Via Grande, da lunedì la pulizia dei portici continuerà in vista del Natale

Verranno inoltre sostituiti tutti i 65 cestini con nuovi contenitori

Mediagallery

di MICHELE MARTELLA

Un restyling completo con modalità organizzative e tecniche di intervento innovative. I portici di via Grande saranno “tirati a lucido” in maniera sistematica e non sporadica, con operazioni continue ordinarie dedicate alla pavimentazione e operazioni straordinarie per le colonne e le pareti della strada.
Lo ha deciso il Comune di Livorno che, insieme ad Aamps, darà seguito a quanto realizzato nel mese di ottobre per tutto il centro (“Tiriamo a lucido il cuore della città”) nell’ottica di rendere la strada ancora più pulita e gradevole al passeggio, anche in vista delle festività natalizie.
Si comincia la mattina di lunedì 11 novembre alle ore 6. Gli operatori incaricati da Aamps saranno attivi per pulire a fondo, anche con una spazzatrice meccanica, tutta la pavimentazione. Novità: i giorni di intervento saranno raddoppiati. Pertanto l’attività sarà realizzata quotidianamente dal lunedì al sabato.
Un’altra novità: da mercoledì 13 novembre, alle ore 8, una squadra di operai specializzati, con un’autobotte a getto d’acqua con bicarbonato ad alta pressione, comincerà a ripulire le colonne la cui porosità, nel corso degli anni, ne ha progressivamente mutato l’aspetto. Con prodotti appositi saranno ripuliti dallo sporco, dalle affissioni cartacee abusive e dalle scritte di vernice anche i muri che si trovano sotto il porticato. I primi interventi saranno realizzati in Piazza Grande. Progressivamente si procederà negli altri tratti in direzione porto e piazza della Repubblica.

Una tirata a lucido che parte dalla centralissima via Grande ma che, nei progetti dei promotori del progetto, potrebbe coinvolgere tutta la città. Questo è quello di cui si è parlato  in una conferenza tenutasi al bar “Quattro Mori” con l’intento di presentare alla stampa, e alla cittadinanza, un progetto ambizioso ma necessario. Erano presenti l’assessore all’ambiente Massimo Gulì, l’assessore al commercio e turismo Paola Bernardo, Enzo Chioini Amministratore unico Aamps, Lorenzo Fommei direttore generale Aamps e Andrea Sorrentino responsabile dei servizi operativi.
Il progetto, che avrà inizio con la prima fase a partire da questo giovedì, si struttura in due fasi: una prima fase di pulizia straordinaria di tutto il porticato, a partire da piazza grande e procedendo in entrambe le direzioni, e una seconda fase di pulizia giornaliera della pavimentazione. Per la prima fase ( la pulizia dei portici) si procederà alla pulizia delle colonne dei portici tramite dei getti ad acqua calda non invasivi appositamente pensati per non danneggiare lo strato originario di intonaco. Verranno inoltre sostituiti tutti i 65 cestini presenti in via Grande con nuovi contenitori in materiale riciclabile e annesso raccoglitore per cicche di sigarette.
“Il progetto è imponente e impegnativo, i lavori di manutenzione sono stati affidati a due ditte esperte nel settore e avranno due tranche – aggiunge Enzo Chioini – una prima da questo giovedì fino all’inizio dello shopping natalizio, una seconda da gennaio fino agli inizi della primavera, quando contiamo di terminare la tirata a lucido“.
A rappresentare il Comune erano presenti gli assessori all’ambiente e al turismo i quali hanno sottolineato come questi interventi siano inutili senza la collaborazione di residenti e commercianti. Miglioramento dei portici, per miglioramento estetico della città e per sensibilizzare un certo tipo di cultura incentrata sul mantenimento dei beni della collettività cittadina.
“Per fare questo –  dice l’assessore Massimo Gulì – è di fondamentale importanza un dialogo con chi vive quotidianamente questa via, mi riferisco ai commercianti e ai residenti”. “All’interno di questi lavori si inserisce anche l’inaugurazione del polo culturale e cinematografico della Granguardia-  aggiunge Paola Bernardo–  il primo di una serie di lavori per rendere via grande una via di interesse per turisti e cittadini”. “Questa opera di pulizia la consideriamo un’opera di pubblica utilità-  conclude Enzo Chioini– L’investimento fatto sarà importante ma la città ripagherà lo sforzo: 65mila euro per la pulizia straordinaria del porticato-colonnato, 13.000 mensili per la pulizia giornaliera della pavimentazione”. Giovedì il via ai lavori.

 

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Sbroglio

    Mà siamo in periodo di elezioni che il comune si preoccupa della città?

  2. # max70

    In vista del natale e soprattutto dell elezioni……..

  3. # Andrea

    Via grande,la pulizia dei portico continuerà in vista delle elezioni

  4. # ric big

    ma dico perche’ deve essere una pulizia straordinaria? ma non dovrebbe essere un dovere giornaliero fare le pulizie ma non solo della centrale via grande bensi’ di tutta la citta’ dove in molte strade ci sono tutte le griglie fognarie ostruite da foglie terra e rifiuti vari oltre ad altre schifezze! SVEGLIA COMUNE!SVEGLIA AAMPS!

  5. # El Guero

    Altro che pulizia……dovete ma rifarli da capo! non c’è una porzione di pavimentazione uguale tra loro….

  6. # Ludovica

    E dovete andare a togliere l’erbacce in giro , aggiustare le buche , curare zona stazione non c’è un gatto ! I ratti vorrebbero giocare con i nostri bambini , portate Livorno alla rovina ma smettete che Livorno sta diventando terra di nessuno .VERGONA!

  7. # diego

    tanto servirà a poco.. il giorno dopo con certe persone (specialmente noi livornesi) sarà già sporca, ci vorrebbero pulizie..ma più frequenti, e comunque il comune dovrebbe pensare di più alle buche che si trovano sull’asfalto o addirittura nei parciapiedi, che sono veramente pericolose, e quindi dovrebbero avere la PRIORITA’ !!

  8. # Stefano L

    In Corso Amedeo davanti al civico 78 c’è un bottinello che ogni volta che fa tre schizzi d’acqua (credetemi, tre schizzi) trabocca fino sopra al marciapiede, non so quante volte sono stati chiamati ma non hanno mai fatto una bella s…! Perché?… forse corso Amedeo è una via di serie B?… Boh? E come corso Amedeo tanta altre vie cittadine… aò….!

  9. # FABRIZIO

    SAREBBE OPPORTUNO PULIRE ALTRE VIE E NON SOLO VIA GRANDE., NELLA ZONA FABBRICOTTI NON SI VEDE UNO SPAZZINO, RECENTEMENTE QUALCHE INCIVILE HA LASCIATO IN VIA GUERRAZZI UNA BUSTA DI SPAZZATURA APERTA SUL MARCIAPIEDE E PER ALMENO 5 O 6 GIORNI NON SI E’ VISTO UNO SPAZZINO A RIPULIRE IL MARCIAPIEDE. E UNA VERGOGNA, CON TUTTE LE TASSE CHE SI PAGA|

  10. # midiverto

    all’improvviso guarda caso Livorno diventa una città pulita. Politici smettetela di prenderci per i fondelli. Ormai siete un libro aperto.

  11. # midiverto

    Signori della politica, ma in casa vostra si spazza e si pulisce tutti i giorni o lo fate quando siamo in prossimità delle elezioni .

  12. # mi par mill'anni

    Più che del natale .. delle elezioni .
    Ma non basterà

  13. # Maddeh

    Se è sporco sono vagabondi se puliscono e’ perché ci sono le elezioni( giugno 2014).Scusate, ma se la città’ diventa più pulita ed accogliente non sarà meglio per tutti, retro pensieri a parte?

  14. # Alessandro

    Non ci dovrebbe essere una pulizia straordinaria se noi cittadini si fosse più civili, siamo diventati dei barbari che lasciano tutto per terra escrementi di animali ,spazzatura, siamo degli INCIVILI

  15. # Mario

    No,
    piu’ che altro uno dei tanti motivi e’ perche’ cominciano ad arrivare squadre di serie A (vedi prossima Livorno-Juve) ed il comune non vuol far apparire Livorno com’ e’ e cioe’ una citta’ trascurata.

  16. # egidio

    Il comune, Aamps potranno pulire e lavare le strade, e magari darci anche la cera! Ma, se i miei concittadini ignorano le cose più basilari come usare i cestini ,saremo sempre una città criticabile in modo negativo..

  17. # Libero 1°

    Più che altro : SVEGLIA LIVORNO!!!

  18. # GINOGINO

    Vecchie pulizie per nuove elezioni????

  19. # Memo9

    Che lo facciano per le elezioni o no non mi interessa..tanto non li rivoto: mi interessa che facciano un lavoro decente, visto che la “pulizia straordinaria” di ottobre è stata ridicola..non sono state pulite neanche le colonne..praticamente come se parlassi di straordinario quando spazzo in casa e do il cencio!

  20. # leghorn47

    ma le periferie??? ah è vero, scusate, noi in periferia la Tares oggi e la Tia ieri non l’abbiAmo mai pagata quindi è giusto stare nella m… ehm nella sporcizia.

  21. # roberto

    Livorno si pulisce in casi eccezionali,1.sotto le elezioni,2.per natale.poi possiamo rimanere nello sporco tutto l’anno….

I commenti sono chiusi.