisani

  36. # Ciao Livorno

    Buongiorno Simone.
    Grazie di nuovo ci dai maniera di divulgare informazione, proviamo a spiegarti perché Ciao Livorno è diversa.
    Su itunes store alla ricerca Livorno, le applicazioni basata su mappe sono 4. City Walk è fatta da una azienda americana. Ha circa 10 categorie con 10 oggetti ciascuna. Non è in italiano.
    Tripwolf ha 30 oggetti su Livorno. Aperitivi e Cene è una app che parla di aperitivi e cene, non di tutti i siti storici, culturali, e di tutte le altre categorie commerciali.
    Ciao Livorno ha (attualmente) 900 oggetti, controllati e rilevati a terra 20 giorni fa dai tuoi concittadini. Al prossimo aggiornamento ne avrà piu di 1000.
    Per quanto riguarda i due siti che menzioni (ammesso e non concesso che un sito possa funzionare da applicazione per smartphone); bobobo presenta una pagina con una lista molto lunga di nomi a cui manca mappa, classificazione, spesso anche indirizzo. Vivilivorno manca del tutto di oggetti come monumenti ed edifici storici, mentre per quanto riguarda le info riportate, ti invito a verificare (esempio osservando Ristoranti in zona Borgo Cappuccini), l’enorme quantità di errori. Anche a noi piace “gratis”, ma “gratis” e “utile” spesso non vanno a braccetto; dacci fiducia e non ti pentirai, grazie ancora!

  37. # Antonio Liberato

    Bravi. La app è molto ben fatta. La diffonderò tra gli amici. Il costo è irrisorio e giustificato.
    Le iniziative dei giovani vanno premiate e aiutate, soprattutto in un panorama locale di assoluta piattezza come quello livornese.
    Complimenti.

  38. # Rox41

    Interessante iniziativa! Proprio perché è un momento di crisi e pessimismo sociale è incoraggiante vedere che qualcuno prova a reagire! Livorno è una bella città con tante potenzialità..si dice tutti…e allora ben venga uno strumento che possa farla conoscere meglio ai turisti e anche ai livornesi stessi! Bravi ragazzi! Investo volentieri 1,79€ par l’APP (che poi basta fare colazione a casa una mattina e via!) 🙂 buona fortuna!

I commenti sono chiusi.